fbpx

PGA Tour: ancora tutto fermo nell’apertura alle Hawaii

  05 Gennaio 2013 News
Condividi su:

  Il forte vento e la pioggia hanno impedito il gioco nella prima e nella seconda giornata del Hyundai Tournament of Champions, gara d’apertura dell’US PGA Tour riservata ai vincitori della stagione precedente. Gli organizzatori, tempo permettendo, sperano di far svolgere 36 buche nella giornata di domenica e 18 in quella di lunedì All’evento prendono parte trenta concorrenti dei 37 aventi diritto. Si gioca sul percorso del Plantation Course at Kapalua, a Kapalua nell’isola di Maui, con un montepremi di 5.700.000 dollari dei quali 1.120.000 andranno al primo classificato. Difende il titolo Steve Stricker (nella foto), 45 anni e 12 successi nel circuito, in un field che comprende, tra gli altri, Bubba Watson, Keegan Bradley, Dustin Johnson, Hunter Mahan, Matt Kuchar, Rickie Fowler, Webb Simpson, Zach Johnson, l’inglese Ian Pouler e lo svedese Carl Pettersson. Assente Tiger Woods, tre volte a segno lo scorso anno. La settimana successiva avrà luogo ad Honolulu, ancora nelle isole Hawaii, il Sony Open (10-13 gennaio) il primo evento aperto a tutti i membri del tour.