fbpx

In Sudafrica 2° Bolognesi, 3° Bergamaschi, vince Porteous

  10 Febbraio 2012 News
Condividi su:

Ottima prova degli azzurri in Sudafrica che hanno ottenuto il secondo posto con Andrea Bolognesi, nella foto, (281 – 69 70 68 74, -7), 20enne tesserato per l’Adriatic Cervia, e il terzo con Filippo Bergamaschi (282 – 73 69 69 71, -6), 20enne del GC Milano, nel South African Stroke Play Championship, disputato al Glendower Golf Club (par 72) di Johannesburg. Si è imposto il sudafricano Haydn Porteous con 280 colpi (68 71 69 72, -8),  vincitore nel 2008 degli Internazionali Under 16 a Biella, il quale ha superato in extremis Bolognesi, che sulle ultime due buche ha segnato altrettanti bogey combinatisi con un birdie dell’avversario. Bergamaschi ha condiviso la terza piazza con Drikus Bruyns e quinta con 283 (-5) per il francese Mathieu Decottignies.

 

Ha offerto una buona prestazione anche Francesco Laporta, 17° con 291 (72 72 73 74, +3), 21enne del San Domenico Golf, e ha concluso al 46° posto con 299 Jacopo Vecchi Fossa (73 76 73 77, +11), 17enne del GC Matilde di Canossa, quarto azzurro in campo. Sono usciti al taglio, che ha lasciato in gara 75 concorrenti per i due turni conclusivi, Emanuele Sesia, 126° con 157 (73 84,-13), e Giorgio De Filippi, 142° con 166 (82 84, +22), che partecipavano a titolo personale. In precedenza la squadra italiana, che ha disputato tre gare in Sudafrica, ha preso parte al KZN Open Championship (10° Laporta, 11° Giulio Castagnara, 13° Bolognesi, 16° Bergamaschi) e al Gauteng North Open Strokeplay (4° Castagnara, 9° Bergamaschi, 12° Bolognesi, 17° Laporta). Al South African SP Championship non hanno partecipato Castagnara ed Edoardo Torrieri, entrambi nel team, che sono rientrati in Italia dopo il secondo impegno.