fbpx

Supersfida in Turchia: successo di Justin Rose

  12 Ottobre 2012 News
Condividi su:

L’inglese Justin Rose(nella foto)  ha vinto il Turkish Airlines World Golf Final, torneo-esibizione al quale hanno preso parte otto giocatori tra i migliori al mondo e che si è svolto sul percorso del Sultan Course (par 71) dell’Antalya GC, a Belek in Turchia con il ricco montepremi di 5,2 milioni di dollari. In finale Rose con 66 (-5) colpi ha superato il connazionale Lee Westwood (67, -4) dopo una gara molto combattuta in cui entrambi i concorrenti non hanno segnato bogey. Rose è passato immediatamente in vantaggio, ha subito la reazione dell’avversario che ha pareggiato alla settima buca, poi ha dato la svolta al match con birdie all’8ª e alla 10ª. Nel finale Westwood ha attaccato decisamente, ma ai suoi due birdie Rose ha risposto con un gran putt alla buca 17ª per il birdie decisivo che gli ha fruttato un assegno di 1,5 milioni di dollari.

 

In semifinale il vincitore aveva eliminato Tiger Woods (69, -2, a 70, -1), mentre Westwood con uno spettacolare 61 (-10) aveva avuto ragione del sudafricano Charl Schwartzel (67, -4). Rose era due colpi dietro a Woods  alla 12ª buca, ma ha rovesciato le sorti del match con un birdie alla 13ª e un eagle alla 14ª dove ha imbucato il secondo colpo da un centinaio di metri. L’inglese, a quel punto, ha mirato solo a mantenere l’esiguo vantaggio riuscendovi anche perché Woods pur essendosi procurato un paio di putt per il birdie non è riuscito a sfruttarli. Quanto a Westwood non ha lasciato alcuna possibilità a Schwartzel con un gioco molto preciso e con un putter ispiratissimo con il quale ha imbucato l’impossibile. Il torneo è iniziato con la fase a gironi. I concorrenti sono stati divisi in due gruppi di quattro e ognuno ha incontrato gli altri tre. Rose si è imposto nel secondo battendo in sequenza Hunter Mahan (71, par a 75, +4), Lee Westwood (66, -5 a 69, -2) e Webb Simpson (62, -9 a 67, -4). Al secondo posto Westwood. Nell’altro ha prevalso Schwartzel con tre vittorie davanti a Woods con due. In semifinale il primo di un raggruppamento ha incontrato il secondo dell’altro. I risultati Girone A. Primo turno: Matt Kuchar 70 (-1) b Rory McIlroy 75 (+4); Charl Schwartzel 69 (-2) b Tiger Woods 70 (-1). Secondo turno: Charl Schwartzel 70 (-1) b Rory McIlroy 71 (par); Tiger Woods 67 (-4) b Matt Kuchar 72 (+1). Terzo turno: Charl Schwartzel 63 (-8) b Matt Kuchar 65 (-6); Tiger Woods 64 (-7)  b Rory McIlroy 70 (-1). Classifica: Schwartzel p. 3; Woods p. 2; Kuchar p. 1; McIlroy p. 0 Girone B. Primo turno: Justin Rose 71 (par) b Hunter Mahan 75 (+4); Lee Westwood 72 (+1) b Webb Simpson 73 (+2). Secondo turno: Justin Rose 66 (-5) b Lee Westwood 69 (-2); Webb Simpson 65 (-6) b Hunter Mahan 67 (-4). Terzo turno: Justin Rose 62 (-9) b Webb Simpson 67 (-4); Lee Westwood 64 (-7) b Hunter Mahan 69 (-2). Classifica: Rose p. 3; Westwood p. 2; Simpson p. 1; Mahan p. 0. Semifinali: Justin Rose (69) b Tiger Woods (70); Lee Westwood (61) b Charl Schwartzel (67) Finale: Justin Rose (66) b Lee Westwood (67).

 

Semifinali – Gli inglesi Justin Rose e Lee Westwood sono i finalisti del Turkish Airlines World Golf Final, il torneo esibizione che si conclude sul percorso del Sultan Course (par 71) dell’Antalya GC, a Belek in Turchia. In semifinale Rose con 69 (-2) colpi ha avuto ragione di Tiger Woods (70, -1), mentre Westwood (61, -10) ha travolto il sudafricano Charl Schwartzel (67, -4). Justin Rose era due colpi dietro a Woods  alla 12ª buca, ma ha rovesciato le sorti del match con un birdie alla 13ª e un eagle alla 14ª dove ha imbucato il secondo colpo da un centinaio di metri. L’inglese, a quel punto, ha mirato solo a mantenere l’esiguo vantaggio riuscendovi anche perché Woods pur essendosi procurato un paio di putt per il birdie non è riuscito a sfruttarli.

 

Quanto a Westwood non ha lasciato alcuna possibilità a Schwartzel con un gioco molto preciso e con un putter ispiratissimo con il quale ha imbucato l’impossibile. Al vincitore della finale andranno 1,5 milioni di dollari su un montepremi di 5,2 milioni di dollari

 

Terzo turno – Sul percorso del Sultan Course (par 71) dell’Antalya GC, a Belek in Turchia, si è conclusa la fase eliminatoria a giorni del Turkish Airlines World Golf Final, torneo-esibizione al quale partecipano otto giocatori tra i migliori al mondo. In semifinale saranno di fronte Justin Rose-Tiger Woods e Charl Schwartzel-Lee Westwood. Nell’ultimo round del primo raggruppamento Tiger Woods con 64 (-7) colpi non ha concesso chances al nordirlandese Rory McIlroy (70, -1), leader mondiale, che ha perso tutti e tre i match disputati. Il sudafricano Charl Schwartzel, invece, ha fatto bottino pieno superando con un 63 (-8) Matt Kuchar (65, -6), che pure ha offerto una bella prova. La classifica: Schwartzel p. 3; Woods p. 2; Kuchar p. 1; McIlroy p. 0

Nel secondo girone l’inglese Justin Rose (62, -9) ha ottenuto il miglior score di giornata e la terza vittoria prevalendo su Webb Simpson (67, -4), mentre l’altro inglese Lee Westwood (64, -7) si è guadagnato l’accesso alle semifinale sconfiggendo Hunter Mahan (69, -2). La classifica: Rose p. 3; Westwood p. 2; Simpson p. 1; Mahan p. 0.

