fbpx

“Ragazzi”: vince Migliozzi Pulcini/e a Magagnin e Scaletti

  05 Luglio 2012 News
Condividi su:

CAMPIONATO NAZIONALE RAGAZZI: GUIDO MIGLIOZZI DI FORZA – Sul percorso del Golf Club Asolo (par 72) Guido Migliozzi (Montecchia) – nella foto piccola –  ha vinto il Campionato Nazionale Ragazzi/Trofeo Silvio Marazza. Nelle ultime 36 buche, disputate nella stessa giornata, il vincitore ha inscenato un gran bel duello con Renato Paratore (Parco di Roma) imponendosi di misura. Migliozzi ha conquistato il secondo titolo in pochi giorni, dopo aver acquisito il tricolore "cadetti", con lo score di 280 colpi (72 71 71 66, -8), uno di margine su Paratore (281 – 70 73 67 71, -7).

 

A debita distanza gli altri protagonisti: hanno concluso con 289 (+1) Giacomo Garbin (Varese), Andrea Gobbato (Villa Condulmer) e Giulio Castagnara (Lignano), leader dopo due turni, quindi con 293 (+5) Filippo Campigli (Biella) e Jacopo Vecchi Fossa (Matilde di Canossa) e con 296 (+8) Jacopo Guasconi (Zoate), Giovanni Dassù (Villa Condulmer), Michele Cea (Parco di Roma), Federico Rovegno (Rapallo) e Luca Cianchetti (Modena). Paratore ha decisamente attaccato nel terzo giro con un 67 (-5) portandosi in vetta con quattro colpi su Migliozzi e cinque su Castagnara, ma il portacolori del GC Montecchia ha reagito e ha avuto partita vinta con un 66 (-6) miglior parziale della gara. Migliozzi, quindicenne di Vicenza, studia a Padova dove frequenta il primo anno di Liceo scientifico sportivo (Gymnasium Patavinum Sport, di recente istituzione). Il padre lo ha portato in campo al GC Frassanelle quando aveva quattro anni, poi i trasferimenti a Vigne del Barolo, a Padova e lo scorso anno al GC Montecchia per seguire il suo maestro Niccolò Bisazza. E’ al terzo titolo individuale, dopo aver vinto quello "pulcini" nel 2011 e appunto quello "cadetti" lo scorso mese.

 

Secondo giro – Sul percorso del Golf Club Asolo (par 72) si conclude il Campionato Nazionale Ragazzi/Trofeo Silvio Marazza con la disputa dei due giri finali di 18 buche ciascuno riservati ai 43 concorrenti che hanno superato il taglio. Ha rotto gli indugi Giulio Castagnara (Lignano) uno dei favoriti, che con un parziale di 69 (-3) colpi e il totale di 142 (73 69, -2) è passato dal quinto al primo posto. E’ comunque tallonato a un colpo da altri due accreditati pretendenti al titolo: Renato Paratore (Parco di Roma) e Guido Migliozzi (Montecchia) che si è imposto recentemente nel Campionato Cadetti.

 

In una classifica che si è allungata seguono al quarto posto con 145 (+1) Lorenzo Scalise (Milano) e Stefano Mazzoli (Villa d’Este), al sesto con 146 (+2) Andrea Gobbato (Villa Condulmer), al settimo con 147 (+3) Jacopo Vecchi Fossa (Matilde di Canossa), Giacomo Garbin (Varese), Leonardo Schirinzi (Monticello) e Luca Cianchetti (Modena), che aveva la leadership dopo il primo giro. Con 36 buche ancora hanno giocare hanno chances di recupero anche Vittorio Addabbo (Castelgandolfo), 11° con 148 (+4) e il sestetto al 12° posto con 149 (+5) composto da Filippo Campigli (Biella), Alberto Castagnara (Lignano), Lorenzo Magagnin (Asolo), Andrea Saracino (Parco di Roma), Daniele Bomarsi (Golf Nazionale) e Gianmaria Trinchero (Valle d’Aosta Range).   Primo giro – Sul percorso del Golf Club Asolo è iniziato il Campionato Nazionale Ragazzi/Trofeo Silvio Marazza che si svolge sulla distanza di 72 buche. Dopo due giri i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto disputeranno le ultime 36 buche nella stessa terza giornata di gara.

