fbpx

Spanish International: l’olandese Krietenmeijer e la tedesca Cowan conquistano il titolo

  01 Marzo 2015 News
Condividi su:

 L’olandese Jeroen Krietenmeijer e la tedesca Olivia Cowan hanno vinto i Campionato Internazionali di Spagna. Nello Spanish International Amateur Championship “Copa S.M. El Rey”, sul percorso dello Sherry Golf Jerez (par 72) a Jerez de la Frontera,  Krietenmeijer ha avuto ragione in finale per 1 up dell’irlandese Gary Hurley. In semifinale il vincitore aveva eliminato lo spagnolo Ivan Cantero alla 19ª, mentre Hurley aveva messo fuori gioco l’inglese Ashley Chesters (3/2).   Nella prima giornata di match play sono usciti di scena Guido Migliozzi (1 up dal portoghese Vito Lopes) e Gianluca Bolla (8/6 dall’inglese Nick Marsh), che avevano superato la qualificazione su 36 buche medal rispettivamente con il 24° posto (147  – 73 74, +3) e il 28° (148 – 73 75, +4). In vetta con 140 (-4)  il norvegese Viktor Hovland (73 67), che ha avuto la meglio per il miglior risultato nel secondo giro rispetto ad altri tre concorrenti.Out Jacopo Vecchi Fossa , che ha ottenuto il punteggio relativo al 32° posto (149, 74 75+5), ma è stato eliminato per lo score  finale più alto, Paolo Ferraris, 44° con 150 (73 77, +6), Michele Cea (78 74) ed Edoardo Raffaele Lipparelli (73 79), 58.i con 152 (+8), Federico Zuckermann, 86° con 155 (77 78, +11), Teodoro Soldati (81 76) e Gianmaria Rean Trinchero (77 80), 98.i con 157 (+13), Rocco Sanjust, 108° con 161 (86 75, +17), e Jacopo Guasconi, 111° con 163 (84 79, +19).   Il Trofeo delle Nazioni è andato con 285 colpi (143 142, -3) all’Irlanda A (Gavin Moynihan, Gary Hurley, Jack Hume) davanti a Inghilterra A (289, +1), Francia A (289),  Spagna A (289), e Olanda A (291, +3), Al nono posto con 296 (146 150, +8) Italia B (Ferraris, Migliozzi, Vecchi Fossa), al 13° con 301 (150 151, +13) Italia C (Lipparelli, Zuckermann, Mazzoli) e al 18° con 305 (155 150, +17) Italia A (Cea, Soldati Rean Trinchero).   Nello Spanish International Ladies Championship “Copa S.M La Reina”, al Real Club Pineda (par 72) di Siviglia, la Cowan ha sconfitto la svedese Linnea Strom per 2/1. In semifinale aveva battuto la spagnola Maria Parra (3/1) e la sua avversaria ha estromesso la ceca Maria Lunackova (3/2).   Carta prima in qualifica – Fuori nel primo turno a eliminazione diretta Virginia Elena Carta (1 up dalla svedese Emma Svensson) che si era imposta nella qualificazione con 139 colpi (69 70, -5) precedendo la spagnola Maria Herraez (141, -3) e la svizzera Albane Valenzuela (142, -2). E’ uscita nel terzo Xiaolin Tian (10ª con 145 – 73 72, +1), tesserata per il GC Ambrosiano e che gioca sotto bandiera cinese. Dopo aver prevalso sulla francese Agathe Laisne (4/3) e sulla belga Diane Baillieux (20ª) ha ceduto di fronte alla Lunackova (2 up). Non hanno trovato spazio tra le 32 qualificate Ludovica Farina (76 75) e Arianna Scaletti (75 76), 38.e con 151 (+7), Lucrezia Colombotto Rosso, 54ª con 153 (75 78, +9), e Giorgia Cervellin, 94ª con 165 (89 76, +21).   Nel Trofeo delle Nazioni le azzurre (Carta, Colombotto Rosso, Farina) si sono classificate quarte con 289 (144 145, +1) colpi. Ha vinto la Spagna B (Silvia Bañon, Nuria Iturrios, Ana Pelaez) con 285 (144 141, -3) davanti alla Spagna C (286, -2) e alla Svizzera (287, -1). Le azzurre sono state accompagnate dall’allenatore Roberto Zappa, i ragazzi dall’allenatore Gianluca Baruffaldi.     