fbpx

Con la Pro Am Banca Mediolanum inizia la settimana umbra di golf internazionale

  21 Maggio 2013 News
Condividi su:

La Pro Am Banca Mediolanum, domani mercoledì 22 maggio, aprirà al Golf Club Perugia la settimana golfistica internazionale imperniata sull’Umbria Open by Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali (23-26 maggio), torneo in calendario nell’Alps Tour e seconda tappa dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestite dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG. Alla gara parteciperanno 29 squadre composte da quattro giocatori, un professionista e tre dilettanti. Si giocherà sulla distanza di 18 buche con formula “Par is your friend” e per la classifica verranno conteggiati solo birdie, eagle ed eventualmente albatross, rarissimi ad ottenersi. Partenza alle ore 12 shot gun, ossia tutte le compagini insieme da ogni buca del campo. E’ l’occasione per vedere all’opera alcuni giocatori che poi saranno in campo nell’Open quali l’inglese Andrew Cooley, vincitore delle due prime gare stagionali in Egitto, e l’irlandese Brendan McCarroll, reduce da successo di domenica scorsa nel Gosser Open. Sono i più gettonati alla vigilia tra i candidati destinati ad alzare la coppa domenica prossima e ad intascare i 7.250 euro di prima moneta su un montepremi di 50.000 euro, ma non saranno i soli possibili protagonisti a scaldare i ferri nell’interessante prologo. Infatti vi saranno anche gli altri tre inglesi Jason Palmer, Ricki Neil-Jones e Tom Sherreard, lo scozzese Michael Stewart, gli spagnoli Jesus Legarrea e Jaime Camargo, i francesi Xavier Poncelet e Sebastien Gros. Tra gli italiani il lombardo Andrea Maestroni metterà sul piatto della bilancia dell’Umbria Open tutta la sua esperienza acquisita nei vari circuiti continentali dopo aver utilizzato quale trampolino di lancio proprio l’Alps Tour (successo nel 2004 nell’Open International de Marcilly e nell’ordine di merito). Anche il toscano Alessio Bruschi (nella foto) ha le carte in regola per arrivare alla vittoria così come hanno giustificate ambizioni alcuni interessanti giovani quali Nino Bertasio (due vittorie per lui fuori circuito), Aron Zemmer, Nunzio Lombardi e Leonardo Motta, campione mondiale universitario da dilettante. Main sponsor della settimana golfistica umbra sono la Regione Umbria e Audi Volkswagen Veicoli Commerciali, Autocentri Giustozzi. Particolarmente significativa la partecipazione delle istituzioni che credono nel golf come volano di ulteriore promozione turistica in un comprensorio già ricco di storia, cultura e arte. Sponsor: Domiziani, Banca Madiolanum, Lorena Antoniazzi, Camera di Commercio di Perugia. Fornitori ufficiali: +Energia, Metalprogetti, PetNet, Fria, Fantauzzi, Arnaldo Caprai, Pallini, Massinelli. Fornitori: Gioielleria Liberati, Ristorante del Golf, Relais dell’Olmo, Best Western Golf Hotel Quattrotorri, Angeli Consulenze-Italiana Assicurazioni, Farchioni, Saci Professional, I Live Umbria by OBC Italy, Cancelloni Food & Service, Grifo Latte, Bavicchi – NoiBio. Partners: Olivi Petroli, Villa Sandi, Bazzurri, CIA Impianti, Clag, Sterling, VB Immobiliare, Secomart, Coen Damaschi Petroli, Custos Videosorveglianza, Arte Stampa 2, Studio Tecnico R2.0, Umbria Benessere. All’Umbria Open by Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali prenderanno parte 132 giocatori provenienti da 14 nazioni che si confronteranno sulla distanza di 72 buche, 18 in più rispetto agli standard usuali dell’Alps Tour. Il taglio dopo 36 lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto. Le notizie relative ai tornei dell’Italian Pro Tour, agli sponsor e ai circoli ospitanti, insieme a contributi multimediali sulle gare, vengono pubblicate sul sito ufficiale del circuito all’indirizzo: www.italianprotour.com