fbpx

Challenge: titolo a Gouveia Senior: colpaccio di Manson Mid-Am: Bolla e Calzavara

  05 Luglio 2015 News
Condividi su:

CHALLENGE TOUR: NELL’AEGEAN AIRLINES TITOLO A RICARDO GOUVEIA, 33° RAVANO, 38° LAPORTA –  Il portoghese Ricardo Gouveia si è imposto con 269 colpi (63 70 69 67, -15) nell’AEGEAN Airlines Challenge Tour, torneo del Challenge Tour che si è svolto sul percorso dell’Hartl Resort (par 71), a Bad Griesbach in Germania. Hanno concluso a metà classifica Nicolò Ravano, che nel giro finale è sceso dal 16° a 33° posto con 282 (69 70 69 74, -2), e Francesco Laporta, che è salito dal 59° a 38° con 283 (74 68 74 67, -1).   Gouveia, che ha rimontato dalla quarta posizione con un 67 (-4), ha approfittato anche del cedimento del sudafricano Dean Burmester, leader dopo tre turni e terminato secondo con 273 (67 63 70 73, -11). Terzi con 274 (-10) il danese Jeff Winther e il francese Sebastien Gros, quinti con 275 (-9) lo svedese Steven Jeppesen, l’inglese Matthew Southgate, il tedesco Marcel Schneider e il danese Christian Gloet.   Gouveia, 24enne portoghese di Lisbona, ha ottenuto il secondo titolo nel circuito dopo essere andato a segno lo scorso ottobre nell’EMC Golf Challenge all’Olgiata. Ha condotto un ottimo giro finale in 67 (-4) marciando sicuro con quattro birdie senza bogey ed è stato gratificato con 27.200 euro su un montepremi di 170.000 euro.   Dean Burmester, dopo una buona partenza con due birdie, ha perso quattro colpi in due buche (5ª e 6ª) per un triplo bogey e un bogey e non è riuscito più a recuperare concludendo con un 73 (+2) dopo aver aggiunto allo score tre birdie e tre bogey. Ravano ha segnato un 74 (+3) con un eagle, un birdie, due bogey e due doppi bogey e Laporta un bel 67 (-4) con cinque birdie e un bogey. Sono usciti al taglio: Nino Bertasio, 71° con 144 (72 72, +2) e fuori per due colpi, Leonardo Motta (75 70) e Niccolò Quintarelli (71 74), 79.i con 145 (+3), Matteo Delpodio (76 71) e Alessio Bruschi (73 74), 96.i con 147 (+5), Andrea Romano, 113° con 149 (77 72, +7), Filippo Bergamaschi (79 73) e Lorenzo Gagli (73 79), 130.i con 152 (+10), e Andrea Rota, 147° con 162 (81 81, +20).   Terzo giro –  Nicolò Ravano (nella foto), 16° con 208 (69 70 69, -5) colpi, ha recuperato otto posizioni e Francesco Laporta, 59° con 216 (74 68 74, +3), ne ha perse nove nel terzo giro dell’AEGEAN Airlines Challenge Tour, torneo del Challenge Tour che termina sul percorso dell’Hartl Resort (par 71), a Bad Griesbach in Germania. Il 26enne sudafricano Dean Burmester, uno dei giocatori attualmente più forti del Sunshine Tour, ha mantenuto la leadership con 200 (67 63 70, -13), ma il suo vantaggio si è ridotto a un solo colpo sul belga Hugues Joannes e sul francese Sebastien Gros (201, -12), autore di un 63 (-8) miglior score di giornata. Saranno in corsa per il titolo anche il portoghese Ricardo Gouveia, quarto con 202 (-11), l’inglese Paul Howard, quinto con 204 (-9), lo spagnolo Carlos Aguilar e il danese Jeff Winther, sesti con 205 (-8). Burmester ha girato in 70 (-1) colpi con tre birdie e due bogey, Joannes in 67 (-4) con sei birdie e due bogey e Gros, dopo due bogey in avvio, ha messo insieme un eagle e otto birdie nelle ultime 13 buche. Per Ravano un parziale di 69 (-2) con cinque birdie e tre bogey e per Laporta 74 (+3) colpi con tre birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Sono usciti al taglio: Nino Bertasio, 71° con 144 (72 72, +2) e fuori per due colpi, Leonardo Motta (75 70) e Niccolò Quintarelli (71 74), 79.i con 145 (+3), Matteo Delpodio (76 71) e Alessio Bruschi (73 74), 96.i con 147 (+5), Andrea Romano, 113° con 149 (77 72, +7), Filippo Bergamaschi (79 73) e Lorenzo Gagli (73 79), 130.i con 152 (+10), e Andrea Rota, 147° con 162 (81 81, +20). Il montepremi è di 170.000 euro dei quali 27.200 andranno al vincitore.

