fbpx

LPGA Tour: primo successo per la coreana Ha Na Jang azzurre out al taglio

  07 Febbraio 2016 News
Condividi su:

Primo titolo nel LPGA Tour per la coreana Ha Na Jang che si è imposta con 277 colpi (65 72 68 72, -11) nel Coates Golf Championship disputato sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida, dove il maltempo è stato protagonista causando interruzioni e ritardi. Non hanno superato il taglio dopo 36 buche le due azzurre in gara, Giulia Sergas, 103ª con 152 colpi (74 78, +8), e Giulia Molinaro, (nella foto) 108ª con 153 (75 78, +9).
 
Ha ceduto nel turno conclusivo la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e leader insieme alla vincitrice dopo tre giri: con un 75 (+3) e il totale di 280 (-8) è scesa al terzo posto, condiviso con le coreane In Gee Chun e Sei Young Kim, mentre il secondo è stato appannaggio con 279 (-9) della 19enne canadese Brooke M. Henderson, rookie lo scorso anno in cui è andata a segno sia nel LPGA Tour (Cambia Portland Classic) che nel Symetra Tour (Four Winds Invitational).
 
In sesta posizione con 281 (-7) la cinese Simin Feng, la coreana Julie Yang e la norvegese Suzann Pettersen, in nona con 282 (-6) Lexi Thompson, in 22ª con 285 (-3) Stacy Lewis, in 25ª con 286 (-2) Michelle Wie e in 44ª con 290 (+2) Paula Creamer.
Ha Na Jang, che ha concluso la sua corsa con un 72 (par, con due birdie e due bogey), ha ricevuto un assegno di 225.000 dollari su un montepremi di 1.500.000 dollari.
 
TERZO GIRO – Continua a rilento il Coates Golf Championship, torneo del LPGA Tour in svolgimento sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida, dove il terzo giro non è stato condotto a termine a causa dei ritardi accumulati nel secondo.
 
Dopo Giulia Sergas, 103ª con 152 colpi (74 78, +8), già fuori al momento della sospensione del secondo turno, anche Giulia Molinaro (nella foto), 108ª con 153 (75 78, +9), non è riuscita a superare il taglio. Nella classifica provvisoria sono in vetta con “meno 7” la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale, e la coreana Ha Na Jang, fermate alla sesta buca del terzo giro.
 
Sono seguite con “meno 6” da Kim Kaufman (stoppata alla 12ª), Lexi Thompson (7ª), Jessica Korda (6ª), dalla coreana Sei Young Kim (8ª) e dalla giapponese Haru Nomura (6ª). Al decimo posto con “meno 4” la norvegese Suzann Pettersen (8ª), al 28° con “+1” la coreana Na Yeon Choi (13ª), che non più possibilità di difendere il titolo, e al 56° con “+3” Stacy Lewis (13ª), numero tre mondiale.
 
Giulia Sergas ha concluso la gara con un 78 (+6), frutto di un birdie, due bogey, un doppio bogey e un triplo bogey. Stesso score per Giulia Molinaro con un birdie e quattro bogey sulle 13 buche giocate prima della sospensione a cui ha aggiunto un triplo bogey sulle ultime cinque alla ripresa. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.
 
SECONDO GIRO – E’ stato sospeso per maltempo il secondo giro del Coates Golf Championship, torneo del LPGA Tour in svolgimento sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida. Verdetto praticamente già emesso per Giulia Sergas, una delle sole 22 giocatrici che hanno completato il turno: è al 114° posto con 152 colpi (74 78, +8) e non supererà il taglio. Situazione estremamente complicata anche per Giulia Molinaro, 108ª con “+6”, che nelle cinque buche ancora da giocare ha bisogno di recuperare cinque colpi per evitare di uscire anzitempo.
 
