fbpx

La SuisseGas Pro-Amateur prologo al BMW Italian Open presented by CartaSi

  11 Settembre 2012 News
Condividi su:

​ La SuisseGas Pro-Amateur farà da interessante prologo domani, mercoledì 12 settembre, sul percorso del Royal Park I Roveri G&CC alla 69ª edizione del BMW Italian Open presented by CartaSi, uno dei tornei più prestigiosi e longevi dell’European Tour in programma da giovedì 13 settembre a domenica 16. Alla gara prendono parte 52 squadre di quattro giocatori composte da un professionista e tre amateur, che competeranno sulla distanza di 18 buche con formula “Par is the amateur’s friend” ossia per il punteggio verranno conteggiati solamente birdie, eagle ed eventuali rarissimi albatross. Vincerà la compagine che avrà realizzato il miglior score sotto par. Per il quarto anno consecutivo il torneo avrà quale Title Sponsor BMW e daranno il loro apporto il Presenting Sponsor CartaSi, lo sponsor istituzionale Regione Piemonte, il major sponsor Rolex e lo sponsor Chris Gioielli. Fornitori: Colmar, Pilsner Urquell, Celadrin, Tagliatore, Acqua S. Pellegrino/Acqua Panna, F.lli Orsero, Supradyn, Follador, Covim, Titleist. Media Partner:  La Gazzetta dello Sport, Sky Sport, RTL 102.5, La Stampa. Title Sponsor della Pro-Am:  SuisseGas. La SuisseGas Pro-Amateur offrirà l’occasione per vedere in anteprima alcuni dei protagonisti del torneo che presenta un field di altissimo profilo: in particolare guideranno le varie formazioni Francesco Molinari, il tedesco Martin Kaymer e il belga Nicolas Colsaerts, che faranno parte del team europeo alla prossima Ryder Cyp (Medinah CC, Illinois, 28-30 settembre), insieme al capitano, lo spagnolo José Maria Olazabal. In campo anche gli altri due azzurri di punta Edoardo Molinari e Matteo Manassero, quest’ultimo alla guida di un quartetto Rolex, gli inglesi Robert Rock, campione uscente, con una squadra BMW, il giovanissimo Tom Lewis, con una compagine CartaSi, e Mark Foster con una della Regione Piemonte, lo svedese Robert Karlsson, gli iberici Alvaro Quiros, Gonzalo Fernandez Castaño e Rafael Cabrera Bello, lo statunitense Rich Beem, (vincitore di un major) con una formazione SwissGas, il danese Anders Hansen, i francesi Raphael Jacquelin e Gregory Bourdy. Degli altri italiani ricordiamo il grande Costantino Rocca, cinque successi nell’European Tour e tre Ryder Cup disputate, Emanuele Canonica, una vittoria nel circuito, i giovani Lorenzo Gagli, Federico Colombo e Andrea Pavan e il sedicenne neo pro Domenico Geminiani. Tra gli amateur vi saranno noti personaggi appassionati di golf. Per il mondo dello sport gli ex calciatori Pavel Nedved, Massimo Mauro e Daniele Massaro e gli ex sciatori Piero Gros e Michael Mair; per quello dell’imprenditoria Mario Colombo, Antonio Bulgheroni, Andrea  e Virginia Marini, Virgilio Suraci, Luca Pedersoli, Marcello Binda e per il giornalismo Vittorio Oreggia, Stefano Cazzetta, Alessandro Bonan e Francesca Piantanida. A fare gli onori di casa Andrea Agnelli, vice presidente del Royal Park I Roveri G&CC – che ospita per il quarto anno di fila la manifestazione  – e che sarà in squadra con Olazabal. Nel corso della Pro-Amateur si svolgeranno una gara di putting green nella lounge “La Gazzetta dello Sport” dove alle 18 verrà offerto l’aperitivo da SuisseGas, il BMW test Drive nell’apposita area BMW (ore 14) e il Fun Golf (ore 14,30). Premiazione alle ore 19,45 presso l’area ospitalità SuisseGas.   