fbpx

LPGA: Na Yeon Choi vince dopo tre anni, Giulia Sergas 74ª

  01 Febbraio 2015 News
Condividi su:

La coreana Na Yeon Choi è tornata al successo dopo tre anni imponendosi con 272 colpi (68 70 66 68, -16) nel Coates Golf Championship, torneo inaugurale del LPGA Tour 2015 disputato sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida. Si è classificata al 74° posto con 299 (74 72 73 80, +11) Giulia Sergas, che ha ceduto nel finale. La Choi ha portato a otto i titoli nel circuito, coni un major, in un palmares che comprende anche sette vittorie nel Korean LPGA, superando di un colpo Jessica Korda, la coreana Ha Na Jang e la neozelandese Lydia Ko, leader dopo tre turni (273, -15). Al quinto posto con 278 (-10) la coreana Amy Yang, al sesto con 279 (-9) Alison Walshe, al settimo con 280 (-8) Brittany Lang e all’ottavo con 281 (-7) Stacy Lewis e le coreane So Yeon Ryu e Sun Young Yoo. Solo 13ª con 284 (-4) la coreana Inbee Park, numero uno mondiale, e prestazioni sotto tono di Michelle Wie, 24ª con 286 (-2), di Lexi Thompson e di Paula Creamer, 53.e con 292 (+4), dell’australiana Karrie Webb, 59ª con 293 (+5), e della giapponese Ai Miyazato, 66ª con 295 (+7),  da tempo lontana dal suo rendimento migliore. E’ stata Lydia Ko a dare via libera alla vincitrice con un doppio bogey alla buca 17, dopo quattro birdie e un bogey in precedenza (71, -1). Alla Choi, che era passata alla buca 15 con sei birdie e due bogey nello score, è bastato solo proseguire in par per conquistare la vittoria  (68, -4). La Ko è stata invece raggiunta in seconda posizione dalla Korda e dalla Jang, che hanno realizzato un birdie sull’ultima buca. La Sergas ha girato in 80 (+8) colpi con due birdie, cinque bogey e un “9” alla buca 13 (par 4). La vincitrice ha ricevuto un assegno di 225.000 dollari su un montepremi di 1.500.000 dollari.   Terzo giro – Giulia Sergas, 55ª con 219 colpi (74 72 73, +3), ha fatto dieci passi indietro nel terzo turno del Coates Golf Championship, torneo inaugurale del LPGA Tour 2015 in svolgimento sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida. Nuova leader con 202 colpi (68 69 65, -14) è la neozelandese Lydia Ko, numero due mondiale, che ha sorpassato la coreana Ha Na Jang (203, -13), in vetta a metà gara. In una classifica che si è piuttosto allungata seguono altre cinque giocatrici in corsa per il titolo: la coreana Na Yeon Choi (204, -12), Stacy Lewis (206, -10), Jessica Korda, Austin Ernst e la coreana Amy Yang (207, -9). Al 15° posto con 213 (-3) la coreana Inbee Park, numero uno del Rolex ranking, al 30° con 215 (-1) Michelle Wie, al 35° con 216 (par) la giapponese Ai Miyazato, al 44° con 217 (+1) Lexi Thompson, al 55° Paula Creamer, che affianca la Sergas, e al 64° con 220 (+4) l’australiana Karrie Webb. La Ko ha realizzato nove birdie e due bogey per il 65 (-7), la Sergas tre birdie, due bogey e un doppio bogey per il 73 (+1). Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   Secondo giro – Giulia Sergas, 45ª con 146 colpi (74 72, +2), ha recuperato posizioni nel secondo giro del Coates Golf Championship, torneo inaugurale del LPGA Tour 2015 che si sta svolgendo sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida. Il turno è stato sospeso per l’oscurità con 50 concorrenti che ancora debbono giungere in club house e la graduatoria potrà subire variazioni anche significative, ma la triestina sicuramente resterà in gara. Ha preso il largo con 132 colpi (67 65, -12) la coreana Ha Na Jang, 22enne di Seoul al primo anno di circuito