fbpx

LET: Luna 17ª nel Buick Championship. S’impone Shanshan Feng

Diana Luna
  17 Maggio 2016 News
Condividi su:

La cinese Shanshan Feng ha vinto con 274 colpi (71 66 70 67, -14) il Buick Championship (Ladies European Tour), al Qizhong Garden Golf (par 72) di Shanghai in Cina, dove Diana Luna (nella foto) ha offerto una buona prova terminando 17ª con 290 (74 72 69 75, +2).

Shanshan Feng ha superato con un birdie alla prima buca di spareggio la coreana Na Yeon Choi (274 – 69 68 70 67), con la quale divideva i favori alla vigilia. Al terzo posto con 280 (-8) la statunitense Beth Allen, al quarto con 281 (-7) la gallese Becky Morgan e al quinto con 282 (-6) l’inglese Georgia Hall e la giovane cinese Xi Yu Lin, la terza giocatrice sulle quale convergevano le indicazioni dei tecnici.
Ha completato il successo delle proette di casa Wei Wei Zhang, settima con 283 (-5), e hanno occupato l’ottava posizione con 286 (-2) le inglesi Melissa Reid e Florentyna Parker e l’australiana Rebecca Artis.
Na Yeon Choi era avanti di un colpo a una buca dal termine (sette birdie e un bogey), ma con il secondo bogey di giornata (67, -5) ha concesso il playoff a Shanshan Feng (sei birdie e un bogey per il suo 67) che non si è lasciata sfuggire l’occasione per siglare la sesta vittoria nel circuito continentale. Ventisette anni nel prossimo agosto, nata a Guangzhou, la Feng ha nel palmares anche quattro titoli nel LPGA Tour dove gioca abitualmente, comprensivi di un major, e cinque nel Japan Tour.
Diana Luna, dopo aver rimontato nel terzo turno dalla 35ª alla 15ª posizione grazie a un parziale di 69 (-3), si è poi mantenuta in alta classifica pur soffrendo un po’ con un 75 (+3) dovuto a due birdie e a cinque bogey. Alla vincitrice è andato un assegno di 72.324 euro su un montepremi di 548.921 euro.
TERZO GIRO – Nel Buick Championship (Ladies European Tour), al Qizhong Garden Golf (par 72) di Shanghai in Cina, hanno mantenuto il comando con 207 (-9) colpi la cinese Shanshan Feng (71 66 70) e la coreana Na Yeon Choi (69 68 70), tenendo fede al ruolo di favorite. Ha recuperato venti posizioni e si è portata in alta classifica Diana Luna, 15ª con 215 (74 72 69, -1), che sta provando a rimontare nell’Olympic Ranking per andare a Rio 2016.
La coppia di testa inizierà in giro finale con un margine di due colpi sulla statunitense Beth Allen (209, -7) e di tre sull’inglese Florentyna Parker (210, -6), forse la più in forma tra le inseguitrici comprese la connazionale Georgia Hall e la cinese Wei Wei Zhang, quinte con 211 (-5), e l’altra inglese Liz Young, settima con 212 (-4).
Sembrano fuori gioco nella corsa al titolo le sei concorrenti ottave con 213 (-3), la svedese Camilla Lennarth, l’inglese Melissa Reid, la danese Nanna Koerstz Madsen, la gallese Becky Morgan e le due cinesi Yifan Jl dilettante, e Xi Yu Lin, la terza giocatrice su cui si riversavano i favori della vigilia, penalizzata da un 75 (+3). Più defilate le sudafricane Stacy Lee Bregman e Nicole Garcia, 21.e con 216 (par), la danese Nicole Broch Larsen e la francese Gwladys Nocera, 36.e con 221 (+5).
Shanshan Feng e Na Yeon Choi, entrambe impegnate nel LPGA Tour, hanno marciato di pari passo con 70 (-2) che la prima ha realizzato con tre birdie e un bogey e la coreana con quattro birdie e due bogey. Diana Luna si è espressa con sei birdie e tre bogey per un parziale di 69 (-3). Il montepremi è di 548.921 euro.
SECONDO GIRO – Diana Luna, 35ª con 146 colpi (74 72, +2), ha guadagnato quattro posizioni nel secondo giro del Buick Championship (Ladies European Tour), che sta avendo luogo sul percorso del Qizhong Garden Golf (par 72) a Shanghai in Cina. Le tre grandi favorite, tutte giocatrici del LPGA Tour statunitense, hanno sferrato l’attacco dando una svolta alla gara: sono salite in vetta con 137 (-7) colpi la cinese Shanshan Feng (71 66) e la coreana Na Yeon Choi (69 68) e si è portata al terzo posto con 138 (-6) l’altra cinese Xi Yu Lin (71 67), affiancata dall’americana Beth Allen (69 69).
Si sta facendo onore una terza cinese, l’amateur Yifan Jl, quinta con 139 (-5) alla pari con l’inglese Florentyna Parker e con la gallese Becky Morgan, che faceva parte del terzetto al comando dopo un giro. Hanno ceduto vistosamente le altre due componenti: l’inglese Melissa Reid, 14ª con 141 (-3) dopo un 73 (+1), e la sudafricana Nicole Garcia, 22ª con 144 (par), penalizzata da un 76 (+4). Non decollano le danesi Nicole Broch Larsen e Malene Jorgensen, 27.e con 145 (+1), e la francese Gwladys Nocera, 47ª con 148 (+4).
Na Yeon Choi ha avuto un cammino un po’ tortuoso con sette birdie e tre bogey per giungere al 68 (-4), mentre non si sono concesse sbavature Shanshan Feng, sei birdie per il 66 (-6), e Xi Yu Lin, cinque birdie per il 67 (-5). Beth Allen ha realizzato il parziale di 69 (-3) con sei birdie, un bogey e un doppio bogey.
Diana Luna si è migliorata di due colpi, passando dal 74 (+2) del turno iniziale al 72 (par) con due birdie e altrettanti bogey. Il montepremi è di 548.921 euro.