Dopo il prologo la parola passerà ai 156 protagonisti del BMW Italian Open presented by CartaSi. A significare la caratura del field sono eloquenti i numeri: vi sono cinque giocatori tra i top 50 del World Ranking, ossia coloro che costituiscono l’élite mondiale, con Francesco Molinari che è il più in alto in graduatoria (30°), cinque vincitori di major e 85 giocatori che si sono imposti almeno per una volta nel circuito continentale. Nutrita la rappresentanza italiana. Oltre ai nove azzurri citati vi saranno: Gregory Molteni, Andrea Rota, Lorenzo Magini, Cristiano Terragni, Mattia Miloro, Joon Kim, Benedetto Pastore, Stefano Soffietti, Andrea Maestroni, Alessandro Grammatica e Marco Bernardini, che ha vinto la prequalifica. Sei i dilettanti: Giorgio De Filippi, Lorenzo Scotto, Renato Paratore, Francesco Laporta, Filippo Bergamaschi e Giulio Castagnara. Il torneo si svolgerà sulla distanza di 72 buche, 18 al giorno. Dopo 36 il taglio lascerà in gara i primi 65 classificati e i pari merito al 65° posto che si contenderanno il montepremi di 1.500.000 euro, dei quali 250.000 saranno appannaggio del vincitore.   Al Royal Park I Roveri non sarà solo spettacolo puramente sportivo, ma a dare movimento e vivacità fuori torneo vi saranno tre "special events" protagonisti i giocatori azzurri. Giovedi 13, alle ore 18, si svolgerà la "Clinic del Team Azzurro" con Lorenzo Gagli, Andrea Pavan e Federico Colombo, componenti della Squadra Nazionale Professionisti che spiegheranno alcuni loro particolari colpi e inviteranno i golfisti a provarli. Venerdì 14, alle ore 18, "Assolo di Matteo" con Manassero in campo pratica a faccia a faccia con il pubblico. Sabato 15, alle ore 17,30, infine "Molinari Vs Molinari" con i due fratelli torinesi che si batteranno in uno "special shoot out". La gara si svolgerà da cinque battitori speciali verso il green della buca 18.   Da quest’anno l’Open d’Italia si lega a un’iniziativa benefica, per supportare il progetto internazionale World Food Programme (Programma Alimentare Mondiale). Si tratta della più grande organizzazione umanitaria che combatte la fame nel mondo. In Nepal, il WFP sostiene il programma per l’alimentazione scolastica e più specificamente il piano di riforma scolastica del governo con l’obiettivo di garantire accesso all’educazione per tutti. In Nepal il 14% dei bambini in età scolare non frequenta neppure le classi elementari. Ogni anno il WFP distribuisce pasti ad alto contenuto nutritivo a più di 195.000 bambini in oltre 1.700 scuole.   Continua la vendita dei biglietti on line attraverso il circuito www.ticketone.it. Il prezzo sarà di 23 euro al giorno per giovedì 13 settembre e venerdì 14 e di 33 euro per sabato 15 e domenica 16. L’abbonamento per l’intero torneo costerà 55 euro. (Tutti i prezzi includono la pre-vendita). Durante i quattro giorni dell’evento i prezzi al botteghino saranno rispettivamente di 20 euro per giovedì 13 e venerdì 14 e di 30 euro per sabato 15 e domenica 16. Gli under 16 pagheranno 2 euro in qualsiasi giorno della manifestazione.   Il 69° BMW Italian Open presented by CartaSi sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2HD, con i seguenti orari: giovedì 13 settembre e venerdì 14, dalle ore 14,30 alle ore 18,30: sabato 15, dalle ore 13 alle ore 17; domenica 16, dalle ore 13,30 alle ore 17,30. Commento di Silvio Grappasonni, Alessandra Caramico, Nicola Pomponi, Roberto Zappa e di Massimo Scarpa. Le diretta saranno precedute e seguite da Studio Golf, della durata di 30 minuti. condotto da Lorenzo Dallari e da Francesca Piantanida.   Il sito www.bmwitalianopen.com rinnovato nella grafica e nei contenuti informa tutti gli appassionati con notizie e approfondimenti. Inoltre particolare attenzione è stata posta ai social network costantemente aggiornati e collegati al sito ufficiale.