dove è approdata dalla Qualifying School (sesta), che ha un vantaggio di quattro colpi su Stacy Lewis (136, -8), numero tre mondiale. Subito dietro con 137 (-7) la neozelandese Lydia Ko, numero due, e la spagnola Azahara Muñoz in compagnia di Angela Stanford, stesso “meno 7” e fermata alla buca 14, e di Austin Ernst, stoppata alla 13. Al settimo posto con 138 (-6) la coreana Na Yeon Choi e Jessica Korda, che faceva parte del trio di testa dopo un giro insieme alla Lewis e alla Muñoz. Al nono con 140 (-4) Cristie Kerr, al 14° con 141 (-3) Lexi Thompson, al 16° con 142 (-2) Paula Creamer e Michelle Wie. Media classifica per la coreana Inbee Park, leader mondiale, alla pari con la Sergas, e per l’australiana Karrie Webb, 66ª con 148 (+4), che però rischia il taglio, mentre difficilmente potrà evitarlo la norvegese Suzann Pettersen, 79ª con 149 (+5). La Jang, che lo scorso anno si classificò terza in un major (Evian Championship), ha segnato 65 (-7) colpi con otto birdie e l’unico bogey in 36 buche. Per la Sergas, 54ª alla conclusione del turno iniziale, 72 (par) colpi con cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   Primo giro – Giulia Sergas ha iniziato al 54° posto con 74 (+2) colpi alla pari con la norvegese Suzann Pettersen, numero cinque mondiale, il Coates Golf Championship, prima gara del LPGA Tour 2015 che si sta svolgendo sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club (par 72), a Ocala in Florida. In vetta si è formato un terzetto con 66 (-6) composto da Stacy Lewis, numero tre, Jessica Korda e dalla spagnola Azahara Muñoz, seguito a un colpo da Austin Ernst e dalla coreana Ha Na Jang (67, -5). Al sesto posto con 68 (-4) la neozelandese Lydia Ko, numero due del Rolex ranking, e la coreana Na Yeon Choi, all’ottavo con 69 (-3) Lexi Thompson e la coreana Mi Jung Hur e al 15° con 71 (-1) Cristie Kerr e la coreana Inbee Park, leader della classifica mondiale. Già pesante il ritardo di Michelle Wie e di Paula Creamer, 27.e con 72 (par), della giapponese Ai Miyazato e della paraguaiana Julieta Granada, 42.e con 73 (+1), e dell’australiana Karrie Webb, 81ª con 74 (+1). Non ha commesso errori Jessica Korda, autrice di sei birdie, mentre hanno fatto cammino parallelo Stacy Lewis e Azahara Muñoz con sette birdie e un bogey. Giulia Sergas ha messo insieme due birdie e quattro bogey. Diciotto concorrenti non hanno completato il turno per l’oscurità, ma al termine la classifica non subirà variazioni di rilievo. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   Prologo – Il LPGA Tour statunitense inizia il suo cammino dalla Florida con il Coates Golf Championship (28-31 gennaio, 72 buche) in programma sul percorso del Golden Ocala Golf & Equestrian Club, a Ocala, e dove sarà presente Giulia Sergas. Fari puntati su Inbee Park, numero uno mondiale, sulla neozelandese Lydia Ko, numero due, su Stacy Lewis, numero tre, e sulla norvegese Suzann Pettersen, numero cinque, in un field che comprende anche Lexi Thompson, Paula Creamer, Michelle Wie e Cristie Kerr, l’australiana Karrie Webb, la coreana Na Yeon Choi, la giapponese Ai Miyazato e la paraguaiana Julieta Granada, che negli ultimi eventi della scorsa stagione ha mostrato sintomi di ripresa, dopo un inizio di carriera sfolgorante e un lungo oblio. Il montepremi è di 1.500.000 dollari. La Sergas sarà l’unica rappresentante azzurra a tempo pieno nel circuito dove giocherà anche Giulia Molinaro, che ha una “conditional card”, e dove effettuerà qualche gara Silvia Cavalleri.   I risultati