fbpx

Mickelson batte Woods nello show di Las Vegas

mickelson-phil
  24 Novembre 2018 News
Condividi su:

Phil Mickelson ha battuto Tiger Woods nel “The Match”, che si è svolto allo Shadow Creek Golf Course di Las Vegas in Nevada, Lefty ha prevalso con un birdie alla quarta buca di spareggio, la 22ª giocata, mettendo a segno un putt di un paio di metri e ricevendo il premio di nove milioni di dollari, di cui parte andrà in beneficenza, e una cintura di diamanti.

“Mi godo questa che considero una rivincita – ha detto Mickelson (nella foto), 48 anni, 43 successi nel PGA Tour con cinque major –  dopo tanti tornei persi contro il più grande giocatore di tutti i tempi. Ogni volta che incontrerò Tiger gli ricorderò questa sconfitta e indosserò a lungo la cintura”.

L’incontro è durato 4 ore e 56 minuti per uno show con televisioni, microfoni, droni e scommesse, che si sono aggirate sugli 800.000 dollari. “E’ stata una bella sfida – ha dichiarato Woods, 80 titoli nel circuito comprensivi di 14 major e di 18 WGC – che è finita come non avrei voluto”.

Dopo aver presentato l’evento come “il match del secolo” la stampa americana si è ricreduta esprimendo delusione per come si è svolto. l’ESPN non ha usato mezzi termini: “Gioco pessimo per un osceno ammontare di denaro”. Non è stato da meno Charles Barkley, ex star della NBA: “Partita orribile”, mentre gli appassionati hanno pesantemente criticato la scelta di teletrasmettere la gara a pagamento (19,99 dollari). C’è però chi parla già di rivincita.

Mickelson è andato in vantaggio alla seconda buca, Tiger ha pareggiato alla settima, è tornato subito 1 down, ma vincendo le buche 11 e 12 è passato avanti per l’unica volta. Mickelson lo ha rimandato sotto facendo sue le buche 13 e 15, Tiger ha rimediato alla 17, ma nulla ha potuto contro il birdie del suo avversario nel prolungamento.