fbpx

LPGA: il playoff premia la coreana Hee Young Park

Park Hee Young
  09 Febbraio 2020 News
Condividi su:

La coreana Hee Young Park, 33enne di Seoul, ha ottenuto il terzo titolo sul LPGA Tour imponendosi con 281 (68 68 72 73, -8) colpi nell’ISPS Handa Vic Open, terzo torneo stagionale del LPGA Tour, realizzato in collaborazione con l’ALPG Tour, e disputato al 13th Beach Golf Links dove le concorrenti hanno disputato tre dei quattro giri sul Beach Course (par 72) e uno dei primi due sul Creek Course (par 73), a Barwon Heads in Australia.

Hee Young Park (nella foto) ha superato con un par alla quarta buca di spareggio le connazionali Hee-Jin Choi (69 68 75 69) e So Yeon Ryu (71 70 68 72), quest’ultima raggiunta sull’ultima buca da un birdie delle due avversarie. Al quarto posto con 282 (-7) l’irlandese Leona Maguire e la svedese Linnea Strom e al sesto con 283 (-6) tre australiane, Su Oh, Robyn Choi e Minjee Lee, numero nove mondiale, due volta a segno nel torneo (2014 da dilettante e 2018) e sorella di Min Woo Lee, che ha vinto l’equivalente torneo maschile che si è giocato in contemporanea sugli stessi campi.

Crollo verticale della coreana Ayean Cho, 16ª con 286 (-3), leader dopo tre turni, e della svedese Madelene Sagstrom, 20ª con 287 (-2), che la seguiva a un colpo, entrambe penalizzate da un 81 (+9). E’ uscita al taglio l’unica azzurra in gara, Giulia Molinaro, 95ª con 146 (74 72, +1).

A Hee Young Park è andato un assegno di 165.000 dollari su un montepremi di 1.100.000 dollari.

I RISULTATI