MATCH PLAY – Nella prima giornata di match play sono usciti di scena Guido Migliozzi, Gianluca Bolla e Virginia Elena Carta (nella foto), i tre giocatori italiani che erano rimasti in gara negli Internazionali di Spagna.   Nello Spanish International Ladies Championship “Copa S.M La Reina”, che si sta svolgendo al Real Club Pineda (par 72) a Siviglia, Virginia Elena Carta, che si era imposta con 139 colpi (69 70, -5) nella qualificazione su 36 buche medal, è stata superata nel primo turno dalla svedese Emma Svensson, numero 32 nel tabellone, per 1 up. E’ rimasta, invece, in corsa Xiaolin Tian, tesserata per il GC Ambrosiano e che gioca sotto bandiera cinese, la quale ha estromesso la francese Agathe Laisne (4/3) e la belga Diane Baillieux (20ª).     Primo posto – In qualifica la Carta ha preceduto la spagnola Maria Herraez (141, -3), la svizzera Albane Valenzuela (142, -2) e le altre due iberiche Natalia Escuriola e Nuria Iturrios (143, -1). Al decimo posto con 145 (73 72, +1) Xiaolin Tian, mentre non hanno trovato spazio tra le 32 qualificate Ludovica Farina (76 75) e Arianna Scaletti (75 76), 38.e con 151 (+7), Lucrezia Colombotto Rosso, 54ª con 153 (75 78, +9), e Giorgia Cervellin, 94ª con 165 (89 76, +21).   Nel Trofeo delle Nazioni le azzurre (Carta, Colombotto Rosso, Farina) si sono classificate quarte con 289 (144 145, +1) colpi. Ha vinto la Spagna B (Silvia Bañon, Nuria Iturrios, Ana Pelaez) con 285 (144 141, -3) davanti alla Spagna C (286, -2) e alla Svizzera (287, -1).   La gara maschile – Nello Spanish International Amateur Championship “Copa S.M. El Rey”, sul percorso dello Sherry Golf Jerez (par 72) a Jerez de la Frontera, Guido Migliozzi ha ceduto di misura contro il portoghese Vitor Lopes (1 up) e Gianluca Bolla ha dovuto lasciare strada allo scatenato inglese Nick Marsh (8/6).   Nella qualificazione Bolla si è classificato 24° con 147 (73 74, +3) e Migliozzi 28° con 148 (73 75, +4). Quattro giocatori hanno concluso in vetta con il punteggio di 140 (-4) colpi e sono stati classificati nell’ordine in base allo score inferiore del secondo turno: il norvegese Viktor Hovland (73 67), numero uno nel tabellone, quindi l’inglese Michael Saunders (71 69), lo spagnolo Ivan Cantero (70 70) e l’altro inglese Jonathan Thomson (69 71). Out Jacopo Vecchi Fossa (74 75), che ha ottenuto il punteggio relativo al 32° posto (149, +5), ma è stato eliminato per lo score  finale più alto (uno solo rimasto in gara su 12 pretendenti), Paolo Ferraris, 44° con 150 (73 77, +6), Michele Cea (78 74) ed Edoardo Raffaele Lipparelli (73 79), 58.i con 152 (+8), Federico Zuckermann, 86° con 155 (77 78, +11), Teodoro Soldati (81 76) e Gianmaria Rean Trinchero (77 80), 98.i con 157 (+13), Rocco Sanjust, 108° con 161 (86 75, +17), e Jacopo Guasconi, 111° con 163 (84 79, +19).   Il Trofeo delle Nazioni è andato con 285 colpi (143 142, -3) all’Irlanda A (Gavin Moynihan, Gary Hurley, Jack Hume) che ha avuto ragione di Inghilterra A (289, +1), Francia A (289),  Spagna A (289), e Olanda A (291, +3), Al nono posto con 296 (146 150, +8) Italia B (Ferraris, Migliozzi, Vecchi Fossa), al 13° con 301 (150 151, +13) Italia C (Lipparelli, Zuckermann, Mazzoli) e al 18° con 305 (155 150, +17) Italia A (Cea, Soldati Rean Trinchero).  Le azzurre sono state accompagnate dall’allenatore Roberto Zappa, i ragazzi dall’allenatore Gianluca Baruffaldi.     