fbpx

Eurotour: nel Volvo China Open Brett Rumford senza rivali Edoardo Molinari termina 41°

  05 Maggio 2013 News
Condividi su:

Edoardo Molinari si è classificato al 41° posto con 288 colpi (75 68 73 72, par) nel Volvo China Open, torneo organizzato in collaborazione tra European Tour e Asian Tour e vinto dall’australiano Brett Rumford (nella foto) con 272 (68 67 69 68, -16). Sul percorso del Binhai Lake GC (par 72), a Tianjin in Cina, il 36enne di Perth ha centrato il quinto titolo nel circuito e il secondo consecutivo, dopo essersi imposto la scorsa settimana nel Ballantine’s Championship, e con i 407.906 euro intascati (su un montepremi di 2.500.000 euro) è salito in vetta alla money list. Rumford, leader dopo tre turni, è partito fortissimo e con sei birdie in 14 buche non ha lasciato scampo al finlandese Mikko Ilonen, che a quel punto con sei colpi di ritardo ha alzato bandiera bianca e ha badato a mantenere il secondo posto (276, -12) respingendo l’attacco del francese Victor Dubuisson (277, -11). Quanto a Rumford, una volta sicuro della vittoria, ha perso un po’ di concentrazione e ha chiuso con due bogey. Al quarto posto con 278 (-10) l’olandese Robert Jan Derksen, al quinto con 279 (-9) il portoghese Ricardo Santos e lo spagnolo Pablo Larrazabal, al settimo con 280 (-8) il danese Andreas Harto e all’ottavo con 281 (-7) il cileno Felipe Aguilar, l’inglese Paul Casey, il danese Thomas Bjorn e l’olandese Joost Luiten. Molinari, dopo un ottimo recupero con un 68 (-4) nel secondo giro che gli ha permesso di evitare il taglio, è tornato a navigare attorno al par. Nel 72 finale cinque birdie e altrettanti bogey. Out dopo 36 buche Lorenzo Gagli, 76° con 146 (72 74, +2), e Alessandro Tadini, 110° con 149 (75 74, +5).   Terzo giro – Edoardo Molinari, 48° con 216 (75 68 73, par) è rimasto sostanzialmente nella stessa posizione dopo il terzo giro del Volvo China Open, torneo organizzato in collaborazione tra European Tour e Asian Tour che termina sul percorso del Binhai Lake GC (par 72), a Tianjin in Cina. L’australiano Brett Rumford – vincitore domenica scorsa del Ballantine’s Championship – grazie a uno score di 69 (-3) colpi si è portato in vetta con 204 (68 67 69, -12) superando il finlandese Mikko Ilonen (205, -11), leader dopo due giri e frenato da un 73 (+1). In corsa peri il titolo anche lo spagnolo Pablo Larrazabal, terzo con 206 (-10), il thailandese Kiradech Aphibarnrat, quarto con 207 (-9), e l’olandese Joost Luiten, quinto con 208 (-8), Qualche chance anche per il francese Victor Dubuisson e per l’olandese Robert Jan Derksen, sesti con 209 (-7), per il portoghese Ricardo Santos e per il coreano Sang-hyun Park, ottavi con 210 (-6), mentre sembrano fuori il danese Thomas Bjorn e l’inglese Paul Casey, decimi con 211 (-5). Rumford, 36enne di Perth, proverà a cogliere il quinto titolo nel circuito contando su una buona condizione di forma sottolineata da un turno nel quale ha segnato tre birdie, senza bogey. Molinari  ha girato in 73 (+1). E’ rimasto sotto par per tredici buche (tre birdie e un bogey), poi si è disunito nel finale incappando in tre bogey. Sono usciti al taglio Lorenzo Gagli, 76° con 146 (72 74, +2), e Alessandro Tadini, 110° con 149 (75 74, +5). Il montepremi è di 2.500.000 euro dei quali 407.906 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – La giornata finale del Volvo China Open verrà teletrasmessa in diretta e in esclusiva sulla TV Satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e 2 HD con collegamento dalle ore 7 alle ore 11. Replica dalle ore 14,30 e dalle ore 19,30 (Sky Sport 2 e 2 HD).   Secondo giro – Edoardo Molinari, con un bel parziale di 68 (-4) e lo score totale di 143 (75 68, -1) colpi, è salito dal 96° al 47° posto ed è rimasto in gara nel Volvo China Open, torneo organizzato in collaborazione tra European Tour e Asian Tour che si sta svolgendo sul percorso del Binhai Lake GC (par 72), a Tianjin in Cina. Sono, invece, usciti al taglio Lorenzo Gagli, da 40° a 77° con 146 (72 74, +2), e Alessandro Tadini, da 96° a 111° con 149 (75 74, +5). Cambio al vertice dove si è portato con 132 (69 63, -12) il finlandese Mikko Ilonen, 34enne di Lahti con due titoli nel circuito europeo datati 2007. Si sono mantenuti in seconda posizione con 135 (-9) l’australiano Brett Rumford, vincitore domenica scorsa del Ballantine’s Championship, e il thailandese Kiradech Aphibarnrat, a segno nel Malaysian Open dove ha preceduto per un colpo Edoardo Molinari. E’ sceso dal primo al quarto posto con 136 (-8) l’olandese Robert-Jan Derksen, sono al quinto con 137 (-7) lo spagnolo Pablo Larrazabal e l’inglese Lee Slattery, al settimo con 138 (-6) l’australiano Matthew Griffin e l’inglese Graeme Storm, e nel gruppo al nono con 139 (-5) l’altro inglese