fbpx

PGA Tour: Justin Thomas, un altro primato

Justin Thomas
  15 Gennaio 2017 In primo piano
Condividi su:

 

Justin Thomas ha proseguito la sua corsa di testa a tempo di record nel Sony Open in Hawaii al Waialae CC (par 70) di Honolulu, nelle isole Hawaii. Dopo aver battuto con 123 (-17) colpi il primato del PGA Tour su 36 buche, con un parziale di 65 (-5) e il totale di 188 (59 64 65, -22) ha eguagliato quello sui tre giri e affronterà il quarto con sette colpi di margine su Zach Johnson (195, -15), difficili da recuperare. Al terzo posto Gary Woodland, Hudson Swafford e l’inglese Justin Rose con 196 (-14), al nono Jordan Spieth con 198 (-12) e al 16° il giapponese Hideki Matsuyama con 200 (-10), che probabilmente dovrà interrompere la serie delle ultime sei gare disputate con quattro vittorie e due secondi posti. Ha recuperato qualcosa Bryson DeChambeau, il neopro che stenta a decollare, 38° con 202 (-8), e sono scivolati in bassa classifica il fijiano Vijay Singh, 58° con 205 (-5), e lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 66° con 206 (-4).

Justin Thomas (nella foto), 24enne in grande ascesa che domenica scorsa ha vinto il SBS Tournament of Champions, terzo titolo in due anni di circuito, ha iniziato il torneo con un 59 (-11) divenendo il settimo giocatore nella storia del tour a infrangere il muro del 60. Ha consolidato il suo vantaggio con cinque birdie, senza bogey, per il 67 (-5).

Miglior score di giornata il 60 (-10) di Kevin Kisner, sesto con 197 (-13) insieme a Jamie Lovemark e allo scozzese Russell Knox, che ha infilato dieci birdie, anche lui senza segnare bogey. Il montepremi è di sei milioni di dollari.

Il torneo su Sky – La giornata finale del Sony Open in Hawaii andrà in onda in diretta, in escluiva e in alta definizione su Sky con collegamento lunedì 16 gennaio dalle ore 0 alle ore 4 (Sky Sport 2 HD). Commento di Alessandro Lupi, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

I RISULTATI