SECONDO GIRO DI QUALIFICA – Virginia Elena Carta si è imposta con 139 colpi (69 70, -5) nella qualificazione su 36 buche medal e avrà il numero uno nel tabellone, tra le 32 concorrenti ammesse ai match play, nello Spanish International Ladies Championship “Copa S.M La Reina” che si sta svolgendo al Real Club Pineda (par 72), a Siviglia in Spagna.   L’azzurra ha preceduto la spagnola Maria Herraez (141, -3), la svizzera Albane Valenzuela (142, -2), e le altre due iberiche Natalia Escuriola e Nuria Iturrios (143, -1). E’ salita dal 14° al decimo posto con 145 (73 72, +1) Xiaolin Tian, tesserata per il GC Ambrosiano e che gioca sotto bandiera cinese, mentre non hanno superato il taglio, caduto a 149 (+5) Ludovica Farina (76 75) e Arianna Scaletti (75 76), 38.e con 151 (+7), Lucrezia Colombotto Rosso, 54ª con 153 (75 78, +9), e Giorgia Cervellin, 94ª con 165 (89 76, +21).   La Carta ha girato in 70 (-2) colpi in una giornata molto ventosa, che comunque ha saputo affrontare nel modo migliore grazie a un gioco in generale molto buono e con evidenti progressi mostrati nel corto e sul green dove nel primo giro ha utilizzato il putter 25 volte e nel secondo 30. Nel primo turno di match play: Virginia Elena Carta-Emma Svensson (Sve) e Xiaolin Tian-Agathe Laisne (Fra)   Nel Trofeo delle Nazioni le azzurre (Carta, Colombotto Rosso, Farina) si sono classificate al quarto posto con 289 (144 145, +1) colpi. Ha vinto la Spagna B (Silvia Bañon, Nuria Iturrios, Ana Pelaez) con 285 (144 141, -3) davanti alla Spagna C (286, -2) e alla Svizzera (287, -1).   Il torneo maschile – Nello Spanish International Amateur Championship “Copa S.M. El Rey”, sul percorso dello Sherry Golf Jerez (par 72) a Jerez de la Frontera, hanno avuto accesso tra i 32 promossi alla fase a eliminazione diretta Gianluca Bolla, 24° con 147 (73 74, +3) e Guido Migliozzi, 28° con 148 (73 75, +4). Quattro giocatori hanno concluso in vetta con il punteggio di 140 (-4) colpi e sono stati classificati nell’ordine in base allo score inferiore del secondo turno: il norvegese Viktor Hovland (73 67), numero uno nel tabellone, quindi l’inglese Michael Saunders (71 69), lo spagnolo Ivan Cantero (70 70) e l’altro inglese Jonathan Thomson (69 71). A tre colpi, sempre in ordine di score, il portoghese Vitor Lopes, l’iberico Federico Paez, l’irlandese Robin Dawson e il ceco Vaclav Lebl (143, -1).   Sono usciti Jacopo Vecchi Fossa (74 75), che ha ottenuto il punteggio relativo al 32° posto (149, +5), ma è stato eliminato per lo score  finale più alto (uno solo rimasto in gara su 12 pretendenti), Paolo Ferraris, 44° con 150 (73 77, +6), Michele Cea (78 74) ed Edoardo Raffaele Lipparelli (73 79), 58.i con 152 (+8), Federico Zuckermann, 86° con 155 (77 78, +11), Teodoro Soldati (81 76) e Gianmaria Rean Trinchero (77 80), 98.i con 157 (+13), Rocco Sanjust, 108° con 161 (86 75, +17), e Jacopo Guasconi, 111° con 163 (84 79, +19). Nel primo match play: Gianluca Bolla-Nick Marsh (Ing) e Guido Migliozzi-Vitor Lopes. Se i due italiani andranno avanti si troveranno di fronte nel terzo turno.   Il Trofeo delle Nazioni è andato con 285 colpi (143 142, -3) all Irlanda A (Gavin Moynihan, Gary Hurley, Jack Hume) che ha avuto ragione di Inghilterra A (289, +1), Francia A (289),  Spagna A (289), e Olanda A (291, +3), Al nono posto con 296 (146 150, +8) Italia B (Ferraris, Migliozzi, Vecchi Fossa), al 13° con 301 (150 151, +13) Italia C (Lipparelli, Zuckermann, Mazzoli) e al 18° con 305 (155 150, +17) Italia A (Cea, Soldati Rean Trinchero).  Le azzurre sono accompagnate dall’allenatore Roberto Zappa, i ragazzi dall’allenatore Gianluca Baruffaldi.

