fbpx

Mondiali a squadre femminili: l’Italia sale al settimo posto

Nobilio Alessia
  30 Agosto 2018 In primo piano
Condividi su:

L’Italia (Alessia Nobilio, Caterina Don, Emilie Alba Paltrinieri) è salita dal decimo al settimo posto con 285 (143 142, -5) colpi nel World Amateur Team Championships – Espirito Santo Trophy, ossia il campionato del mondo femminile a squadre che si sta svolgendo al Carton House Golf Club, sui due tracciati del Montgomerie Course (par 72) e dell’O’Meara Course (par 73), a Carton Demesne in Irlanda.

Hanno attaccato decisamente le ragazze degli Stati Uniti (Jennifer Kupcho 70 65, Kristen Gillman 74 65, Lilia Vu 72 69) che sono passate a condurre con 272 (142 130, -18), ma hanno risposto adeguatamente la Corea, che difende il titolo, seconda con 273 (-17), e il Giappone al terzo posto con 275 (-15). Più distanziate la Cina (279, -11), la Germania e l’Austria (283, -7), mentre seguono l’Italia la Thailandia (286, -4), la Danimarca (287, -3), l’Irlanda e il Messico (288, -2).

Nella classifica individuale sono al vertice con 132 (-13) la coreana Ayean Cho (68 64) e la giapponese Yuka Yasuda (65 67). A tre colpi l’americana Jennifer Kupcho (135, -10). Ha rimontato dal 34° al settimo posto Alessia Nobilio (141 – 73 68, -4), nella foto, autrice di un 68 (-5) sull’O’Meara Course dove hanno giocato le azzurre, è al 23° con 144 (70 74, -1) Caterina Don ed è rimasta in 75ª posizione Emilie Alba Paltrinieri con 150 (76 74, +5).

Impegnativi entrambi i percorsi dove si alternano nel corso delle 72 buche le 57 squadre partecipanti. Il Montgomerie Course è molto lungo con numerosi bunker e green parecchio ondulati, Sull’O’Meara Course, che ha un par 5 in più, occorre essere più tecnici nella parte che attraversa il bosco. Accompagnano il team azzurro l’allenatore Roberto Zappa e il fisioterapista Luciano Bonici.

 

I RISULTATI