fbpx

Challenge: Tadini (9°) tiene il passo in Danimarca

Tadini Alessandro
  30 Giugno 2018 News
Condividi su:

Alessandro Tadini, nono con 207 (68 68 71, -6) colpi, si è mantenuto in alta classifica nel terzo giro del Made in Denmark Challenge (Challenge Tour), che termina con la disputa del quarto sul percorso dell’Himmerland Golf & Spa Resort (par 71), a Farsø in Danimarca. Cambio della guardia in vetta tra danesi dove Joachim B. Hansen (199 – 64 72 63, -14) ha rilevato Mark Flindt Haastrup ora terzo con 204 (-9) alla pari con il nordirlandese Michael Hoey, entrambi alle spalle del finlandese Kalle Samooja, secondo con 202 (-11). In quinta posizione con 205 (-8) il tedesco Bernd Ritthammer e in sesta con 206 (-7) l’olandese Jurrian Van der Vaart, il finlandese Linus Vaisanen e lo svedese Oscar Lengden.

Hanno perso posizioni Enrico Di Nitto, dal quinto a 20° con 209 (67 69 73, -4), Filippo Bergamaschi, da 29° a 35° con 212 (69 71 72, -1) e Federico Maccario da 38° a 62° con 216 (72 69 75, +3).

Joachim B. Hansen, 28enne di Hillerod con un titolo nel tour ottenuto quest’anno, ha realizzato un 63 (-8) con un eagle, otto birdie e due bogey. Quattro birdie e quattro bogey nel 71 (par) di Tadini (nella foto) e anche quattro birdie e quattro bogey, ma con un doppio bogey, nel 73 (+2) di Di Nitto. Per Bergamaschi 72 (+1) colpi con cinque birdie e sei bogey e per Federico Maccario un 75 (+4) molto articolato con due eagle, due birdie, sei bogey e un “8” alla buca 18, par 4. Il montepremi è di 180.000 euro con prima moneta di 28.800 euro.

 

I RISULTATI