fbpx

Eurotour: allo Scottish Open cinque giocatori azzurri

  11 Luglio 2012 News
Condividi su:

Francesco Molinari, Matteo Manassero, Lorenzo Gagli, Federico Colombo e Andrea Pavan prendono parte all’Aberdeen Asset Management Scottish Open (European Tour, 12-15 luglio) sul percorso del Castle Stuart Golf Links, a Inverness in Scozia. E’ il  torneo che precede il 141° Open Championship (9-22 luglio), il terzo major stagionale in programma la settimana prossima al Royal Lytham & St Annes GC, in Inghilterra. L’Open scozzese offre anche l’ultima occasione per guadagnare un posto nel major, riservato al primo in graduatoria dei giocatori non qualificati. L’anno scorso vi andò vicinissimo Lorenzo Gagli, che peraltro terminò al terzo posto dopo una grandissima prestazione, e che ovviamente ci riproverà insieme a Matteo Manassero, che non è riuscito a superare la qualifica.

 

Non avrà questo problema Francesco Molinari, che invece cercherà di mantenere l’ottima condizione palesata all’Open de France in cui è giunto secondo. Per Pavan e Colombo è l’occasione per incrementare la money list in un torneo con un consistente montepremi di 3.165.000 euro dei quali € 518.045  andranno al vincitore. Difende il titolo l’inglese Luke Donald, numero uno mondiale, in un contesto di notevole caratura per la presenza dello statunitense Phil Mickelson, dei sudafricani Ernie Els, Branden Grace e Louis Oosthuizen, del tedesco Martin Kaymer, dell’argentino Angel Cabrera, dell’irlandese Padraig Herrington, degli altri inglesi Ross Fisher e Paul Casey, del thailandese Thongchai Jaidee, del danese Thomas Bjorn, del belga Nicolas Colsaerts, dello svedese Henrik Stenson e degli spagnoli Miguel Angel Jimenez e Pablo Larrazabal. A fare esperienza sui campi europei anche altri due giocatori del PGA Tour, l’americano John Rollins e l’australiano Aaron Baddeley.

 

Il torneo su Sky – Lo Scottish Open verrà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV Satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD con i seguenti orari: giovedì 12 luglio e venerdì 13, dalle ore 15,30 alle ore 19,30; sabato 14 e domenica 15, dalle ore 14 alle ore 18,15. Commento di Silvio Grappasonni, Alessandra Caramico e di Roberto Zappa.