 

Secondo giro – Nicolò Ravano, 24° con 139 (69 70, -3), e Francesco Laporta, 50° con 142 (74 68, par), hanno superato il taglio nell’AEGEAN Airlines Challenge Tour, torneo del Challenge Tour che si sta svolgendo sul tracciato dell’Hartl Resort (par 71), a Bad Griesbach in Germania.

  Il 26enne sudafricano Dean Burmester (130 – 67 63, -12), uno dei giocatori attualmente più forti del Sunshine Tour, ha sorpassato in vetta alla graduatoria, grazie a un 63 (-8, con un eagle e sei birdie), il portoghese Ricardo Gouveia (133 – 63 70, -9). Terzi con 134 (-8) il belga Hugues Joannes, l’inglese Matthew Southgate e lo svedese Bjorn Akesson e sesti con 135 (-7) lo svizzero Damian Ulrich e l’inglese Paul Howard.   Sono usciti: Nino Bertasio, 71° con 144 (72 72, +2) e fuori per due colpi, Leonardo Motta (75 70) e Niccolò Quintarelli (71 74), 79.i con 145 (+3), Matteo Delpodio (76 71) e Alessio Bruschi (73 74), 96.i con 147 (+5), Andrea Romano, 113° con 149 (77 72, +7), Filippo Bergamaschi (79 73) e Lorenzo Gagli (73 79), 130.i con 152 (+10), e Andrea Rota, 147° con 162 (81 81, +20). Il montepremi è di 170.000 euro dei quali 27.200 andranno al vincitore.   Primo giro –  Nicolò Ravano è al 12° posto con 69 (-2) colpi nell’AEGEAN Airlines Challenge Tour, torneo del Challenge Tour che si sta svolgendo sul tracciato dell’Hartl Resort (par 71), a Bad Griesbach in Germania.   E’ in vetta alla graduatoria con 63 (-8) il portoghese Ricardo Gouveia, il quale ha un margine di due colpi sul tedesco Marcel Schneider e sull’inglese Paul Howard (65, -6). In quarta posizione con 66 (-5) lo svedese Bjorn Akesson e l’altro tedesco Max Kramer e in sesta con 67 (-4) lo scozzese David Law, il belga Hugues Joannes e il sudafricano Dean Burmester.   Ha girato nel 71 del par Niccolò Quintarelli (41°) e sono andati sopra par Nino Bertasio, 60° con 72 (+1), Lorenzo Gagli e Alessio Bruschi, 80.i con 73 (+2), Francesco Laporta, 98° con 74 (+3), Leonardo Motta, 108° con 75 (+4), Matteo Delpodio, 120° con 76 (+5), Andrea Romano, 131° con 77 (+6), Filippo Bergamaschi, 138° con 79 (+8), e Andrea Rota, 146° con 81 (+10).   Gouveia, 24enne di Lisbona lo scorso anno vincitore dell’EMC Golf Challenge all’Olgiata, ha fatto percorso netto con un eagle e sei birdie. Per Ravano quattro birdie e due bogey e per Quintarelli tre birdie, un bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 170.000 euro dei quali 27.200 andranno al vincitore.   Prologo –  Sul percorso dell’Hartl Resort, a Bad Griesbach in Germania, il Challenge Tour propone l’AEGEAN Airlines Challenge Tour (2-5 luglio) al quale prendono parte Filippo Bergamaschi, Nicolò Ravano, Lorenzo Gagli, Matteo Delpodio, Andrea Rota, Nino Bertasio, Niccolò Quintarelli, Francesco Laporta, Leonardo Motta e Andrea Romano.   