fbpx

Alps Tour, gli azzurri inseguono una nuova impresa in Egitto

  03 Marzo 2022 In primo piano
Condividi su:

 

Ventisei gli italiani in gara, dal 4 al 6 marzo, a Il Cairo

Terzo evento consecutivo in Egitto per l’Alps Tour che, da Suez, si sposta a Il Cairo per il New Giza Open, in programma dal 4 al 6 marzo sul percorso del New Giza Golf Club. A guidare la spedizione italiana (26 gli azzurri in gara) sarà Stefano Mazzoli, leader dell’ordine di merito e vincitore del primo appuntamento stagionale (l’Ein Bay Open) del terzo circuito europeo.

L’evento torna protagonista tre anni dopo l’ultima volta quando a imporsi fu il lombardo Lorenzo Scalise. In Egitto gli azzurri inseguono un altro risultato di prestigio e oltre a Mazzoli c’è attesa, tra gli altri, per Luca Cianchetti, Filippo Bergamaschi, Edoardo Raffaele Lipparelli (vincitore dell’ordine di merito nel 2019), Andrea Saracino, Gregorio De Leo, Andrea Romano, Ludovico Addabbo, Cristiano Terragni, Giacomo Fortini (reduce dal quinto posto al Red Sea Little Venice Open), Giulio Castagnara e Michele Ortolani.

Dopo aver dominato a sorpresa il Red Sea Little Venice Open (vinto con otto colpi di vantaggio sullo spagnolo Jorge Macais), il 19enne amateur francese Oihan Guillamoundeguy (secondo nella money list) ambisce a mettere nuovamente in mostra il suo talento. Tra i transalpini, riflettori puntati pure su Xavier Poncelet, Franck Medale, Pierre Pineau, Franck Daux e il dilettante Tom Vaillant. Nel field anche l’irlandese Conor Purcell e l’olandese Koen Kouwenaar, rispettivamente al terzo e al quarto posto dell’ordine di merito.

L’evento anticipa il Winter Series Terre dei Consoli che si giocherà dal 16 al 18 marzo al Terre dei Consoli Golf Club di Monterosi (Viterbo).

Nella foto Stefano Mazzoli