fbpx

Eurotour: nell’Irish Open al vertice Burmester, Smith e Rai

Smith Jordan GI
  24 Settembre 2020 In primo piano
Condividi su:

In Irlanda del Nord in ritardo Francesco Laporta, Edoardo Molinari e Andrea Pavan

Trio al vertice con 65 (-5) colpi nel Dubai Duty Free Irish Open (European Tour) sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club (par 70), a Ballymena nell’Irlanda del Nord, composto dal sudafricano Dean Burmester e dagli inglesi Jordan Smith (nella foto) e Aaron Rai. Tra media e bassa classifica gli azzurri in gara, Francesco Laporta, 65° con 73 (+3), Edoardo Molinari, 83° con 74 (+4), e Andrea Pavan, 119° con 83 (+13).

Burmester, (sette birdie, un doppio bogey), Smith e Ray (cinque birdie senza bogey per entrambi) precedono l’inglese Toby Tree (66, -4). In quinta posizione con 67 (-3)  lo statunitense John Catlin, vincitore del recente Andalucia Masters, gli svedesi Oscar Lengden e Rikard Karlberg (suo l’Open d’Italia 2015), lo scozzese Stephen Gallacher e il dilettante irlandese James Sugrue.

Tra i concorrenti in decima con 68 (-2) il sudafricano Justin Harding e il thailandese Jazz Janewattananond e in 38ª con 71 (+1) l’irlandese Padraig Harrington, tornato in campo dopo circa sette mesi e che, se non ci fosse stata l’emergenza sanitaria, questa settimana sarebbe stato nel Wisconsin a guidare il Team Europe nella Ryder Cup, rinviata invece al 2021. Ha deluso il giocatore più atteso, l’altro irlandese Shane Lowry, 98° con 75 (+5), che si era imposto in questo evento nel 2009 quando era ancora dilettante. Il montepremi è di 1.250.000 euro.

Diretta su GOLFTV – Il Dubai Duty Free Irish Open viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it).con collegamenti ai seguenti orari: venerdì 25 settembre, dalle ore 14 alle ore 19; sabato 26 e domenica 17, dalle ore 14,30 alle ore 19. Su Eurosport2 ed Eurosport Player: venerdì 25 e sabato 26, diretta dalle ore 15 alle ore 19. Domenica 27, differita dalle ore 23 alle ore 1. Commento di Nicola Pomponi e di Maurizio Trezzi.

I RISULTATI