fbpx

Eurotour: Graeme McDowell bis Stadler lo aiuta, 26° F. Molinari

  06 Luglio 2014 News
Condividi su:

Il nordirlandese Graeme McDowell (279 – 70 69 73 67, -5), nella foto, ha confermato il titolo conquistato lo scorso anno nell’Alstom Open de France (European Tour), sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt nei pressi di Parigi in Francia, superando in un finale avvincente e ricco di colpi di scena lo statunitense Kevin Stadler e il thailandese Thongchai Jaidee, secondi con 280 (-4). Francesco Molinari, 26° con 289 (70 72 74 73, +5), ha recuperato cinque posizioni nell’ultimo giro, ne ha risalite ventiquattro Edoardo Molinari, 35° con 290 (70 75 75 70, +6), e ne ha perse diciassette Matteo Manassero, 48° con 293 (68 73 75 77, +9). Buona prova dello svedese Robert Karlsson, quarto con 281 (-3), che si è guadagnato uno dei tre posti in palio nel field dell’Open Championship (17-20 luglio, Royal Liverpool GC) insieme al nordirlandese Michael Hoey, settimo con 283 (-1), e al francese Victor Riu, ottavo con 284 (par), mentre erano già qualificati il gallese Jamie Donaldson e l’inglese Matthew Baldwin, quinti con 282 (-2). Ha ceduto il tedesco Martin Kaymer, 12° con 287 (+3) e appesantito da un 77 (+6) in una giornata dalle condizioni di gioco difficili, e non hanno brillato il transalpino Victor Dubuisson, 48° come Manassero, e il belga Nicolas Colsaerts, 59° con 295 (+11). McDowell, 35enne di Portrush e quinto giocatore a fare doppietta in questa gara, ha portato a nove i titoli nel circuito, comprensivi di un major, rimontando dal settimo posto che occupava con otto colpi di ritardo da Stadler, leader nei primi tre giri, con un gran 67 (-4), miglior punteggio del turno realizzato anche dal paraguaiano Fabrizio Zanotti (9° con 285, +1). Dopo aver messo a segno cinque birdie ed essere passato al comando, il nordirlandese ha lasciato una porta aperta a Stadler e a Jaidee, ancora in campo, con un bogey sull’ultima buca. L’americano, che aveva un margine sui primi inseguitori (Jaidee e Riu) di quattro colpi, ha iniziato malissimo con quattro bogey e un doppio bogey in dieci buche. Senza la rimonta di McDowell i danni potevano essere contenuti, perché Jaidee aveva tenuto quasi la stessa deficitaria andatura nelle prime quattro buche (tre bogey e un doppio bogey) e Riu sentiva troppo la pressione, comunque Stadler si riprendeva parzialmente e con tre birdie e un bogey alla 17 era alla pari con il leader in club house, mentre Jaidee, che nel frattempo era rinvenuto con quattro birdie (parziale di 71, +1) si trovava a un colpo. Sull’ultima buca Jaidee provava il birdie dello spareggio da lontano e lo falliva e Stadler aveva più o meno lo stesso colpo per vincere, ma rimaneva corto di circa un metro. Nel frattempo McDowell, vedendo il putt rimasto allo statunitense, usciva dalla stanzetta TV e andava a prepararsi per il play off. Accadeva però l’inverosimile, perché Stadler completava la sua giornata nera mancando il bergaglio (76, +5) e facendosi raggiungere in seconda posizione dal thailandese. Francesco Molinari si è disimpegnato con un 73 (+2) dovuto a tre birdie e a cinque bogey, quattro nell’arco di cinque buche nella fase centrale e il quinto a chiudere. Bel giro in 70 (-1) per Edoardo Molinari con due birdie e un bogey e un inatteso 77 (+6) per Manassero che, come nel terzo turno, ha aperto con la sequenza triplo bogey-bogey alla quale sono seguiti, tre birdie, tre bogey e un doppio bogey. Sono usciti al taglio, caduto a 145 (+3)  Andrea Pavan, 87° con 148 (75 73, +6), e Marco Crespi, 109° con 150 (70 80, +8). McDowell ha ricevuto un assegno di 500.000 euro su un montepremi di 3.000.000 di euro.   Terzo giro – Lo statunitense Kevin Stadler (204 – 64 68 72, -9) ha rallentato il passo in una giornata dalle condizioni difficili, ma ha aumentato ancora il suo vantaggio nell’Alstom Open de France (European Tour) che, a un giro dalla conclusione, è di quattro colpi sul thailandese Thongchai Jaidee e sul francese Victor Riu (208, -5). Sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt nei pressi di Parigi in Francia, sono ulteriormente retrocessi Matteo Manassero (68 73 75) e Francesco Molinari (70 72 74), ora 31.i con 216 (+3), ed è rimasto sostanzialmente stabile Edoardo Molinari, 59° con 220 (70 75 75, +7). E’ salito al quarto posto con 210 (72 68 70, -3) il tedesco Martin Kaymer, ma il suo risveglio potrebbe