fbpx

Pilsner Urquell Pro Tour: la CartaSi Pro Am alla squadra di Tadini

  17 Luglio 2012 News
Condividi su:

La squadra del professionista Alessandro Tadini, con i dilettanti Maria Giusti, Raffaele Cavalcanti e Rosanna Pinna, ha vinto con lo score di "-25" la CartaSi Pro Am, che ha fatto da prologo al DoubleTree by Hilton Acaya Open, torneo di golf in calendario nel Challenge Tour e nel Pilsner Urquell Pro Tour che inizia domani (18-21 luglio) al DoubleTree by Hilton Acaya Golf Club, a Vernole (LE). Al secondo posto con "-21" la formazione dello spagnolo Adrian Otaegui, con Marina Dispoto, Cesare Pindinelli e Marco Rollo, al terzo con "-19" il team del tedesco Maximilian Kieffer, con Fernando Renis, Marta Maci e Giacomo Gloria, quindi con "-18" le compagini di Matteo Delpodio, con Gloria Alessio, Federica Borchini ed Ezio Castaldo, e dell’inglese Lloyd Kennedy, con Filippo Pavone, Armando Guida e Dario Perlangeli. La premiazione è stata preceduta dalla conferenza stampa di presentazione dell’evento alla quale sono intervenuti Mario Mangione, sindaco di Vernole; Giancarlo Piccirillo, direttore generale Puglia Promozione; Francesco Pacella, Assessore Turismo Provincia di Lecce; Danila Montinari, Amministratore Delegato Acaya Spa; e Alessandro Rogato, presidente Comitato Organizzatore Tornei dei Professionisti della FIG. E’ stato Rogato a introdurre la serie degli interventi soffermandosi sulla parte tecnica e sulla bellezza del campo per poi concludere sottolineando "l’importanza di avere un Resort con annessa struttura golfistica di peso, fondamentale sia per l’organizzazione dell’evento che per l’offerta turistica".

Mangione ha raccontato sinteticamente la storia di Vernole nei suoi aspetti storici e culturali e ha spiegato: "Quando è stato deciso di costruire il campo da golf mi sono immediatamente reso conto della sua importanza nella promozione e nello sviluppo del territorio". Anche Giancarlo Piccirillo e Francesco Pacella si sono soffermati sullo stesso argomento. "Puglia Promozione – ha detto il primo – crede in questo sport al punto che ha voluto essere presente come sponsor. La Puglia è ormai una destinazione turistico-golfistica di rilievo con i suoi ottimi percorsi e anche il Salento ha la sua potenzialità in un mercato sempre più in espansione". Pacella si è rivolto alla famiglia Montinari che in momento così difficile per l’economia ha voluto portare in Puglia una gara di grande prestigio. Anche per lui "il golf è un ottimo volano per l’incremento del turismo. Di qui l’impegno della Provincia di Lecce volto in tal senso". Infine Danila Montinari ha ringraziato le istituzioni per la loro disponibilità e per il supporto, e la Federazione Italiana Golf "per il sostegno nell’organizzazione di una manifestazione così importante per la Puglia e per la nostra struttura". Ha concluso il suo intervento illustrando le stategie per promuovere sia il Resort che il Salento nei suoi aspetti culturali, storici ed enogastronomici. Da domani, come detto, i migliori professionisti del Challenge Tour si daranno battaglia sul difficile percorso pugliese. In campo 156 giocatori, tra i quali 24 italiani, che competeranno sulla distanza di 72 buche. Dopo 36 il taglio lascerà in gara i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto che si contenderanno il montepremi di 160.000 euro dei quali 25.600 andranno al vincitore. Al primo degli italiani spetterà il Trofeo CartaSi. L’evento è sponsorizzato da Puglia Promozione, dalla Camera di Commercio di Lecce, dalla Provincia di Lecce, da Confindustria, da Ecomet e da Cevitel. Sponsor tecnici: Wicity, Semar Viaggi, Magistra Vini, Eurospin, S&G, Interfutta Fatano e Vision Ottica di Cillo Claudio. E’ la quinta tappa del Pilsner Urquell Pro Tour, il circuito di dieci gare nazionali allestito dal Comitato Organizzatore Tornei dei Professionisti della FIG. Oltre che dal brand che fa capo al gruppo Birra Peroni, il Pro Tour è sponsorizzato dal Major sponsor CartaSi, dal Fornitore ufficiale Under Armour, dai Partner ufficiali Surgal Clinic e Webgolf. Media partner: Sky Sport HD; Commercial advisor: RCS Sport.