fbpx

PGA Tour: Matt Kuchar sempre ad alti ritmi

Kuchar Matt
  11 Novembre 2018 News
Condividi su:

Matt Kuchar ha continuato la sua corsa di testa ad alti ritmi e con lo score di 193 (64 64 65, -20) colpi ha ulteriormente allungato il passo nel Mayakoba Golf Classic (PGA Tour).

Sul percorso de El Camaleon GC (par 71), a Playa del Carmen in Messico, ha ora quattro colpi di vantaggio sul coreano Whee Kim (197, -16) e cinque sul Richy Werenski e sul neozelandese Danny Lee (198, -15). Al quinto posto con 199 (-14) Aaron Wise, J.J. Spaun e Cameron Champ, a segno nel recente Sanderson Farm.

Sono fuori gioco nella corsa al titolo Jim Furyk, ottavo con 200 (-13), Tony Finau, 15° con 201 (-12), Rickie Fowler e Patton Kizzire, campione in carica, 22.i con 203 (-10). In bassa classifica il talento cileno Joaquin Niemann, 62° con 210 (-3), mentre nel secondo turno è uscito al taglio il deludente Jordan Spieth, 81° con 140 (-2).

Matt Kuchar (nella foto), 40enne di Winter Park (Florida) con sette vittorie sul circuito e una sull’Australasia Tour, ha girato in 65 (-6) colpi con sette birdie e un bogey e, complessivamente, ha realizzato 22 birdie a fronte di due bogey. Da ricordare nel primo giro il gesto della moglie Sybi, che ha portato la sacca a Zach Johnson nelle ultime quattro buche, dopo il malessere che aveva compito il suo caddie Damon Green. Il montepremi è di 7.100.000 dollari.

I RISULTATI