fbpx

Challenge Tour, Scalise e Manassero guidano gli azzurri in Francia

  06 Luglio 2022 In primo piano
Condividi su:

Al Le Vaudreuil Golf Challenge in campo anche Cianchetti, Maccario e Lipparelli. Al via sette tra i primi dieci classificati nell’ordine di merito

Lorenzo Scalise, dopo il terzo posto nell’Italian Challenge Open al Golf Nazionale di Sutri che l’ha lanciato tra i primi 20 giocatori della Road To Mallorca (ordine di merito) del Challenge Tour (18°), proverà ora a rimanere entro quelle posizioni che a fine anno porteranno sul DP World Tour. La corsa con questa prospettiva riprende dal Le Vaudreuil Golf Challenge (7-10 luglio), che si svolge sul tracciato del Golf PGA France du Vaudreuil, a Le Vaudreuil, dove saranno sul tee di partenza anche Matteo Manassero, che come Scalise ha l’obiettivo stagionale di salire sul tour maggiore, ma che ha bisogno di recuperare dalla 45ª piazza della money list, Luca Cianchetti, Federico Maccario ed Edoardo Raffaele Lipparelli.

Field di buona valenza con sette tra i primi dieci della money list: i danesi Oliver Hundeboll (n. 2), Martin Simonsen (n. 5) e Nicolai Kristensen (n. 9), lo svedese Jens Dantorp (n. 3), lo svizzero Jeremy Freiburghaus (n. 6), il francese Clément Sordet (n. 8) e il belga Christopher Mivis (n. 10). Assente ancora il sudafricano Juan Carlo Ritchie, insieme al norvegese Kristian Krogh Johannessen (n. 4), che si è concesso un turno di riposo dopo il successo di Sutri, e il tedesco Alexander Knappe (n. 7).

Saranno tuttavia molti altri i possibili protagonisti come, tra gli altri, gli inglesi Marco Penge, Todd Clements e Alfie Plant, il tedesco Freddy Schott, i transalpini Ugo Coussaud e Robin Sciot-Siegrist e il sudafricano Jacques Blaauw. Il montepremi è di 260.000 euro.

Nella foto: Lorenzo Scalise