In vetta alla graduatoria la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale, con lo score di “meno 7” alla 17ª buca ha raggiunto la coreana Ha Na Jang, che però è rimasta al 65 (-7) iniziale non essendo neanche partita. Al terzo posto con 138 la giapponese Haru Nomura e con lo stesso “meno 6” la malese Kelly Tan (fermata alla 3ª), al quinto con “meno 5” la cinese Xi Yu Lin (16ª) e Lizette Salas (16ª) e nel folto gruppo al settimo con “meno 4” Lexi Thompson (15ª), Michelle Wie (14ª) e la norvegese Suzann Pettersen (17ª).
 
Al 29° con “meno 2” la coreana Na Yeon Choi (15ª), campionessa uscente, al 44° con il par Paula Creamer (17ª) e al 58° con “+1” Stacy Lewis (16ª), numero tre del Rolex Ranking. Un birdie, due bogey, un doppio bogey e un triplo bogey nel 78 (+6) di Giulia Sergas e un birdie e quattro bogey nelle tredici buche percorse da Giulia Molinaro. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.
 
PRIMO GIRO – Giulia Sergas, 78ª con 74 (+2) colpi, e Giulia Molinaro, 95ª con 75 (+3), hanno iniziato in bassa classifica il Coates Golf Championship, secondo evento stagionale del LPGA Tour in svolgimento sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida.
 
Con un ottimo 65 (-5) ha preso il comando la coreana Ha Na Jang, che ha lasciato a tre colpi le connazionali In Gee Chun e Sei Young Kim, la malese Kelly Tan, l’inglese Jodi Ewart, la taiwanese Candie Kung e Kim Kaufman (68, -4).
Tra le dieci concorrenti all’ottavo posto con 69 (-3) la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale,  Lexi Thompson, numero quattro, Cristie Kerr, la francese Karine Icher e la thailandese Pornanong Phatlum. Al 18° con 70 (-2) Michelle Wie, al 29° con 71 (-1) Paula Creamer, la svedese Anna Nordqvist e la cinese Xi Yu Lin, al 38° con 72 (par) la coreana Na Yeon Choi, campionessa uscente, al 60° con 73 (+1) la norvegese Suzann Pettersen e con lo stesso score della Sergas anche Stacy Lewis, numero tre del Rolex ranking.
 
Ha Na Jang, ventitreenne di Seoul e unica giocatrice nella storia del LPGA Tour aver realizzato una “hole in one” in un par 4, ha infilato sette birdie senza bogey. Giulia Sergas, che ha perso la ‘carta’ per il circuito, è al secondo dei cinque tornei ai quali può partecipare per una “medical exemption” avuta a causa dell’incidente alla caviglia subito lo scorso anno. Per lei due birdie e quattro bogey e per Giulia Molinaro  due birdie e cinque bogey. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.
 
PROLOGO – Giulia Sergas e Giulia Molinaro prendono parte al Coates Golf Championship (3-6 febbraio), secondo evento stagionale del LPGA Tour in programma sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club, a Ocala in Florida.
 
Fa il debutto stagionale la neozelandese Lydia Ko, leader del Rolex Ranking, che avrà tra le più valide avversarie Stacy Lewis, numero tre mondiale, Lexi Thompson, numero quattro, Paula Creamer, Cristie Kerr, Michelle Wie, la norvegese Suzann Pettersen, la svedese Anna Nordqvist, la scozzese Catriona Matthew, la cinese Xi Yu Lin e le coreane So Yeon Ryu e Na Yeon Choi, che difende il titolo.
 
Dovranno alzare il ritmo Giulia Sergas e Giulia Molinaro, che nella prima uscita (Bahamas Classic) sono andate a premio, e il dato è sicuramente positivo, ma in bassa classifica rispettivamente con il 48° e il 51° posto. La Sergas, che ha perso la ‘carta’ per il circuito, è al secondo dei cinque tornei ai quali può partecipare per una “medical exemption” avuta a causa dell’incidente alla caviglia subito lo scorso anno. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.