Paul Casey. Al 23° con 141 (-3) l’indiano Jeev Milkha Singh e al 36° con 142 (-2) l’iberico Rafael Cabrera Bello. Ilonen ha fatto percorso netto con nove birdie; Edoardo Molinari ha segnato cinque birdie, di cui quattro di fila, e un bogey; Gagli (74, +2) ha messo insieme quattro birdie e sei bogey e Tadini quattro birdie, altrettanti bogey e un doppio bogey (74). Il montepremi è di 2.500.000 euro dei quali 407.906 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – Il Volvo China Open viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva sulla TV Satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e 2 HD con i seguenti orari: sabato 4 maggio e domenica 5, dalle ore 7 alle ore 11. Repliche: sabato 4 dalle ore 15,30 (Sky Sport 3 e 3 HD) e dalle ore 19,15 (Sky Sport 2 e 2 HD); domenica 5 dalle ore 14,30 e dalle ore 19,30 (Sky Sport 2 e 2 HD).   Primo giro – Lorenzo Gagli si è mantenuto nel 72 del par e ha concluso al 40° posto il giro iniziale del Volvo China Open, torneo organizzato in collaborazione tra European Tour e Asian Tour che si sta svolgendo sul percorso del Binhai Lake GC (par 72), a Tianjin in Cina. Sono al 96° con 75 (+3) gli altri due italiani in gara, Edoardo Molinari e Alessandro Tadini. E’ in vetta con un ottimo 66 (-6) l’olandese Robert Jan Derksen, 39enne di Nijmegen con due titoli nel circuito ormai lontani nel tempo (Dubai Desert Classic, 2003, Madeira Island Open, 2005), che ha preso due colpi di vantaggio sul francese Raphael Jacquelin, sul thailandese Kiradech Aphibarnrat, vincitore del Malaysian Open, e sull’australiano Brett Rumford, fresco del successo nel Ballantine’s Championship. Al quinto posto con 69 (-3) lo scozzese Paul Lawrie, il coreano Sang-hyun Park, gli australiani Aaron Townsend e Terry Pilkadaris, il finlandese Mikko Ilonen e l’inglese Lee Slattery, all’11° con 70 (-2) il danese Thomas Bjorn, lo svedese Alexander Noren e l’indiano S.S.P. Chowrasia, al 26° con 71 (-1) lo spagnolo Pablo Larrazabal e l’inglese Paul Casey e hanno lo stesso score di Gagli anche l’iberico Rafael Cabrera Bello e l’indiano Jeev Milkha Singh. Difficilmente potrà riprendersi il titolo il sudafricano Branden Grace, campione uscente, 80° con 74 (+2). Derksen ha segnato otto birdie e due bogey; Gagli tre birdie e altrettanti bogey; Edoardo Molinari tre birdie e sei bogey; Tadini un birdie e quattro bogey. Il montepremi è di 2.500.000 euro dei quali 407.906 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – Il Volvo China Open viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva sulla TV Satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e 2 HD con i seguenti orari: venerdì 3 maggio, dalle ore 7,30 alle ore 11,30; sabato 4 e domenica 5, dalle ore 7 alle ore 11. Repliche: venerdì 3 maggio dalle ore 14,30 (Sky Sport 2 e 2 HD) e dalle ore 21 (Sky Sport 3 e 3 HD); sabato 4 dalle ore 15,30 (Sky Sport 3 e 3 HD) e dalle ore 19,15 (Sky Sport 2 e 2 HD); domenica 5 dalle ore 14,30 e dalle ore 19,30 (Sky Sport 2 e 2 HD).   Prologo – Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli e Alessandro Tadini prendono parte al Volvo China Open (2-5 maggio).Sul percorso del Binhai Lake GC, a Tianjin in Cina, nel torneo organizzato in collaborazione tra European Tour e Asian Tour difende il titolo il sudafricano Branden Grace, che però non appare in condizione di forma ottimale. Saranno comunque parecchi i giocatori in grado di conquistare il successo: tra costoro citiamo gli spagnoli Pablo Larrazabal e Rafael Cabrera Bello, l’inglese Paul Casey, lo scozzese Scott Jamieson, i sudafricani Thomas Aiken e Jbe Kruger, l’indiano Jeev Milkha Singh, i cinesi Ashun Wu e Wen-chong Liang, gli australiani Scott Strange e Brett Rumford, quest’ultimo vincitore domenica scorsa del Ballantine’s Championship. Edoardo Molinari e Lorenzo Gagli sono ben decisi a riscattare il taglio subito in Corea, mentre Tadini che è andato a premio in cinque occasioni su nove gare disputate ha necessità di un buon piazzamento per salire nella money list e portarsi tra i primi 115. Il montepremi è di 2.500.000 euro dei quali 407.906 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – Il Volvo China Open sarà  teletrasmesso in diretta e in esclusiva sulla TV Satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e 2 HD con i seguenti orari: giovedì 2 maggio e venerdì 3, dalle ore 7,30 alle ore 11,30; sabato 4 e domenica 5, dalle ore 7 alle ore 11. Repliche: giovedì 2 maggio dalle ore 14,30 e dalle ore 20,45 (Sky Sport 2 e 2 HD); venerdì 3 maggio dalle ore 14,30 (Sky Sport 2 e 2 HD) e dalle ore 21 (Sky Sport 3 e 3 HD); sabato 4 dalle ore 15,30 (Sky Sport 3 e 3 HD) e dalle ore 19,15 (Sky Sport 2 e 2 HD); domenica 5 dalle ore 14,30 e dalle ore 19,30 (Sky Sport 2 e 2 HD).   I risultati