fbpx

Junior Orange Bowl: Florioli secondo, vince Brooks

  07 Gennaio 2023 In primo piano
Condividi su:

Sul percorso del Biltmore Golf Course, a Coral Gables in Florida, buona prova nel prestigioso torneo giovanile anche dell’altro azzurro Filippo Ponzano (14°)

Marco Florioli, dopo una bella e tonica prova sempre nelle posizioni di testa, si è classificato al secondo posto con 278 (69 70 65 74, -6) colpi, insieme al portoricano Kelvin Hernandez, nel Junior Orange Bowl, il prestigioso torneo giovanile giunto alla 59ª edizione e disputato al Biltmore Golf Course (par 71) di Coral Gables in Florida dove si è imposto con 276 (70 69 69 68, -8) lo statunitense Jay Brooks. In buona posizione anche l’altro azzurro in gara, Filippo Ponzano, 14° con 290 (69 70 71 80, +6).

Florioli, 17enne bergamasco, dopo un brillante terzo giro in 65 (-6, sette birdie, un bogey) con il quale si era portato al primo posto in graduatoria, dopo essere passato per il terzo e il quarto, non è riuscito a contenere nel turno finale il ritorno di Brooks, che lo seguiva a quattro colpi e che probabilmente ha avuto dalla sua una maggiore esperienza nel torneo dove lo scorso anno era terminato secondo, bruciato nel finale dal connazionale Nicholas Prieto quando già pensava di aver avuto partita vinta. Brooks ha iniziato con quattro birdie sulle prime quattro buche e ha ridotto il ritardo a un colpo (per Florioli due birdie e un bogey). L’azzurro si è mantenuto al comando fino alla nona buca quando è stato raggiunto con un birdie dal rivale. La svolta nelle tre buche successive con due bogey di Florioli che ha concluso con un 74 (+3, due birdie, cinque bogey) contro il 68 (-3, cinque birdie, due bogey) del vincitore. In evidenza nell’evento, oltre a Hernandez leader nelle prime 36 buche, anche lo svizzero Marc Keller, quarto con 279 (-5) dopo un 66 (-5), miglior parziale di giornata, l’americano Cayden Pope, quinto con 280 (-4), e il marocchino Hugo Trommetter, sesto con 282 (-2).

Ha ceduto nel round conclusivo Filippo Ponzano con un 80 (+9) che non rende giustizia alla sua prestazione dopo tre giri in alta classifica (terzo, quarto, quarto). La gara femminile è stata appannaggio della statunitense Anna Davis (284, par) che ha preceduto la belga Savannah De Bock (287, +3).

Tre gli italiani che hanno conquistato il titolo il passato: nel 1979 Marco Durante, attuale Consigliere Federale, nel 2013 Renato Paratore e nel 2019 Andrea Romano. Nell’albo d’oro figurano i nomi di tanti giocatori che hanno scritto pagine importanti nel mondo professionistico tra i quali ricordiamo gli statunitensi Tiger Woods, Andy North, Craig Stadler, Hal Sutton, Mark Calcavecchia, Bob Tway, Billy Mayfair, Willie Wood e lo spagnolo Jose Maria Olazabal.

Nella foto: Marco Florioli