fbpx

Il CG Roma Acquasanta festeggia 110 anni di vita

  28 Giugno 2013 News
Condividi su:

Il Circolo del Golf Roma Acquasanta ha compiuto 110 anni di vita e si appresta a celebrarli con una manifestazione che si terrà sabato 29 giugno, imperniata su una Pro Am alla quale prenderanno parte, tra gli altri, tutti i professionisti che hanno mosso i primi passi nel più longevo club d’Italia. A celebrare l’evento giungeranno a Roma anche rappresentanze di ciascuno dei circoli gemellati in Argentina, Brasile, Francia, Spagna, Svezia e dei club storici italiani legati all’Acquasanta da rapporti di reciprocità. Il “Roma Acquasanta” è nato nel 1903 e ha introdotto il golf in Italia. Nella sua lunga storia ha ospitato tanti personaggi famosi del mondo della politica, dello spettacolo, dell’arte. Ricordiamo, tra gli altri, Galeazzo Ciano, gli attori Gary Cooper, Douglas Fairbanks e Bob Hope, l’alto commissario inglese per l’Egitto Lord Lloyd, le attrici Mary Pickford, Maria Denis e Ingrid Bergman, il Duca di Segovia, l’Aga Khan, il Principe delle Asturie, padre dell’attuale Re di Spagna, e i Generali Clark e Patton. Eccellente la sua storia sportiva per la quale hanno scritto pagine indelebili Isa Goldschmid, vincitrice di ben 22 campionati nazionali, e il fratello Franco Bevione. Nell’albo d’oro figurano 17 successi nel Campionato Italiano a squadre maschile e sette in quello femminile, e tanti titoli nazionali individuali ottenuti da giocatori che si sono distinti in tutte le categorie. E non si può certo dimenticare Pietrino Manca, il “maestro dei maestri”, al quale devono le loro fortune alcuni dei più grandi pro che l’Italia abbia avuto. Il club ha anche ospitato tre Open d’Italia, il primo nel 1950, vinto da Ugo Grappasonni, e il terzo nel 1980 quando si impose Massimo Mannelli.