fbpx

Jordan Mixed Open: una donna al comando, Laporta sesto

Meghan.MacLaren.
  05 Aprile 2019 News
Condividi su:

Meghan MacLaren, proette del Ladies European Tour, ha messo in fila gli uomini prendendo il comando con 130 (65 65, -14) colpi nel Jordan Mixed Open, torneo innovativo che sul percorso dell’Ayla Golf Cub (par 72), ad Aqaba in Giordania, vede in gara 123 concorrenti, 40 per ciascuno dei tre circuiti Challenge Tour, Staysure Tour e Ladies European Tour e tre amateur. Ha operato un bel recupero Francesco Laporta, da 18° a sesto 137 (69 68, -7), e si trova a metà classifica la dilettante azzurra Emilie Alba Paltrinieri, 56ª con 144 (70 74, par).

Meghan MacLaren (nella foto), 25enne di Cambridge che quest’anno ha siglato il primo titolo nel LET imponendosi nel NSW Open in Australia, ha realizzato il secondo 65 (-7, sette birdie) consecutivo e complessivamente ha realizzato  sulle 36 buche quindici birdie e un bogey. Ha sorpassato l’olandese Daan Huizing (CT), secondo con 132 (-12), e ha distanziato di ben sei colpi i terzi classificati con 136 (-6), gli inglesi Jack Senior (CT) e Paul Streeter (ST) e il gallese Oliver Farr (CT). Seconda tra le ladies è la sudafricana Stacy Lee Bregman, nel gruppo dei settimi con 138 (-6) tra i quali si trovano lo scozzese Scott Henry (CT) e lo spagnolo Borja Virto (CT).

Francesco Laporta ha girato in 68 (-6) colpi con sei birdie e due bogey ed Emilie Alba Paltrinieri, due titoli europei e uno mondiale a squadre con le Girls azzurre, in 74 (+2) con un eagle, due birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Per la gara, prima nel calendario del Challenge Tour e dello Staysure Tou e sesta del LET, sono in palio 350.000 euro.

I RISULTATI