essere tardivo per il discorso sul titolo, si trovano al quinto con 211 (-2) l’inglese Matthew Baldwin e l’austriaco Bernd Wesberger, e ha disceso di tre gradini la classifica il nordirlandese Graeme McDowell, settimo con 212 (-1) alla pari con il connazionale Michael Hoey, con lo svedese Robert Karlsson, con l’irlandese Damien McGrane e con l’inglese Mark Foster. Quasi in coda lo spagnolo Rafael Cabrera Bello, 54° con 219 (+6), il transalpino Victor Dubuisson, 59° come Edoardo Molinari, e il belga Nicolas Colsaerts, 66° con 221 (+8). Stadler ha girato in 72 (+1) con un birdie e due bogey, mancando qualche putt per far meglio. Francesco Molinari è partito male con un doppio bogey e un bogey in cinque buche, poi ha proseguito con due birdie e due bogey per il 74 (+3). Ancora peggiore l’avvio di Manassero con un triplo bogey alla prima buca e bogey alla seconda e alla sesta. Successivamente sono arrivati altri due bogey e un birdie prima dell’eagle sulla 18ª (par 4) dove ha imbucato il secondo colpo da circa 150 metri. In totale 75 (+4) colpi come per Edoardo Molinari, che ha messo insieme un birdie, tre bogey e un doppio bogey. Sono usciti al taglio, caduto a 145 (+3)  Andrea Pavan, 87° con 148 (75 73, +6), e Marco Crespi, 109° con 150 (70 80, +8). Il montepremi è di 3.000.000 di euro con prima moneta di 500.000 euro. Il torneo su Sky – La giornata finale dell’Alstom Open de France sarà teletrasmessa in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD, con collegamento domani, domenica 6 luglio, dalle ore 13,30 alle ore 18. Replica sugli stessi canali dalle ore 22. Commento di Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa.   Secondo giro – Lo statunitense Kevin Stadler (132 – 64 68, -10)  ha consolidato il proprio vantaggio nel secondo giro dell’Alstom Open de France (European Tour) che si sta disputando sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt nei pressi di Parigi in Francia. Non è stato un turno favorevole ai giocatori italiani che hanno perso posizioni: Matteo Manassero è sceso dal sesto al 17° posto con 141 (68 73, -1), Francesco Molinari dal 15° al 24° con 142 (70 72, par), Edoardo Molinari dal 15° al 58° con 145 (70 75, +3). Sono usciti al taglio Andrea Pavan, 87° con 148 (75 73, +6), e Marco Crespi, 109° con 150 (70 80, +8). Stadler, 34enne di Reno in Nevada con un titolo nel PGA Tour raccolto in questa stagione, ha portato a tre i colpi di vantaggio sul primo inseguitore, il francese Victor Riu (135, -7), e a cinque sul tedesco Marcel Siem (137, -5). In quarta posizione con 139 (-3) i nordirlandesi Graeme McDowell, campione uscente, e Michael Hoey, gli scozzesi Scott Jamieson e Stephen Gallacher, il thailandese Thongchai Jaidee, il gallese Jamie Donaldson e l’inglese Mark Foster. E’ risalito il tedesco Martin Kaymer, da 43° a 11° con 140 (-2), e navigano in media classifica lo spagnolo Rafael Cabrera Bello, 24° come Francesco Molinari, il belga Nicolas Colsaerts e il transalpino Victor Dubuisson, 43.i con 144 (+2). Sono usciti l’iberico Alvaro Quiros e l’irlandese Padraig Harrington, 82.i con 147 (+5), e il danese Thomas Bjorn, stesso score di Crespi. Non è stato un cammino molto fluido quello di Stadler, che a sei birdie ha aggiunto un bogey e un doppio bogey (68, -3), ma sicuramente efficace. Brutta partenza di Manassero con un doppio bogey e un bogey in tre buche, poi ha realizzato tre birdie e altri due bogey per il 73 (+2). Per Francesco Molinari, partito dalla  buca 10, tre birdie e quattro bogey con parecchi problemi nel rientro (72, +1) e per Edoardo Molinari (anche per lui avvio dalla 10) prime dieci buche veramente difficili con due bogey e due doppi bogey, poi due birdie nel finale (75, +3). Per Pavan 73 colpi con tre birdie, un bogey e due doppi bogey e per Crespi, che ha perso 94 posizioni, cinque bogey e due doppi bogey per un 80 (+9) senza birdie. Il montepremi è di 3.000.000 di euro con prima moneta di 500.000 euro. Il torneo su Sky – L’Alstom Open de France viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD, con i seguenti orari: sabato 5 luglio, dalle ore 9,35 alle ore 11,30 e dalle ore 14 alle ore 18; domenica 6, dalle ore 13,30 alle ore 18, Repliche, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD: sabato 5 luglio, dalle ore 21; domenica 6, dalle ore 22. Commento di Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa.   