fbpx

Gregory Molteni ha vinto la money list dell’Italian Pro Tour

  06 Dicembre 2013 News
Condividi su:

Gregory Molteni (nella foto) ha vinto l’ordine di merito dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestito dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG e che si è dipanato con nove eventi nel corso di tutta la stagione. Molteni, che ha guadagnato complessivamente 11.586 euro, non ha ottenuto titoli, ma deve il suo successo alla regolarità con una serie di piazzamenti in alta classifica che lo hanno portato a prevalere nei riguardi di Alessio Bruschi (E 10.347), che invece si è imposto nel Campionato Nazionale Open una settimana dopo l’exploit nel Campionato PGAI, torneo che non rientra in questa graduatoria. Più distaccati gli altri con Andrea Maestroni in terza posizione (E 5.231), sempre abbastanza tonico nelle sue performances, e con Andrea Romano, quarto (E 4.693) e teso a farsi spazio nell’Alps Tour. Molteni, 31enne comasco, vanta nel suo palmares le vittorie nel Campionato PGAI (2004) e nel Campionato Open (2005). Ha giocato nei circuiti maggiori con prevalenza nel Challenge Tour e quest’anno si è distinto nell’Alps Tour, dove ha conseguito il secondo posto nell’Umbria Open, il quarto nell’Asiago Open, il quinto nel Friuli Venezia Giulia Open Grado, l’ottavo nel Cervino Open e l’11° nel Campionato Nazionale Open. Ha la ‘carta’ del circuito, che intende sfruttare al meglio: "Giocherò solamente sull’Alps Tour – ha detto – senza distrarmi sugli altri circuiti e mi auguro di risalire più in alto a fine stagione”. La leadership nell’ordine di merito dell’Italian Pro Tour gli ha assicurato nel 2014 un posto nel field dell’Open d’Italia. Per entrare nella money list occorre un minimo di almeno quattro partecipazioni alle gare del circuito.