fbpx

Proette in Texas: le migliori subito avanti

Brittany Lang
  03 Giugno 2020 News
Condividi su:

Proette in rodaggio in attesa della riapertura del LPGA Tour con il Marathon Classic in programma dal 23 al 26 luglio. L’occasione è stata fornita dalla 39ª edizione del Texas Women’s Open, una gara non ufficiale iniziata al Golf Clubs at The Tribute (Old American Course, par 71) di The Colony, nei pressi di Dallas in Texas, dove hanno preso il comando con 67 (-4) colpi la canadese Maddie Szeryk, 23 anni, impegnata normalmente sul Symetra Tour, il secondo circuito femminile americano, e la texana di Aledo Cheyenne Knight, anche lei 23enne, con un titolo sul tour maggiore (Volunteers of America Classic, 2019).

Per entrambe quattro birdie senza bogey con i quali hanno distanziato di un colpo Brittany Lang Nella foto), un major per lei (US Womens Open, 2016), l’emergente francese Celine Boutier, Lindsey Weaver e la dilettante Kate Smith.

Qualche incertezza, ma nel complesso una buona partenza, 20.e con 71 (par), per Gerina Piller e per Stacy Lewis, 35enne di Palm Beach Gardens (Florida) con dodici titoli sul circuito comprensivi di due major ed ex numero uno mondiale. Hanno conservate intatte le possibilità di successo, anche se hanno concesso qualche colpo a Knight, Lang e a Boutier, ossia le altre concorrenti più gettonate nelle previsioni della vigilia insieme a loro. In panne la messicana Maria Fassi, 46ª con 75 (+4).

ll Texas Women’s Open si è svolto per la prima volta nel 1933 con la denominazione di Fort Worth Women’s Invitational, poi negli anni Cinquanta ha fatto parte del circuito statunitense e annovera nel proprio albo d’oro nomi di assoluto prestigio come quelli di Babe Didrikson Zaharias (cinque successi), di Betsy Rawis (due) e di Betty Jameson (due da dilettante). Il torneo si dipana sulla distanza di 54 buche con taglio dopo 36 che lascerà in corsa le prime 50 in graduatoria e le pari merio al 50° posto. Gara a porte chiuse, pur se le disposizioni del Governatore del Texas Greg Abbott consentono per gli sport professionistici organizzati all’aperto la possibilità che siano presenti spettatori fino a una percentuale massima el 25% della capienza complessiva. Il montepremi è di 50.000 dollari. La vincitrice avrà un posto nel field del Marathon Classic.

I RISULTATI