Primo giro – Ottima partenza dei giocatori italiani nell’Alstom Open de France (European Tour) che si sta disputando sul percorso de Le Golf National (par 71), a Guyancourt nei pressi di Parigi in Francia. Infatti Matteo Manassero (nella foto) è al sesto posto con 68 (-3) colpi, ed Edoardo Molinari, Francesco Molinari e Marco Crespi sono al 15° con 70 (-1). Unico in difficoltà Andrea Pavan, 106° con 75 (+5), che ha comunque possibilità di evitare il taglio. Ha preso il comando con un bel 64 (-7) lo statunitense Kevin Stadler, 34enne di Reno in Nevada con un titolo nel PGA Tour ottenuto in questa stagione. Precede il tedesco Marcel Siem (65, -6), lo scozzese Stephen Gallacher (66, -5), il gallese Jamie Donaldson e il cileno Felipe Aguilar (67, -4). Al sesto posto insieme a Manassero, il primo dei francesi, Victor Riu, che complessivamente non hanno brillato, e il finlandese Roope Kakko, al nono con 69 (-2) gli scozzesi Marc Warren e Scott Jamieson, l’altro transalpino Alexander Levy e gli inglesi Oliver Fisher, Mark Foster e Matthew Fitzpatrick. Sono nel folto gruppo con 70 anche il nordirlandese Graeme McDowell, campione uscente, lo spagnolo Rafael Cabrera Bello, e il thailandese Thongchai Jaidee. Accusano un distacco già consistente il tedesco Martin Kaymer, il francese Gregory Havret,  il belga Nicolas Colsaerts e l’iberico Alvaro Quiros, 43.i con 72 (+1), il transalpino Gregory Bourdy e il paraguaiano Fabrizio Zanotti, vincitore domenica scorsa del BMW International Open, 67.i con 73 (+2). Giornata da dimenticare per il francese Victor Dubuisson e per il danese Thomas Bjorn, 124.i con 76 (+4). Cammino senza sbavature per Stadler che ha fissato lo score con sette birdie. Manassero si è disimpegnato con cinque birdie e due bogey, Francesco Molinari con tre birdie e due bogey, Edoardo Molinari con due birdie e un bogey proprio in chiusura. Crespi ha iniziato dalla dieci e ha contato un birdie al giro di boa, poi il suo punteggio ha preso forma nelle prime sei buche di rientro con altri tre birdie, un bogey e un doppio bogey. Per Pavan due birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 3.000.000 di euro con prima moneta di 500.000 euro. Il torneo su Sky – L’Alstom Open de France viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD, con i seguenti orari: venerdì 4 luglio, dalle ore 10.30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30: sabato 5, dalle ore 9,35 alle ore 11,30 e dalle ore 14 alle ore 18; domenica 6, dalle ore 13,30 alle ore 18, Repliche, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD: venerdì 4 luglio, dalle ore 22,45; sabato 5, dalle ore 21; domenica 6, dalle ore 22. Commento di Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa. Prologo – L’Alstom Open de France (3-6 luglio), uno dei tornei più prestigiosi dell’European Tour, ha richiamato sul percorso de Le Golf National, a Guyancourt nei pressi di Parigi in Francia, un field di qualità nel quale vi sono anche i cinque italiani con ‘carta’: Francesco Molinari, Matteo Manassero, Edoardo Molinari, Marco Crespi e Andrea Pavan. Come sempre accade i francesi tengono parecchio a imporsi nell’Open di casa, ma al momento forse solo Victor Dubuisson e Gregory Havret appaiono in grado di competere per il titolo, mentre non sembrano attraversare un gran momento Thomas Levet, Gregory Bourdy, Julien Quesne e Raphael Jacquelin. Tra gli altri candidati a ruoli di primo piano, oltre a Francesco Molinari, ci sono  il nordirlandese Graeme McDowell, campione uscente, il tedesco Martin Kaymer, il belga Nicolas Colsaerts, il danese Thomas Bjorn, il gallese Jamie Donaldson, l’inglese Simon Dyson, gli spagnoli Alvaro Quiros e Rafael Cabrera Bello, i thailandesi Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat e il paraguaiano Fabrizio Zanotti, vincitore domenica scorsa del BMW International Open. Il montepremi è di 3.000.000 di euro con prima moneta di 500.000 euro. Il torneo su Sky – L’Alstom Open de France sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD, con i seguenti orari: giovedì 3 luglio e venerdì 4, dalle ore 10.30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30: sabato 5, dalle ore 9,35 alle ore 11,30 e dalle ore 14 alle ore 18; domenica 6, dalle ore 13,30 alle ore 18, Repliche, sui canali Sky Sport 2 e 2 HD giovedì 3 luglio e venerdì 4, dalle ore 22,45; sabato 5, dalle ore 21; domenica 6, dalle ore 22. Commento di Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa.