fbpx

Italian Pro Tour: a Miglianico molti italiani in corsa per il titolo nell’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara

  17 Ottobre 2015 News
Condividi su:

 Il francese Julien Gressier, con lo score di 135 colpi (66 69 -7), è rimasto al comando dell’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara, penultimo torneo dell’Alps Tour  e ultimo dell’Italian Pro Tour, che domani vivrà la giornata conclusiva sul percorso del Miglianico Golf & Country Club (par 71). Gressier (28enne senza titoli all’attivo) è tallonato dal connazionale Nicolas Tacher, risalito dal 13° al secondo posto con 136 (70 66 -6). Nella corsa per il titolo sono molti i pretendenti italiani. In terza posizione, con 137 (-5), c’è infatti il trio formato da Raffaele Benatti (67 70), Federico Maccario (72 65), nella foto, e dall’amateur Luca Cianchetti (69 68) appaiati all’iberico Eduardo Larranaga (71 66). Possono coltivare ambizioni anche Francesco Testa (72 66), Andrea Perrino (71 67), Cristiano Terragni (70 68), Stefano Pitoni (68 70), Lorenzo Scotto (70 68) e l’amateur Guido Migliozzi (70 68) settimi con 138 (-4) insieme all’inglese Josh Loughrey (73 65) e al transalpino Johann Lopez-Lazaro (71 67). Al 15° posto con 139 (-3) Francesco Laporta (69 70) e Leonardo Motta (68 71). Un colpo in più per Aron Zemmer (73 67), Valerio Pelliccia (74 66) e Gregory Molteni (69 71), 21.i con 140 (-2).  Non hanno superato il taglio (caduto a 142, par), fra gli altri, Andrea Bolognesi, 44° con 143 (73 70 +1), l’abruzzese Luca D’Andreamatteo, 65° con 146 (73 73 +4), al pari di Enrico Di Nitto (76 70). Inattesa la prestazione negativa del leader dell’ordine di merito Darius Van Driel: l’olandese ha chiuso al 90° posto con 151 (74 77 +9).   La parola agli azzurri Federico Maccario, già a segno in Belgio nell’Alps Tour Mont Garni/Flory van Donck Trophy, proverà a centrare il secondo successo stagionale, sulla scia dell’ottimo giro centrale (65, -6, miglior score di giornata realizzato anche da Josh Loughrey) impreziosito da sei birdie: “Fa piacere tornare a respirare l’aria d’alta classifica – ha commentato – oggi mi sono espresso bene da tee a green e punto a ripetermi su questi livelli. Il campo va affrontato con la giusta concentrazione e se c’è vento non è facile mantenere il controllo delle traiettorie. Voglio raggiungere un risultato importante per consolidare la mia posizione nella money list”. Dopo la proficua esperienza nell’Open d’Italia e l’ottima prestazione nell’EMC Golf Challenge (Challenge Tour), l’amateur Luca Cianchetti ha confermato di reggere bene il confronto con i professionisti: “Sono molto contento della mia prestazione, nonostante un avvio difficoltoso con il putter. Questi eventi stanno arricchendo notevolmente il mio bagaglio tecnico. Il percorso premia una tattica aggressiva. Anche domani, pertanto, cercherò di giocare all’attacco”.   Il round conclusivo – Ancora 18 buche per conoscere il vincitore. C’è grande incertezza in alta classifica e la componente nervosa giocherà un ruolo importante. In caso di parità al termine delle 54 buche, si procederà con la disputa dello spareggio. Il primo classificato riceverà 5.800 euro dal montepremi di 40.000. L’ingresso per gli spettatori è gratuito.   Gli sponsor – Il torneo, supportato da Axa come title sponsor, beneficia del contributo dei seguenti sponsor: Tagliati per il successo; Humangest; Ecosaves srl; Cantina Miglianico; Acqua minerale Santacroce; Energia Prima; Miglianico Golf & Country Club. L’Italian Pro Tour, il circuito di 8 gare nazionali e internazionali allestito dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG, ha il supporto per tutti gli appuntamenti ufficiali di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky Sport. Charity Partner: Comitato Maria Letizia Verga. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, i giocatori usufruiscono del servizio di cura fisioterapica e riabilitazione fisica “Physio Team”, a cura di Giuseppe Plebani. Web e social network – Le news, le interviste, la photo gallery e la video gallery dell’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara saranno consultabili sul sito www.italianprotour.com e sui profili facebook, twitter e instagram. Gli highlights della Pro Am e delle tre giornate di gara saranno visibili anche sul canale youtube: FederazioneGolf.   I risultati