fbpx

Nel major femminile Pernilla Lindberg prende il largo

lindberg-pernilla
  01 Aprile 2018 In primo piano
Condividi su:

La svedese Pernilla Lindberg (202 – 65 67 70, -14) è rimasta al comando per il terzo giro consecutivo dell’ANA Inspiration, il primo dei cinque major stagionali femminili che si sta svolgendo al Mission Hills Country Club (Dinah Shore Course), a Rancho Mirage in California.

La 31enne di Bolinas, nessun successo in carriera sia nel LPGA Tour che nel LET europeo, con un parziale di 70 (-2, con quattro birdie e due bogey) si è messa in condizione finalmente di vincere lasciando a tre colpi Amy Olson (205, -11) e a quattro Jennifer Song, le coreane Inbee Park e Sung Hyun Park, che affiancava la leader dopo due giri, le inglesi Jodi Ewart Shadoff e Charley Hull e la thailandese Moriya Jutanugarn (206, -10).

Sono risalite, probabilmente con un po’ di ritardo per la corsa al titolo, la cinese Shanshan Feng, numero uno mondiale, 10ª con 208 (-8), e la thailandese Ariya Jutanugarn, 12ª con 209 (-7) insieme alla forte dilettante svizzera Albane Valenzuela.

Poco dietro Cristie Kerr e Lexi Thompson, numero due del Rolex ranking, 17.e con 210 (-6), e piuttosto deludenti la neozelandese Lydia Ko e la svedese Anna Nordqvist, 32.e con 213 (-3), la canadese Brooke M. Henderson, 49ª con 215 (-1), e la coreana So Yeon Ryu, campionessa uscente, 67ª con 218 (+2). Non vi sono italiane in gara. Il montepremi è di 2.800.000 dollari. (Nella foto, Pernilla Lindberg)

I RISULTATI