fbpx

Challenge: Kim Koivu fa il vuoto, Lorenzo Gagli recupera

Koivu Kim
  23 Agosto 2018 In primo piano
Condividi su:

Lorenzo Gagli, 24° con 142 (71 71, -2) colpi, ha guadagnato cinque posizioni nel secondo giro del Rolex Trophy (Challenge Tour), in svolgimento sul percorso del Golf Club de Geneve (par 72), a Ginevra in Svizzera, e al quale sono stati ammessi 40 concorrenti, i primi dell’ordine di merito.

Ha allungato decisamente il passo il finlandese Kim Koivu (127 – 62 65, -17), 27enne di Helsinki che punta al terzo titolo in stagione dopo essersi già imposto nel Yunnan Open e nel Finnish Challenge. Con nove birdie e due bogey (i primi in 36 buche) ha siglato un 65 (-7) che gli ha permesso di portare a cinque i colpi di vantaggio sul tedesco Marcel Schneider, secondo con 132 (-12). Addirittura di otto colpi il ritardo del terzo classificato, il cileno Nico Geyger (135, -9), e di nove per il portoghese Pedro Figueiredo e per il coreano Minkyu Kim, quarti con136 (-8).

Pure se il torneo è ancora lungo, sembrerebbero già tagliati fuori dalla corsa al titolo gli altri, a iniziare dall’inglese Ben Stow e dall’australiano Dimitrios Papadatos, sesti con 137 (-7). In notevole ritardo il danese Joachim B, Hansen, leader della money list, 30° con 144 (par).

Lorenzo Gagli, secondo nell’ordine di merito e vincitore del Kenya Open, la prima gara stagionale, ha avuto un cammino altalenante con quattro birdie e tre bogey, ripetendo il 71 (-1) di partenza. Il montepremi è di 250.000 euro con prima moneta di 30.150 euro. (Nella foto: Kim Koivu)

I RISULTATI