 

E’ al comando con 69 colpi, tre sotto par, Luca Cianchetti (Modena) che precede di misura Renato Paratore (70, -2) del Parco di Roma e uno dei favoriti dell’evento. Al terzo posto con il 72 del par Andrea Gobbato (Villa Condulmer) e Guido Migliozzi (Montecchia), fresco vincitore del Campionato Cadetti. In quinta posizione con 73 (+1) altri due giocatori tra più gettonati della vigilia, ossia Giulio Castagnara (Lignano) e Gianmaria Trinchero (Valle d’Aosta Range) insieme a Daniele Bomarsi (Golf Nazionale) e ad Andrea Saracino (Parco di Roma), Poco più indietro Lorenzo Magagnin, che difende i colori di casa, 9° con 74 (+2) e Federico Zucchetti (Castelconturbia), 15° con 75 (+3). Prologo – Sul percorso del Golf Club Asolo scatta il Campionato Nazionale Ragazzi/Trofeo Silvio Marazza (3-5 giugno), che non si è potuto svolgere in precedenza al GC Milano. Si gioca sulla distanza di 72  buche: dopo 36 rimarranno in gara i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto che disputeranno i due giri finali nella stessa giornata. In campo 119 giocatori tra i quali possono recitare ruoli di primo piano Federico Zucchetti (Castelconturbia), Giulio Castagnara (Asolo), Filippo Campigli (Biella), Federico Maccario (Sanremo), Giacomo Garbin (Varese), Renato Paratore (Parco di Roma), Guido Migliozzi (Montecchia), Lorenzo Scalise (Milano) ed Edoardo Torrieri (Olgiata).   I risultati

 

 

CAMPIONATI PULCINI E PULCINE: VINCONO MAGAGNIN E SCALETTI – Giovanni Magagnin (Asolo) e Arianna Scaletti (Croara) – nella foto grande di Silvia D’Ambrosio – hanno vinto i Campionati Nazionali Pulcini e Pulcine che si sono svolti sul tracciato del Golf Club La Pinetina (par 70), ad Appiano Gentile (CO).

 

Nel torneo maschile il trevigiano Magagnin (221 – 76 70 75, +11), quindici anni da compiere, ha preso il comando nel secondo turno e poi ha allungato nel terzo concludendo con due colpi di vantaggio su Nicola Usai (Parco di Roma Resort), su Davide Longhini (Asiago) e su Ludovico Addabbo (Castelgandolfo), tutti con 223 (+13). Al quinto posto con 224 (+14) Filippo Massobrio (Torino), al sesto con 225 (+15) Pietro Martini (Padova) e al settimo con 226 (+16) Lorenzo Bergamaschi (Monticello) e Lucas Lasagna (Milano). Nel campionato femminile la quindicenne Arianna Scaletti (215 – 70 73 72, +5) ha fatto corsa di testa, ma nel finale ha dovuto contenere il ritorno della generosa Amber Lee Svendsen (Parco di Roma), terminata al secondo posto con 216 (+6). Sul podio anche Alessandra D’Ettore (Cervia), terza con 225 (+15), quindi nell’ordine con 226 (+16) Diletta Micochero (Padova), con 227 (+17) Beatrice Enola Ravizza (Tolcinasco) e con 228 (+18) Federica Torre (Villa Carolina) e Angelica Moresco (Vicenza). Per la prima volta è stata stilata una classifica a squadre, che ha tenuto conto dei due migliori score maschili e del migliore femminile Ha prevalso con 458 colpi Castelgandolfo davanti a Parco di Roma (459), a Padova (463) e a Castello di Tolcinasco (465).