Difficile ipotizzare le possibilità degli italiani, che accusano tutti qualche piccolo problema da risolvere, in un contesto che comprende il francese Sebastien Gros, lo svedese Jens Fahrbring, lo spagnolo Nacho Elvira, i sudafricani Dean Burmester e Justin Walters, il tedesco Bernd Ritthammer, il thailandese Prom Meesawat, lo statunitense Daniel Im e gli inglesi Max Orrin e Jack Senior, il quale ha ottenuto il suo primo titolo nel circuito domenica scorsa imponendosi nello Scottish Hydro Challenge. Il montepremi è di 170.000 euro dei quali 27.200 andranno al vincitore. I risultati   ENIOR TOUR: PRIMO TITOLO PER GORDON MANSON, 32° BIANCO, 57° ROCCA  – Mauro Bianco si è classificato al 32° posto con 207 colpi (68 69 70, -3) e Costantino Rocca è terminato al 57° con 211 (72 71 68, +1) nello Swiss Seniors Open (Senior Tour), disputato al Golf Club Bad Ragaz (par 70), a Bad Ragaz in Svizzera.   Ha firmato il primo titolo nel circuito con 196 (66 64 66, -14) Gordon Manson, 55enne austriaco nato a St. Andrews in Scozia,  che ha superato di due colpi l’inglese Philip Golding (198, -12). Al terzo posto con 199 (-11) lo scozzese Ross Drummond, il francese François Lamare e lo statunitense Jerry Smith e al sesto con 200 (-10) l’australiano Peter Fowler, reduce da due successi consecutivi, e l’inglese Carl Mason, recordman di vittorie nel tour degli “over 50” con 25, ma a secco da quattro anni. Al vincitore è andato un assegno di 45.000 euro su un montepremi di 300.000 euro.   Secondo giro  – Mauro Bianco, 23° con 137 colpi (68 69, -3) , si è mantenuto in media classifica, mentre Costantino Rocca, 62° con 143 (72 71, +3) naviga in bassa nello Swiss Seniors Open (Senior Tour), che si sta disputando al Golf Club Bad Ragaz (par 70), a Bad Ragaz in Svizzera.   L’austriaco Gordon Manson, con un ottimo 64 (-6) e lo score di 130 (66 64, -10), ha sorpassato in vetta l’inglese Carl Mason (132, -8), che ora è al secondo posto con la compagnia del connazionale Philip Golding e dello scozzese Scott Drummond. Al quinto con 133 (-7) l’inglese Peter Mitchell e il sudafricano Chris Williams e al settimo con 134 (-6) l’altro inglese Simon P. Brown e l’australiano Peter Fowler, tutti in grado di competere per il titolo. Il montepremi è di 300.000 euro.   Primo giro  – Mauro Bianco è al 19° posto con 68 (-2) colpi e Costantino Rocca al 54° con 72 (+2) dopo il primo giro dello Swiss Seniors Open (Senior Tour), che si sta disputando al Golf Club Bad Ragaz (par 70), a Bad Ragaz in Svizzera.   E’ al comando con 63 (-7) colpi l’inglese Carl Mason, recordman di vittorie nel circuito con 25, ma a secco da quattro anni. In seconda posizione con 65 (-5) il connazionale Mark James e lo scozzese Scott Drummond e in quarta con 66 (-4) il francese François Lamare, l’austriaco Gordon Manson, il sudafricano Chris Williams, lo scozzese Andrew Oldcorn, lo spagnolo José Manuel Carriles, il canadese Ken Tarling e l’australiano Peter Fowler, reduce da due successi consecutivi. Il montepremi è di 300.000 euro.   Prologo Costantino Rocca e Mauro Bianco sono tra gli iscritti allo Swiss Seniors Open (3-5 luglio, 54 buche), il sesto evento stagionale del Senior Tour che torna in Europa dopo l’escursione negli Stati Uniti per l’US Senior Open.   