fbpx

Eurotour: nel BMW International Open tiene Edoardo Molinari (17°)

edoardo-molinari
  23 Giugno 2018 In primo piano
Condividi su:

Ci sarà una gran volata finale per il titolo con sei giocatori al primo posto e almeno altri dieci in corsa

Edoardo Molinari, 17° con 214 (74 69 71, -2) colpi, è rimasto in alta classifica nel BMW International Open (European Tour), che si sta svolgendo sul percorso del Golf Club Gut Laerchenhof (par 72), a Pulheim in Germania. E’ risalito Lorenzo Gagli, da 63° a 42° con 218 (74 74 70, +2), e ha perso terreno Andrea Pavan, 62° con 220 (75 72 73, +4).

Sarà gran volata finale con ben sei giocatori al comando con 211 (-5). Infatti l’australiano Scott Hend è stato raggiunto dai tedeschi Martin Kaymer e Maximilian Kieffer, che hanno una grande spinta dal pubblico di casa, dagli inglesi Chris Paisley e Aaron Rai e dal danese Lucas Bjerregaard, ma sono in corsa anche il finlandese Mikko Korhonen e il cileno Nico Geyger, settimi con 212 (-4), e gli otto concorrenti in nona posizione con 213 (-3), tra i quali si trovano l’argentino Andres Romero e il belga Thomas Pieters. La matematica non esclude neanche il quartetto con Molinari, ma in realtà ci sono troppi giocatori avanti per pensare a un recupero. E’ fuori gioco lo spagnolo Sergio Garcia, 21° con 215 (-1), ed è ancorato in bassa classifica l’inglese Tommy Fleetwood, 53° con 219 (+3), che probabilmente non ha recuperato le energie psicofisiche spese per ottenere il secondo posto domenica scorsa all’US Open.

Edoardo Molinari (nella foto) ha realizzato tre birdie e due bogey per il 71 (-1) e Lorenzo Gagli ha recuperato con tre birdie e un bogey per il 70 (-2). Andrea Pavan ha ceduto un colpo al campo con un eagle, un birdie, due bogey e un doppio bogey per il 73 (+1). Sono usciti al taglio Nino Bertasio, 114° con 152 (78 74, +8), Matteo Manassero, 123° con 153 (78 75, +9), e Renato Paratore, 132° con 154 (82 72, +10). Il montepremi è di 2.000.000 di euro.

Il torneo su Sky – La giornata finale del BMW International Open sarà teletrasmessa da Sky con collegamento domenica 24 giugno, dalle ore 12,30 alle ore 17 (Sky Sport 2 HD e dalle ore 13 anche su Sky Sport Mix HD). Commento di Alessandro Lupi e di Nicola Pomponi.

I RISULTATI