fbpx

Challenge Tour: Max Orrin cerca il terzo titolo, Tadini 16°

Tadini Alessandro
  04 Agosto 2018 News
Condividi su:

Alessandro Tadini, 16° con 210 (69 70 71, -6) colpi ha guadagnato due posizioni e Filippo Bergamaschi, 37° con 214 (70 71 73, -2), ne ha recuperata una nello Swedish Challenge (Challenge Tour) sul tracciato del Katrineholms GK (par 72), a Katrineholm in Svezia.

E’ rimasto al vertice con 204 (-12) l’inglese Max Orrin, 24enne di Margate, che dopo aver conquistato due titoli sul circuito è da tre anni in attesa del terzo. Ora ha l’occasione, ma il connazionale Tom Lewis (206, -10), 27enne di Welwyn Garden City, probabilmente non sarà un avversario facile da gestire. Subito a segno nell’European Tour al suo ingresso (2011, Portugal Masters) non ha poi mantenuto le promesse, tanto che dopo sei anni difficili ora fa la spola tra circuito maggiore e Challenge. E’ una grande opportunità che non può mancare. Ma anche altri aspirano al titolo e sono avversari di tutto rispetto quali il danese Joachim B. Hansen, il francese Victor Perez, lo spagnolo Adri Arnaus e l’inglese Oliver Wilson, terzi con 207 (-9), il portoghese Pedro Figueiredo, lo svedese Mikael Lindberg e l’inglese Tom Murray, settimi con 208 (-8).

Sono usciti al taglio, caduto a 142 (-2), Francesco Laporta e Guido Migliozzi, 63.i con 143 (-1), Federico Zucchetti, 94° con 145 (73 72, +1), e Jacopo Vecchi Fossa, 122° con 148 (77 71, +4). Il montepremi è di 200.000 euro con prima moneta d 32.000 euro. (Nella foto: Alessandro Tadini)

I RISULTATI