fbpx

World Challenge: McDowell straripante, 4° Tiger Woods

  03 Dicembre 2012 News
Condividi su:

 

Un Graeme McDowell (nella foto) straripante ha dominato nel World Challenge che ha vinto con 271 colpi (69 66 68 68, -17) dopo essere passato in vetta nel secondo giro. Sul percorso dello Sherwood CC (par 72), a Thousand Oaks in California, il nordirlandese ha colto il secondo titolo in questo evento, dopo quello ottenuto nel 2010, mentre nella terza occasione in cui è stato invitato si è classificato secondo (2009). Alla gara, che assegnava punti per il ranking mondiale anche se non era un evento ufficiale del PGA Tour, hanno preso parte 18 selezionati giocatori, dei quali tredici hanno partecipato a varie edizioni della Ryder Cup,

 

E’ terminatos al secondo posto con 274 (-14) Keegan Bradley, al terzo con 278 (-10) Bo Van Pelt e al quarto con 279 (-9) Rickie Fowler, Jim Furyk e il campione uscente Tiger Woods, autore di ottime giocate e di svarioni inattesi che ne hanno condizionato gli score. Subito dietro Webb Simpson, settimo con 281 (-7), e Steve Stricker, ottavo con 282 (-6). Deludenti l’inglese Ian Poulter, 17° con 288 (par), e Zach Johnson, 18° con 293 (+5), che lo scorso anno era giunto secondo alle spalle di Woods. Al vincitore è andato un assegno di 1.000.000 di dollari su un montepremi di quattro milioni di dollari.

 

Terzo giro – Tiger Woods (nella foto), campione uscente, è salito dal quinto al terzo posto con 208 (70 69 69, -8), ma ha perso un colpo nei riguardi del leader, il nordirlandese Graeme McDowell (203 – 69 66 68, -13) nel World Challenge, evento non ufficiale del PGA Tour, ma valido per il ranking mondiale. Sul percorso dello Sherwood CC (par 72), a Thousand Oaks in California, nel torneo riservato a 18 concorrenti dei quali 13 hanno preso parte a varie edizioni della Ryder Cup, McDowell ha due colpi di margine su Keegan Bradley (205, -11), mentre Woods condivide la posizione con Bo Van Pelt. Sarà questo quartetto a contendersi il titolo perché appare improbabile un recupero di Jim Furyk, quinto con 209 (-7), e di Rickie Fowler, sesto con 210 (-6). Prestazioni sotto tono per Zach Johnson, 11° con 214 (-2), lo scorso anno secondo alle spalle di Woods, per l’inglese Ian Poulter, 15° con 216 (par), e per l’australiano Jason Day, 18° e ultimo con 218 (+2).

McDowell, che nelle due occasioni in cui ha partecipato alla gara ha conseguito un successo (2010) e un secondo posto (2009), ha girato in 68 (-4) colpi con quattro birdie e senza errori; Woods, che vanta cinque vittorie nel torneo, in 69 (-3) con quattro birdie e un bogey. Il montepremi è di quattro milioni di dollari con prima moneta di 1.200.000 dollari.

Secondo giro – Tiger Woods, campione uscente, è rimasto al quinto posto con 139 colpi (70 69, -5) nel secondo giro del World Challenge, evento non ufficiale del PGA Tour in svolgimento sul tracciato dello Sherwood CC (par 72), a Thousand Oaks in California e riservato a 18 concorrenti dei quali 13 hanno preso parte a varie edizioni della Ryder Cup.

Con un deciso attacco, sintetizzato da un 66 (-6), ha preso il largo il nordirlandese Graeme McDowell (135 – 69 66, -9) che nelle due occasioni in cui ha partecipato alla gara ha conseguito un successo (2010) e un secondo posto (2009). "G-Mac" ha tre colpi di vantaggio su Bo Van Pelt, Jim Furyk e Keegan Bradley (138, -6), quattro su Woods e cinque su Rickie Fowler e Nick Watney, leader dopo un turno, che occupano la sesta piazza con 140 (-4). Sembrano già fuori gioco Zach Johnson, 13° con 144 (par), lo scorso anno secondo alle spalle di Woods, e l’inglese Ian Poulter, 16° con 145 (+1). McDowell ha iniziato fortissimo con tre birdie, poi ha proseguito con decisione segnandone altri quattro contro un bogey. Woods, che vanta cinque successi nel torneo, ha chiuso in 69 (-3) con cinque birdie e due bogey. Il montepremi è di quattro milioni di dollari con prima moneta di 1.200.000 dollari. Primo giro – Tiger Woods, campione uscente, è al quinto posto con 70 (-2 colpi) alla pari con Bo Van Pelt e Webb Simpson, nel World Challenge, evento non ufficiale del PGA Tour in svolgimento sul tracciato dello Sherwood CC (par 72), a Thousand Oaks in California e riservato a 18 concorrenti. E’ in vetta con 67 (-5) Nick Watney seguito con 69 (-3) da Keegan Bradley, da Jim Furyk e dal nordirlandese Graeme McDowell, vincitore del torneo nel 2010. In ottava posizione con 71 (-1) Hunter Mahan, Jason Day e Bubba Watson e in ritardo Zach Johnson, 16° con 74 (+2), lo scorso anno secondo dietro a Woods. Watney ha fatto percorso netto con cinque birdie, mentre Woods di birdie ne ha messi a segno tre a fronte di un bogey. Il montepremi è di quattro milioni di dollari con prima moneta di 1.200.000 dollari. Prologo – Tiger Woods (nella foto), campione uscente, proverà a ripetersi nel World Challenge (29 novembre – 2 dicembre), evento non ufficiale del PGA Tour che avrà luogo sul tracciato dello Sherwood CC, a Thousand Oaks in California. In campo 18 giocatori tutti in grado di imporsi, tra i quali citiamo Zach Johnson, lo scorso anno secondo a un colpo dall’ex numero uno mondiale, Bradley Keegan, Jim Furyk, Steve Stricker, Webb Simpson, l’inglese Ian Poulter e il nordirlandese Graeme McDowell. Il montepremi è di quattro milioni di dollari con prima moneta di 1.200.000 dollari.   I risultati