fbpx

QS Eurotour Stage 2: Migliozzi e Bergamaschi approdano in finale

Migliozzi Guido
  05 Novembre 2018 In primo piano
Condividi su:

 

Guido Migliozzi e Filippo Bergamaschi hanno superato lo Stage 2 della Qualifying School dell’European Tour e sono stati ammessi alla finale che avrà luogo al Lumine GC di Tarragona, sempre in Spagna, dal 10 al 15 novembre. Si giocherà sulla distanza di 108 buche: i primi 25 classificati avranno accesso all’European Tour 2019 con la categoria 17, mentre gli altri che supereranno il taglio dopo 72 buche riceveranno la categoria 22 per il Challenge Tour.

Lo Stage 2, al quale hanno preso parte 291 concorrenti dei quali 95 sono stati promossi, si è svolto su quattro percorsi spagnoli. Guido Migliozzi (nella foto) si è classificato 14° con 276 (73 66 68 69, -12) colpi sul percorso de El Encín Golf Hotel (par 72), ad Alcala de Henares vicino Madrid, dove ha vinto con 271 (-17) il neozelandese Josh Geary davanti all’inglese Ben Evans (272, -16). Out Lorenzo Scalise 43° con 283 (74 68 71 70, -5).

Filippo Bergamaschi, con una bella rimonta finale, è terminato 16° con 280 (69 70 73 68, -8) all’Alenda Golf (par 72) di Alicante. Sono rimasti fuori Aron Zemmer, 32° con 284 (71 69 70 74, -4), Andrea Saracino, 33° con 285 (72 73 71 69, -3), e Jacopo Vecchi Fossa, 39° con 286 (70 72 71 73, -2). Si è imposto con 273 (-15) l’inglese Joseph Dean che ha preceduto il francese Jerome Lando Casanova (274, -14).

Al Desert Springs Golf Club (par 72) di Almería non è entrato tra gli ammessi per un solo colpo Enrico Di Nitto, 27° con 281 (71 70 70 70, -7). Al 46° posto con 287 (-1) Francesco Laporta (70 74 70 73) e Carlo Casalegno (70 70 71 76). In vetta con 267 (-21) l’australiano Deyen Lawson con buon margine sullo spagnolo Emilio Cuartero Blanco (271, -17).

Infine al Las Colinas G&CC (par 71) di Alicante quartetto al primo posto con 269 (-15) formato dal tedesco Christian Braeunig, dal cileno Felipe Aguilar e dagli spagnoli Ivan Cantero e Santiago Tarrio, vincitore dell’ordine di merito dell’Alps Tour. Non qualificati Stefano Pitoni, 50° con 286 (73 71 72 70, +2), e Leonardo Sbarigia, 53° con 287 (68 74 73 72, +1).

I RISULTATI