fbpx

Reply Italian U16: a Biella i migliori giovani non solo d’Europa

Martin Eduard Vorster
  03 Settembre 2018 News
Condividi su:

Inizia sul percorso del GC Biella la 12ª edizione del Reply Italian International Under 16 Championship/Teodoro Soldati Trophy (4-6 settembre), uno dei più importanti tornei giovanili d’Europa. Si gioca sulla distanza di 72 buche, delle quali 36 nella terza e ultima giornata di gara, dopo che il taglio avrà lasciato in corsa i primi 50 classificati e i pari merito al 50° posto. Al termine del secondo turno verrà assegnato il Nations Trophy.

Prendono parte al torneo 144 giocatori (di cui 62 italiani) provenienti da 20 nazioni: Sudafrica, Inghilterra, Germania, Galles, Svezia, Russia, Irlanda, Norvegia, Scozia, Svizzera, Danimarca, Giordania, Corea, Olanda, Belgio, Austria, Francia, Slovenia, Seychelles e naturalmente Italia.

Sono numerosi gli azzurri che hanno le carte in regola per puntare al titolo. Ricordiamo, tra gli altri, Alessio Battista, Matteo Cristoni, Sebastiano Frau e Pietro Guido Fenoglio, che hanno già vinto in campo internazionale, Nicolas Lucas Fallotico, Flavio Michetti, Nicola Fontana e Carlo Edoardo Lasi. Tra gli stranieri proverà a fare la doppietta, cosa mai riuscita in passato, il sudafricano Martin Eduard Vorster (nella foto), campione in carica, ma non avrà il compito facile, sia per la presenza degli italiani molto agguerriti e determinati, sia per la partecipazione di forti elementi stranieri quali, ad esempio, l’inglese Conor Gough (già secondo  a Biella da tredicenne nel 2016) che si è appena imposto nel prestigioso Boys Amateur Championship.

Per tutti l’obiettivo sarà quello di imitare le gesta di chi è passato da questa gara, che si è costruita negli anni una solida tradizione di scopritrice di nuovi talenti, per poi spiccare il volo nei tour professionistici, come, per citarne alcuni, Matteo Manassero, Renato Paratore, Haydn Porteous, Thomas Pieters, Matthew Fitzpatrick, Brandon Stone, Paul Dunne, Thomas Detry e Marcus Kinhult.

La manifestazione è dedicata a Teodoro Soldati (vincitore nel 2014), grande promessa del golf azzurro tragicamente scomparso nel luglio del 2015.

Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali. L’ingresso al club sarà gratuito per tutta la durata del torneo.