Molto alto il montepremi: sono in palio, infatti, ben 5,2 milioni di dollari dei quali 1,5 milioni spetteranno al vincitore, ma anche l’ultimo non andrà poi male perché ne riceverà 300.000.

Secondo turno – Sul percorso del Sultan Course (par 71) dell’Antalya GC, a Belek in Turchia, è proseguito con la disputa del secondo turno il Turkish Airlines World Golf Final. Nel primo girone Tiger Woods  ha riscattato la sconfitta partita nel turno iniziale e si è imposto con 67 (-4) colpi contro Matt Kuchar (72, +1), mentre ha perso ancora il nordirlandese Rory McIlroy, numero uno mondiale, che ha segnato 71 colpi (par) contro i 70 (-1) del sudafricano Charl Schwartzel. In classifica lo stesso Schwartzel ha due punti, seguito con uno da Woods e da Kuchar e con zero da McIlroy. Nel terzo turno saranno di fronte Woods-McIlroy e Schwartzel-Kuchar.

Gli otto giocatori partecipanti sono stati divisi in due gruppi dove ognuno incontra gli altri tre contendenti. Nel secondo girone l’inglese Justin Rose con un ottimo 66 (-5), dopo aver battuto Hunter Mahan, ha piegato anche il connazionale Lee Westwood (69, -2), mentre Mahan (67, -4) ha lasciato strada a Webb Simpson (65, -7). In graduatoria Rose ha due punti, Simpson e Westwood uno, Mahan zero. Nel terzo turno: Rose-Simpson e Westwood-Mahan. I primi due classificati di ogni girone accederanno alle semifinali (il primo di un raggruppamento affronterà il secondo dell’altro). Molto alto il montepremi: sono in palio, infatti, ben 5,2 milioni di dollari dei quali 1,5 milioni spetteranno al vincitore ma anche l’ultimo non andrà poi male perché ne riceverà 300.000.

Primo turno – Sul percorso del Sultan Course (par 71) dell’Antalya GC, a Belek in Turchia, è iniziata la supersfida-esibizione che impegna otto tra i giocatori più forti del mondo a contendersi un montepremi di ben 5,2 milioni di dollari. Al primo ne spetteranno 1,5 milioni, ma anche l’ultimo non andrà poi male perché ne riceverà 300.000. Nella prima giornata del Turkish Airlines World Golf Final sono stati sconfitti i due favoriti, ossia il nordirlandese Rory McIlroy (76, +5, colpi contro i 70, -1, di Matt Kuchar) e Tiger Woods (70 colpi contro i 69, -2, del sudafricano Charl Schwartzel). Il quartetto fa parte del primo dei due gruppi in cui sono stati divisi i contendenti e dove ognuno incontrerà gli altri tre con classifica a punti, che poi designerà i semifinalisti (il primo di un girone affronterà il secondo dell’altro).

 

Nel secondo raggruppamento l’inglese Justin Rose (71 colpi, par) ha prevalso su Hunter Mahan (75, +5) e l’altro inglese Lee Westwood (72, +1) ha avuto la meglio su Webb Simpson (73, +2). I vincitori hanno un punto in classifica, gli altri nessuno. Woods ha fatto buone cose, ma ha compromesso la sua gara con un triplo bogey alla buca 9. Si è ripreso fino a pareggiare i conti alla penultima buca con Schwartzel, ma sull’ultima ha sbagliato il secondo colpo, finendo in bunker, e con il bogey ha perso il match. McIlroy, che aveva detto di non aver toccato i bastoni per una settimana, è partito bene, ma poi la mancanza di allenamento si è fatta sentire e nel finale ha perso sette colpi in rapida successione. Non c’è stata storia tra Justin Rose e Hunter Mahan, mentre Westwood ha rimesso in piedi il match imbucando da fuori green alla buca 17 e poi ha superato sull’ultima buca Simpson, autore di un bogey.

 

Prologo – Otto giocatori tra i più forti del mondo si sfidano nel Turkish Airlines World Golf Final (9-12 ottobre) sul percorso del Sultan Course dell’Antalya GC, a Belek in Turchia. Il torneo-esibizione, fuori dai normali circuiti, vede in campo il nordirlandese Rory McIlroy, numero uno mondiale, Tiger Woods, numero due, Matt Kuchar, Hunter Mahan, Webb Simpson, il sudafricano Charl Schwartzel e gli inglesi Lee Westwood e Justin Rose.

Il montepremi è di 5,2 milioni di dollari dei quali 1,5 milioni andranno al vincitore con l’ultimo classificato che ne riceverà 300.000.

I partecipanti sono divisi in due gruppi di quattro dove ognuno affronterà gli altri tre con  classifica a punti. Nella terza giornata si svolgeranno le semifinali e nella quarta le finali. Questi gli incontri del primo turno: McIlroy-Kuchar; Woods-Schwartzel; Mahan-Rose; Westwood-Simpson.