fbpx

Coppa d’Oro Città di Roma a Francesco Testa e a Martina Flori

  02 Aprile 2013 News
Condividi su:

Francesco Testa (Bergamo), nella foto, e Martina Flori (Montelupo) hanno vinto la 62ª edizione della Coppa d’Oro Città di Roma, che si è svolta sul percorso del Circolo Golf Roma Acquasanta. Nel torneo maschile Testa ha concluso con 291 colpi (75 72 72 72, +7) sorpassando nel finale Federico Ranelletti (75 71 70 77, +9), dell’Olgiata, leader dopo tre turni. Al terzo posto con 294 (+10) Renato Paratore (Parco di Roma), quindi con 295 (+1) Valentino Dall’Arche (Asolo), Enrico Di Nitto (Parco di Roma), Alberto Castagnara (Lignano) e Luca Cianchetti (Modena) e con 297 (+13) Filippo Campigli (Torino) e Paolo Ferraris (Royal Park I Roveri). “E’ stata una gara molto impegnativa – ha detto il vincitore –  che Ranelletti e Paratore avrebbero potuto prolungare al play off, invece per fortuna nelle ultime buche sono riuscito a mantenere il vantaggio. Naturalmente sono molto contento di questa Coppa d’Oro che terrò tra i ricordi più cari della mia vita golfistica”. Lo scorso anno Testa si è imposto nei Campionati Internazionali d’Italia. Nella gara femminile la 16enne Martina Flori (Montelupo) ha preso il comando nel secondo giro e lo ha mantenuto nel terzo concludendo con 233 (82 73 78, +20) e precedendo di due colpi Vittoria Anfossi (235 – 80 76 79, +22), del GC La Margherita, e di tre Camilla Acquarone (Rapallo) e Vittoria Gatti (Torino). In quinta posizione con 237 (+24) Ema Grilc (Grado) e in sesta con 240 (+27) Francesca Scaramastra. La vincitrice, che vuole terminare il Liceo linguistico per poi trasferirsi negli Stati Uniti con il proposito di divenire una buona proette, è figlia del maestro Luca Flori che si impose in questa gara nel 1991.