fbpx

Eurotour: rimontano E. Molinari e Paratore

Renato Paratore
  27 Agosto 2016 In primo piano
Condividi su:

Hanno recuperato Edoardo Molinari, da 22° a 10° con 207 colpi (70 68 69, -6), e Renato Paratore, da 61° a 26° con 210 (73 70 67, -3), nel Made In Denmark (European Tour), torneo che assegna gli ultimi punti per le speciali classifiche che designano nove dei dodici giocatori che faranno parte della squadra europea di Ryder Cup, dove peraltro i giochi sono praticamente fatti.

Faticando un po’, ha mantenuto il comando il gallese Bradley Dredge (201 – 63 66 72, -12), ma si sono avvicinati il belga Thomas Pieters, lo statunitense David Lipsky e lo spagnolo Adrian Otaegui (202, -11) e si trova a due colpi lo svedese Joakim Lagergren (203, -10). In sesta posizione il tedesco Martin Kaymer con 205 (-8), che cerca una wild card per giocare la Ryder Cup.

Bradley Dredge ha difeso la leadership, malgrado sia andato un colpo sopra par, con tre birdie, due bogey e un doppio bogey (72, -1). Per Edoardo Molinari 69 (-2) colpi con cinque birdie e tre bogey e per Renato Paratore, nella foto, 67 (-4) con un eagle, tre birdie e un bogey.

Sono usciti al taglio Nino Bertasio, 74° con 144 (67 77, +2), Nicolò Ravano, 94° con 146 (74 72, +4), e Francesco Laporta, 111° con 148 (70 78, +6). Il montepremi è di 1.800.000 euro dei quali 300.000 gratificheranno il vincitore.

 

I RISULTATI