fbpx

LPGA: terzetto al vertice, Lydia Ko affonda

Lydia Ko
  03 Maggio 2019 News
Condividi su:

L’olandese Anne Van Dam e le coreane Eun-Hee Ji e So Yeon Ryu sono con 67 (-5) colpi al vertice del Mediheal Championship (LPGA Tour) sul percorso del Lake Merced Golf Club (par 72) di Daly City, in California.

In una classifica molto corta tallonano il trio di testa la taiwanese Peiyun Chien, la francese Celine Boutier e la coreana Amy Yang (68, -4) e nel quintetto al settimo posto con 69 (-3) figurano la thailandese Moriya Jutanugarn e l’inglese Charley Hull. Non hanno perso molto terreno l’altra thailandese Ariya Jutanugarn, sorella minore di Moriya, e la coreana Inbee Park, campionessa olimpica a Rio 2016, 12.e con 70 (-2), e la canadese Brooke M. Henderson, 22ª con 72 (par).

Più lontane, 39.e con 73 (+1), la cinese Shanshan Feng e  Lexi Thompson, che ha deciso di lasciare i social network dopo una serie di insulti ricevuti, specie dopo aver disputato una partita di golf con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante le feste di Pasqua.

Non poteva iniziare peggio la difesa del titolo da parte della neozelandese Lydia Ko (nella foto), 85ª con 75 (+3), e piuttosto deconcentrata Minjee Lee. 104ª con 76 (+4), salita al numero due del ranking mondiale dopo il successo della scorsa settimana nell’Hugel-Air Premia LA Open. Non sono in gara giocatrici italiane. Il montepremi è di 1.800.000 dollari.

I RISULTATI