fbpx

LPGA: nella Founders Cup al proscenio Celine Boutier

boutier-celine
  22 Marzo 2019 News
Condividi su:

Sul percorso del Wildfire Golf Club (par 72) al JW Marriott Phoenix Desert Ridge Resort & Spa di Phoenix in Arizona, la francese Celine Boutier con un ottimo 64 (-8) guida la graduatoria della Bank of Hope Founders Cup (LPGA Tour) dove non sono in campo giocatrici italiane.

La seguono con 65 (-7) colpi Alana Uriell, le coreane Na Yeon Choi e Jin Young Ko, l’inglese Charlotte Thomas, e la danese Nanna Koerstz Madsen, mentre la numero uno mondiale, la corerana Sung Hyun Park, è nel gruppetto al settimo posto con 66 (-6). Buon ritmo della neozelandese Lydia Ko e della canadese Brooke M. Henderson, 12.e con 67 (-5), e passo altalenante della coreana Inbee Park, campionessa in carica, 25ª con 69 (-3), della cinese Shanshan Feng e della thailandese Ariya Jutanugarn, numero due del Rolex ranking, 46.e con 70 (-2), e dell’australiana Minjee Lee, 62ª con 71 (-1).

Celine Boutier (nella foto), 25enne di Clamart, dopo due successi nel LET dove ha iniziato la carriera, ha ottenuto il primo titolo sul circuito lo scorso febbraio (ISPS Handa Vic Open). Ora con otto birdie senza bogey ha creato buone premesse per puntare al secondo. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.

I RISULTATI