 

Secondo giro – Sul percorso del Golf Club La Pinetina (par 70) si è svolto il secondo giro dei Campionati Nazionali Pulcini e Pulcine. Nel torneo maschile il nuovo leader con 146 (76 70, +6) è Giovanni Magagnin (Asolo), che inizierà il giro finale con un colpo di vantaggio su Pietro Martini (Padova) e su Alberto Giampà (Ca’ Amata), al vertice dopo 18 buche. Al quarto posto con 148 (+8) Ludovico Addabbo (Castelgandolfo), al quinto con 149 (+9) Lucas Lasagna (Milano), al sesto con 150 (+10) Federico Testù (Torino), Davide Longhini (Asiago) e Julien Paltrinieri (Villa Condulmer). Il taglio ha lasciato in gara 56 concorrenti. Nel campionato femminile ha mantenuto il comando con 143 (70 73, +3) Arianna Scaletti (Croara) che ha lasciato a tre colpi Alessandra D’Ettore (Cervia), Amber Lee Svendsen (Parco di Roma) e Beatrice Enola Ravizza (Tolcinasco), Difficile che possano entrare un corsa per il titolo Diletta Micochero (Padova), quinta con 149 (+9) ed Emilie Alba Paltrinieri (Villa Condulmer) sesta con 150 (+10). Ammesse all’ultimo turno 34 ragazze. Il torneo ha avuto un grosso successo di iscrizioni. Infatti vi hanno preso parte 132 giocatori Under 14 (90 ragazzi e 42 ragazze), ma sono quasi un centinaio coloro che sono rimasti purtroppo in lista di attesa. Primo giro– Sul percorso del Golf Club La Pinetina (par 70) sono iniziati i Campionati Nazionali Pulcini e Pulcine, che hanno avuto un grosso successo di iscrizioni. Infatti vi stanno prendendo parte 132 concorrenti Under 14 (90 ragazzi e 42 ragazze, ma sono quasi un centinaio coloro che sono rimasti in lista di attesa.

Nel torneo maschile Alberto Giampà (Ca’ Amata) ha concluso il primo giro in 73 (+3) colpi e conduce con il minimo vantaggio su Julien Paltrinieri (Villa Condulmer), Davide Longhini (Asiago) e su Pietro Martini (Padova). Al quinto posto con 75 (+5) Riccardo Alberti (Le Fonti), Ludovico Addabbo (Castelgandolfo) e Federico Testù (Torino).

Nel campionato femminile ha preso il largo Arianna Scaletti (Croara), una delle giocatrici indicate alla vigilia quali possibili protagoniste, che ha girato nel 70 del par, tre colpi in meno di Beatrice Enola Ravizza (Tolcinasco). Al terzo posto con 74 (+4) Allegra Minò (Parco di Roma), al quarto con 75 (+5) Carolina Caminoli (Castelgandolgo), Alessandra D’Ettore (Cervia) e Amber Lee Svendsen (Parco di Roma).

Entrambe le gare si svolgono sulla distanza di 54 buche: dopo trentasei accederanno al turno finale i primi 48 ragazzi e le prime 33 ragazze.

  Risultati maschili   Risultati femminili

 

Prologo – Sul percorso del Golf Club La Pinetina prendono il via i Campionati Nazionali Pulcini e Pulcine (3-5 luglio) che hanno avuto un grosso successo di iscrizioni. Infatti saranno al via 132 concorrenti Under 14 (90 ragazzi e 42 ragazze) ma sono quasi un centinaio coloro che sono rimasti in lista di attesa.

Nei tornei dei giovanissimi le previsioni sono sempre molto aleatorie. Comunque nel campionato maschile possono dire la loro Niccolò Capacchietti (Parco di Roma), Filippo Massorbio (Torino), Tommaso Giancaterino (Sanremo) e Giovanni Magagnin (Asolo),

In quello femminile saranno da seguire, tra le altre, Federica Torre (Villa Carolina), Amber Lee Svendsen (Parco di Roma), Arianna Scaletti (Croara) e Carolina Caminoli (Castelgandolfo). Entrambi i tornei si svolgono sulla distanza di 54 buche: dopo trentasei accederanno al turno finale i primi 48 ragazzi e le prime 33 ragazze.