 

PRIMO GIRO –  La sudafricana Nicole Garcia, l’inglese Melissa Reid e la gallese Becky Morgan sono al vertice con 68 (-4) colpi nel Buick Championship (Ladies European Tour) sul percorso del Qizhong Garden Golf (par 72) a Shanghai in Cina, dove Diana Luna, unica italiana in gara, è 39ª con 74 (+2).

In una graduatoria molto corta sono al quarto posto con un colpo di ritardo la coreana Na Yeon Choi, la statunitense Beth Allen, l’inglese Liz Young, la svedese Lina Boqvist, la sudafricana Stacy Lee Bregman, la russa Maria Verchenova e le cinesi Tao Li Yang e Yifan Jl (69, -3), quest’ultima dilettante.
Sono al 15° con 71 (+1) le due cinesi Shanshan Feng e Xi Yu Lin, che giocano nel LPGA Tour loro circuito di competenza come per Na Yeon Choi, e che sono le indubbie stelle del torneo, seguitissime dal pubblico di casa. Ha un colpo in più l’inglese Florentyna Parker, 20ª con 72 (par), sono dietro la danese Nicole Broch Larsen e la francese Gwladys Nocera, 31.e con 73 (+1), e hanno lo stesso score di Diana Luna anche la malese Ainil Bakar, l’australiana Stacey Keating, la danese Malene Jorgensen e la transalpina Valentine Derrey.
Felice per la sua prova Nicole Garcia, 25enne di Benoni, da tre anni nel LET, che però il primo titolo in carriera lo ha ottenuto lo scorso anno nel Sunshine Tour, il circuito femminile sudafricano. “Finalmente un giro sotto par – ha detto – era parecchio tempo che non mi accadeva, l’ultima volta mi era riuscito proprio qui in Cina, nel mese di ottobre allo Xiamen International. Avevo dei problemi con il putter e ho lavorato duramente per superarli, cambiando la posizione delle mani e con altri piccoli accorgimenti. Non ho ancora risolto tutto, però quanto avvenuto oggi mi conforta molto”. Il montepremi è di 548.921 euro.

 

PROLOGO – Diana Luna, in cerca del pass per le Olimpiadi di Rio 2016, disputa il Buick Championship (12-15 maggio) sul percorso del Qizhong Garden Golf a Shanghai in Cina. Prendono parte al torneo del Ladies European Tour le due migliori giocatrici di casa attuali, Shanshan Feng e Xi Yu Lin, che hanno lasciato momentaneamente il LPGA Tour, loro circuito di competenza, e che naturalmente saranno le ‘stelle’ dell’evento.

Nel field un’altra proette del tour statunitense, la coreana Na Yeon Choi. quindi le inglesi Melissa Reid e Florentyna Parker, la spagnola Nuria Iturrios, vincitrice la scorsa settimana della Lalla Meryem Cup, le francesi Gwladys Nocera e Valentine Derrey, le danesi Emily Pedersen, Nicole Broch Larsen, Nanna Koerstz Madsen e Malene Jorgensen, la svedese Camilla Lennarth, la norvegese Marianne Skarpnord l’australiana Stacey Keating, la finlandese Noora Tamminen, la thailandese Titiya Plucksataporn e la malese Ainil Bakar. Il montepremi è di 548.921 euro.
I risultati