fbpx

PNC Championship, vince il Team Daly. Tiger Woods e il figlio Charlie 2/i

  19 Dicembre 2021 In primo piano
Condividi su:

A Orlando, in Florida, negli Stati Uniti d’America, è andato in scena il torneo che ha visto sfidarsi campioni del golf di ieri e di oggi

A distanza di dieci mesi dal grave incidente d’auto in cui è rimasto coinvolto a Los Angeles (Stati Uniti) e dalla operazione alla gamba destra – con tibia e perone frantumate e viti e perni applicate nella caviglia e nel piede – Tiger Woods è tornato a stupire sul green. Ad Orlando, in Florida, negli Stati Uniti d’America, “The Big Cat” e il suo secondogenito Charlie hanno partecipato al PNC Championship, torneo a coppie che ha visto sfidarsi sul percorso del Ritz-Carlton Golf Club (par 72) campioni del golf di ieri e di oggi, accoppiati con figli o parenti. A trovare il successo è stato il team formato da John e da Little John Daly con un totale di 117 (60 57, -27) colpi. Si tratta di un record per il torneo: mai nessuno era riuscito a chiudere con un punteggio così basso.

Tiger e Charlie Woods si sono piazzati al secondo posto dietro ai vincitori con uno score di 119 (62 57, -25). Una prestazione eccezionale, condita da 11 birdie consecutivi (un record per il torneo) ottenuti nelle ultime 12 buche. Alla 18 i Woods hanno avuto la possibilità di raggiungere il primo posto del leaderboard, ma si sono dovuto accontentare di un par.

“Sono contento di poter essere tornato a giocare, quest’ultimo anno non è stato facile da affrontare. Sono molto stanco, non sono più abituato a tenere questo ritmo, ma è stata un’esperienza bellissima”. Queste le parole di Tiger Woods al termine del torneo.

Nella foto, Tiger e Charlie Woods