fbpx

Eurotour: Fitzpatrick allunga, Bertasio e Manassero 23.i

Nino Bertasio
  04 Giugno 2016 In primo piano
Condividi su:

L’inglese Matthew Fitzpatrick (201 – 68 65 68, -15) ha allungato decisamente il passo nel terzo giro del Nordea Masters e con cinque colpi di vantaggio ha messo una seria ipoteca su quello che potrebbe essere il suo secondo titolo nell’European Tour. Sul percorso del Bro Hof Slott GC (par 72) a Stoccolma in Svezia, sono al 23° posto con 213 (-3) colpi Nino Bertasio (73 69 71), risalito dal 35°, e Matteo Manassero (72 67 74), sceso dal 12°, mentre è rimasto in retrovia Francesco Laporta, 76° con 223 (73 71 79, +7).

Fitzpatrick non potrà certamente fare gara di contenimento nel turno conclusivo, tuttavia sarà abbastanza complicato per lo svedese Alex Noren e per il belga Nicolas Colsaerts, secondi con 206 (-10), annullare il pesante ritardo. Al quarto posto con 207 (-9) il danese Lasse Jensen e al quinto con 209 (-7) lo spagnolo Alvaro Quiros, l’inglese Andrew Johnston e gli svedesi Alexander Bjork e Rikard Karlberg, quest’ultimo vincitore dell’Open d’Italia 2015. Tra i concorrenti al nono con 210 (-6) il francese Romain Wattel e tra quelli al 12° con 211 (-5) l’inglese Lee Westwood.

Non è riuscito a rendersi protagonista lo svedese Henrik Stenson, 16° con 212 (-4), numero sei al mondo e il giocatore dal quale i tifosi di casa si attendevano probabilmente il titolo. Sta tenendo l’inglese Matt Wallace, 29° con 214 (-2), dominatore dell’Alps Tour dove ha infilato quattro successi di fila, l’ultimo nel Vigevano Open, e gratificato di un invito degli sponsor.

Matthew Fitzpatrick, nativo di Sheffield, 22 anni a settembre e a segno lo scorso anno nel British Masters, ha mantenuto il par sulle prime sette buche, ha incrociato un bogey all’ottava, il secondo del torneo, e da quel momento ha cambiato marcia con cinque birdie dalla nona alla 15ª per il 68 (-4).

Nino Bertasio si è tenuto due colpi sotto il par (due birdie) per dodici buche, ha sofferto un po’ con due bogey e ha riguadagnato un colpo sul campo con un birdie a chiudere (71, -1). Tutto sulla prima metà del tracciato per Matteo Manassero con due birdie e quattro bogey che hanno fissato il 74 (+2). Da dimenticare in fretta il 79 (+7) di Francesco Laporta con due birdie, sette bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 1.500.000 euro dei quali 250.000 andranno al vincitore.

 

II TORNEO SU SKY – La giornata finale del Nordea Masters sarà teletrasmessa da Sky in diretta, in esclusiva e in alta definizione sul canale Sky Sport 2 HD con collegamento domani, domenica 5 giugno, dalle ore 13 alle ore 17,30. Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

 

I RISULTATI