fbpx

DP World Tour: Li fa suo il BMW International Open, E. Molinari 21/o

  26 Giugno 2022 In primo piano
Condividi su:

In Germania, il cinese ha superato il belga Pieters con un birdie alla prima buca di playoff

A Monaco di Baviera, sul percorso del Golfclub Munchen Eichenried (par 72), Haotong Li (62 67 67 70) ha vinto il BMW International Open grazie ad un birdie alla prima buca di playoff dopo aver chiuso a pari merito insieme al belga Thomas Pieters (69 64 66 67) le 72 buche regolamentari con un totale di 266 (-22) colpi. Sei gli azzurri che hanno partecipato al torneo: il migliore è stato Edoardo Molinari, 21/o con 276 (71 69 67 69, -12). Francesco Laporta ha chiuso 36/o con 279 (68 68 69 74, -9). Non hanno superato il taglio: Nino Bertasio, 89/o con 143 (72 71, -1), Andrea Pavan (vincitore di questo evento nel 2019), 107/o con 145 (72 73, +1), Lorenzo Gagli, 139/o con 150 (74 76, +6), e Renato Paratore, 143/o con 151 (69 82, +7). Per il cinese si tratta di un ritorno al successo in un evento targato DP World Tour dopo quello ottenuto oltre quattro anni fa all’Omega Dubai Desert Classic (2018), al quale si aggiunge anche il Volvo China Open del 2016.

Haotong Li ha guidato la classifica sin dal primo giro, chiuso con un parziale di 62 (-10) colpi. Nel round finale, però, è arrivata la rimonta di Thomas Pieters, che ha costretto il 26enne di Miluo City al playoff. Alla prima buca di spareggio, il cinese classe 1995 ha imbucato un birdie da 15 metri dopo un approccio non perfetto, mentre il suo avversario non è riuscito ad andare oltre il par. Grazie a questo exploit, Li ha incassato un assegno di 340.000 di euro a fronte di un montepremi complessivo di 2.000.000, succedendo nell’albo d’oro al norvegese Viktor Hovland, vincitore nel 2021.

Nella foto, Edoardo Molinari