 

PRIMO GIRO DI QUALIFICA – Virginia Elena Carta è al comando con 69 (-3) colpi, insieme all’inglese Inci Mehmet, dopo il primo dei due giri di qualifica su 36 buche medal nello Spanish International Ladies Championship “Copa S.M La Reina” di golf che si sta svolgendo al Real Club Pineda (par 72), a Siviglia in Spagna.   La coppia di testa è seguita con 70 (-2)  dalla svizzera Albane Valenzuela e con 71 (-1) dall’inglese Alice Hewson e dalle spagnole Natalia Escuriola, Nuria Iturrios e Maria Herraez. Al 14° posto con 73 (+1) Xiaolin Tian, tesserata per il GC Ambrosiano e che gioca sotto bandiera cinese, al 34° con 75 (+3) Arianna Scaletti e Lucrezia Colombotto Rosso, al 42° con 76 (+4) Ludovica Farina e al 97° con 89 (+17) Giorgia Cervellin.   Nello Spanish International Amateur Championship “Copa S.M. El Rey”, sul percorso dello Sherry Golf Jerez (par 72), a Jerez de la Frontera, Guido Migliozzi, Paolo Ferraris, Edoardo Raffaele Lipparelli e Gianluca Bolla sono al 19° posto con 73 (+1) colpi nel primo giro di qualifica. Guida la graduatoria con 69 (-3) l’inglese Jonathan Thompson, che precede di misura lo statunitense Jim Liu, il tedesco Michael Matthias Hirmer, l’irlandese Gary Hurley e lo spagnolo Ivan Cantero (70, -2), uno dei favoriti.     Gli altri azzurri – Così gli altri italiani: 34° con 74 (+2) Jacopo Vecchi Fossa, 71.i con 77 (+5) Gianmaria Rean Trinchero e Federico Zuckermann, 83° con 78 (+6) Michele Cea, 102° con 80 (+8) Stefano Mazzoli, 106° con 81 (+7) Teodoro Soldati, 114° con 84 (+12) Jacopo Guasconi e 117° con 86 (+14) Rocco Sanjust. Si è giocato in una giornata di vento, che ha cambiato di direzione rispetto a come gli atleti lo avevano trovato nei giri di prova. Stessa formula per entrambi i tornei: qualificazione su 36 buche medal e match play tra i primi 32 classificati. Le azzurre sono accompagnate dall’allenatore Roberto Zappa, i ragazzi dall’allenatore Gianluca Baruffaldi.     PROLOGO – Numerosi giocatori italiani saranno impegnati in Spagna per due importanti tornei. Sul percorso dello Sherry Golf Jerez, a Jerez de la Frontera, si svolgerà lo Spanish International Amateur Championship “Copa S.M. El Rey” (25 febbraio-1 marzo) dove la squadra azzurra sarà formata da Michele Cea, Paolo Ferraris, Edoardo Raffaele Lipparelli, Stefano Mazzoli, Guido Migliozzi, Teodoro Soldati, Jacopo Vecchi Fossa e Federico Zuckermann, accompagnati dall’allenatore Gianluca Baruffaldi.   Parteciperanno a titolo personale Gianmaria Rean Trinchero, Jacopo Guasconi e Rocco Sanjust. Nel field l’inglese Ashley Chesters, gli spagnoli Ivan Cantero e Mario Galiano, vincitore dell’European Nations, lo svedese Marcus Kinhult, l’irlandese Jack Hume, l’olandese Robbie Van West e il francese Romain Langasque.   La gara femminile – Il Real Club Pineda, a Siviglia, sarà teatro dello Spanish International Ladies Championship “Copa S.M La Reina” (25 febbraio-1 marzo) dove difenderanno i colori azzurri Virginia Elena Carta, Lucrezia Colombotto Rosso, Ludovica Farina e Arianna Scaletti, che saranno seguite dall’allenatore Roberto Zappa. In campo anche Giorgia Cervellin e Xiaolin Tian, cinese tesserata per il GC Ambrosiano.   Tra le possibili protagoniste, iinsieme alle azzurre, anche le iberiche Natalia Escuriola e Luna Sobron, la svedese Linnea Strom, la svizzera Albane Valenzuela. la tedesca Olivia Cowan, la gallese Chloe Williams e l’olandese Dewi Weber, a segno nella gara femminile dell’European Nations. Stessa formula per entrambi i tornei: qualificazione su 36 buche medal e match play tra i primi 32 classificati.