fbpx

Womens British: Georgia Hall in extremis sorpassa Phatlum

Hall Georgia
  05 Agosto 2018 News
Condividi su:

L’inglese Georgia Hall ha vinto con 271 (67 68 69 67, -17) colpi il Ricoh Womens British Open, il quarto dei cinque major stagionali femminili disputato sul tracciato del Royal Lytham & St. Annes Golf Links (par 72), a Lytham St Annes in Inghilterra.

La 22enne di Bournemouth ha inaugurato il palmarés sul circuito di competenza (LET) con un major, una cosa più frequente di quanto si pensi tra le proettes, mentre è molto più difficile che accada nei tour maschili. Non è però una sconosciuta, perché nei cinque anni di professionismo aveva siglato un successo nel periodo delle prime esperienze sul LET Access (2014) e uno nel tour femminile australiano (2016). Lo scorso anno si è poi imposta nell’ordine di merito del LET dopo una serie di ottimi piazzamenti, compreso un terzo posto nel Womens British Open, e ha fatto parte della squadra europea di Solheim Cup.

Molto bello il duello finale, in una sorta di match play, con la thailandese Pornanong Phatlum (273, -15), leader nei due turni centrali e fino a tre buche dal termine quando ha subito il sorpasso di Georgia Hall (nella foto), lasciandole poi definitivamente libera la strada con un doppio bogey alla buca 17.

Mai in corsa per il titolo la coreana So Yeon Ryu (275, -13), la thailandese Ariya Jutanugarn, numero uno mondiale, la giapponese Mamiko Higa e la coreana Sei Young Kim, quarte con 279 (-9). Al settimo posto con 280 (-8) la cinese Shanshan Feng, al decimo con 281 (-7) l’australiana Minjee Lee e  all’11° con 282 (-6) la canadese Brooke M. Henderson e la neozelandese Lydia Ko.

Non ha superato il taglio la dilettante Ludovica Farina (139ª  con 157 – 73 84, +13), unica italiana in gara che ha fatto sicuramente una gratificante esperienza dopo aver effettuato una prodezza nella prequalifica in cui ha superato uno spareggio nel quale è rimasta fuori una campionessa come Paula Creamer.

 

I RISULTATI