fbpx

LET: in Olanda prevale Holly Clyburn, 14

  26 Maggio 2013 News
Condividi su:

Veronica Zorzi (nella foto) ha ottenuto un buon 14° posto con 220 colpi (73 77 70, +1), risalendo dal 45° con un 70 (-3, con sette birdie e quattro bogey), nel Deloitte Ladies Open (Ladies European Tour) svoltosi sul tracciato del The International (par 73) ad Amsterdam, in Olanda. A metà classifica Sophie Sandolo, 35ª con 224 (74 73 77, +5), in bassa Diana Luna, 58ª con 228 (73 75 79, +9), e Margherita Rigon, 63ª con 231 (79 73 79, +12). Ha ottenuto il primo titolo nel circuito con 211 colpi (71 69 71, -8) la neopro inglese Holly Clyburn, 22enne di Grimsby, che ha lasciato a tre colpi la connazionale Charley Hull (214, -5). Al terzo posto con 215 (-4) la svedese Carin Koch, al quarto con 216 (-3) l’australiana Bree Arthur, la spagnola Carlota Ciganda e la svedese Camilla Lennarth, in vetta nei primi due giri, al settimo con 217 (-2) la scozzese Pamela Pretswell e le inglesi Melissa Reid e Florentyna Parker. Non ha superato il taglio Stefania Croce, 73ª con 154 (76 78, +8). La Clyburn è stata gratificata con un assegno di 37.500 euro su un montepremi di 250.000 euro. Secondo giro – Sophie Sandolo, 24ª con 147 (74 73, +1), è l’italiana meglio classificata nel Deloitte Ladies Open (Ladies European Tour) che si sta disputando sul tracciato del The International (par 73) ad Amsterdam, in Olanda. Sono più indietro Diana Luna, 34ª con 149 (73 76, +3), Veronica Zorzi, 45ª con 150 (73 77, +4), e Margherita Rigon, 59ª con 152 (79 73, +6). Non ha superato il taglio Stefania Croce, 73ª con 154 (76 78, +8). Ha mantenuto la prima posizione con 139 (66 73, -7) la svedese Camilla Lennarth, ma il suo vantaggio è sceso a un solo colpo sull’inglese Holly Clyburn (140, -6). In terza posizione con 142 (-4) l’olandese Christel Boeljon, la spagnola Carlota Ciganda e l’inglese Melissa Reid, in sesta con 143 (-3) la spagnola Tania Elosegui e in settima con 144 (-2) la scozzese Pamela Pretswell, la svedese Carin Koch e la tedesca Miriam Nagl. Il montepremi è di 250.000 euro. Primo giro – Diana Luna e Veronica Zorzi sono al 23° posto con i 73 colpi del par nel Deloitte Ladies Open (Ladies European Tour) iniziato sul tracciato del The International (par 73) ad Amsterdam, in Olanda. Al 32° con 74 (+1) Sophie Sandolo, al 63° con 76 (+3) Stefania Croce e al 100° con 79 (+6) Margherita Rigon. Gran giro della svedese Camilla Lennarth che ha firmato un 66 (-7) e che ha potuto approfittare delle migliori condizioni meteo del mattino, mentre le cose non sono andate bene per le giocatrici partite nel pomeriggio sotto la pioggia. La Lennarth, 25enne di Stoccolma professionista dal 2012 e senza titoli nel tour, ha realizzato un eagle e cinque birdie distaccando di tre colpi la francese Gwladys Nocera e la norvegese Benedikte Grotvedt (69, -4). In quarta posizione con 70 (-3) l’inglese Melissa Reid, la danese Line Vedel, la tedesca Miriam Nagl, l’australiana Bree Arthur, la thailandese Titiya Plucksataporn e l’olandese Christel Boeljon. La Luna ha segnato quattro birdie, due bogey e un doppio bogey; la Zorzi tre birdie e altrettanti bogey; La Sandolo tre birdie, due bogey e un doppio bogey; la Croce due birdie, tre bogey e un doppio bogey; la Rigon quattro bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 250.000 euro. Prologo – Diana Luna, Veronica Zorzi, Stefania Croce, Margherita Rigon e Sophie Sandolo prendono parte al Deloitte Ladies Open (24-26 maggio, 54 buche), gara in calendario nel Ladies European Tour e in programma al The International di Amsterdam, in Olanda. Tra le candidate al titolo la spagnola Carlota Ciganda, leader della money list 2012, le inglesi Melissa Reid, Florentyna Parker e Charley Hull, le sudafricane Ashleigh Simon e Lee-Anne Pace, tornata al successo nel Turkish Airlines Ladies Open disputato all’inizio del mese, l’australiana Stacey Keating, le francesi Anne-Lise Caudal e Gwladys Nocera e l’olandese Christel Boeljon. Cerca ancora la migliore condizione Diana Luna, dopo l’infortunio muscolare patito a inizio stagione, e un rendimento più continuo le altre quattro azzurre impegnate. Il montepremi è di 250.000 euro.   I risultati