fbpx

Alps Tour e LET Access, che show in Francia

  29 Giugno 2022 In primo piano
Condividi su:

Un evento con classifiche separate a cui prendono parte 21 giocatori italiani, 17 uomini e 4 ragazze

Ancora uomini e donne insieme in un torneo. Questa volta saranno di scena giocatori dell’Alps Tour e giocatrici del LET Access, il secondo circuito femminile europeo, impegnati nell’Hauts de France-Pas de Calais Golf Open (30 giugno-2 luglio) sul percorso dell’AA Saint Omer GC, nella città da cui il circolo prende il nome in Francia. Si giocano due gare separate sulla distanza di 54 buche, con taglio per entrambe dopo 36 che lascerà in gara i primi 35 in graduatoria e i pari merito al 35° posto. In ciascuno dei due eventi il montepremi è di 40.000 euro.

Complessivamente 21 gli italiani in campo, 17 uomini e 4 ragazze. Tra quelli che gareggeranno nel torneo maschile ecco, tra gli altri, Gregorio De Leo, Stefano Mazzoli, Carlo Casalegno, Giacomo Fortini, Manfredi Manica e Andrea Saracino. In un contesto di 81 concorrenti che comprende quasi tutti i migliori elementi del terzo circuito europeo maschile come l’olandese Koen Kouwenaar, lo spagnolo Manuel Morugan e il dilettante francese Julien Sale, secondo nell’ordine di merito. Tra i primi dieci di questa graduatoria (De Leo è terzo e Mazzoli sesto) mancheranno soltanto l’altro amateur francese Tom Vaillant, il leader, e l’irlandese Gary Hurley, quinto. Al via anche il dilettante ucraino Lev Grinberg, che a quattordici anni è divenuto il più giovane giocatore ad aver superato il taglio nel DP World Tour. Attualmente risiede in Belgio e durante l’inverno si allena il Florida.

Saranno al via nella gara femminile 64 giocatrici tra le quali Clara Manzalini, alla seconda apparizione da proette, Erika De Martini, Martina Flori e la dilettante Caterina Tatti. Molte le defezioni, ma non mancano protagoniste come la francese Lucie Andrè, la tedesca Chiara Noja e l’inglese Gemma Clews.

Nella foto, Gregorio De Leo