Al Golf Club Bad Ragaz, a Bad Ragaz in Svizzera, grande favorito è l’australiano Peter Fowler, vincitore in sequenza, prima della parentesi americana, del Jersey Open e del PGA Seniors Championship. Da seguire anche gli inglesi Barry Lane, Philip Golding, Paul Wesselingh e Mark James, gli spagnoli Miguel Angel Martin e Santiago Luna, il danese Steen Tinning, l’irlandese Des Smyth, lo svedese Anders Forsbrand, l’argentino Cesar Monasterio, lo statunitense Tim Thelen e il canadese Rick Gibson. Il montepremi è di 300.000 euro. I risultati   GIANLUCA BOLLA E TULLIA CALZAVARA VINCONO I CAMPIONATI MID AMATEUR DEDICATI A MARIO CAMICIA E A MARIA PIA GENNARO –  Gianluca Bolla (Modena) e Tullia Calzavara (Villa Condulmer) hanno vinto i Campionati Nazionali Mid Amateur dedicati alla memoria dei giornalisti Mario Camicia e Maria Pia Gennaro, che tanto hanno dato per la causa del golf.   Sul percorso del Golf Club Monticello (par 72), a Cassina Rizzardi (CO), nel torneo maschile – Trofeo Mario CamiciaGianluca Bolla ha preso il comando sin dal primo giro e ha concluso con 217 colpi (70 73 74, +1) facendo doppietta con il successo ottenuto a maggio nel tricolore seniores, e imponendosi per l’ennesima volta in questo campionato, la precedente nel 2013. Lo hanno accompagnato sul podio Matteo Natoli (Parco di Roma), secondo con 219 (+3), e Rodolfo Pesati (Alpino), terzo con 221 (+5). In quarta posizione con 222 (+6) Niccolò De Lucis (Milano), campione uscente, e Franz Pfoestl (Passiria Merano), e in sesta con 223 (+7) Franco Tosi (La Pinetina).   Nel campionato femminile – Trofeo Maria Pia Gennaro – ha letteralmente dominato Tullia Calzavara, anche lei autrice di una corsa di testa. Con lo score di 222 (72 77 73, +6) ha lasciato a undici colpi Valentina Rovere (Cherasco) e a dodici Barbara Arlati (Villa d’Este). Al quarto posto con 244 (+28) Lucia Stach (Molinetto) e al quinto con 249 (+33) Alessandra Piragino (Royal Park I Roveri).   Secondo giro –  Sul percorso del Golf Club Monticello (par 72), a Cassina Rizzardi (CO), si concludono i Campionati Nazionali Mid Amateur dedicati alla memoria dei giornalisti Mario Camicia e Maria Pia Gennaro, che tanto hanno dato per la causa del golf.   Nel torneo maschile – Trofeo Mario Camicia – è rimasto al comando con 143 colpi (70 73, -1) Gianluca Bolla (Modena), che proverà a bissare il successo ottenuto nel 2013 partendo per il giro finale con un vantaggio di due colpi su Rodolfo Pesati (Alpino), di quattro su Matteo Natoli (Parco di Roma) e di cinque su Franz Pfoestl (Passiria Merano) e su Niccolò De Lucis (Milano), campione uscente. Al sesto posto con 149 (+5) Franco Tosi (La Pinetina) e al settimo con 150 (+6) Marco De Rossi (Milano).   Nel campionato femminile – Trofeo Maria Pia GennaroTullia Calzavara (Villa Condulmer) conduce con 149 colpi (72 77, +5) e praticamente ha ipotecato il titolo. La seguono, infatti, a debita distanza Barbara Arlati (Villa d’Este), seconda con 156 (+12), Valentina Rovere (Cherasco), terza con 159 (+15), Eleonora Maria Masi De Vargas (Monticello), quarta con 164 (+20), Alessandra Piragino (Torino) e Lucia Stach (Molinetto), quinte con 165 (+21). In settima posizione con 167 (+23) Maria Beatrice D’Ascenzi (Parco di Roma) e in ottava con 170 (+26) Camilla Dettori, campionessa uscente).   Primo giro  –  Sul percorso del Golf Club Monticello (par 72), a Cassina Rizzardi (CO), sono iniziati i Campionati Nazionali Mid Amateur dedicati alla memoria dei giornalisti Mario Camicia e Maria Pia Gennaro, che tanto hanno fatto per la causa del golf.   Nel torneo maschile – Trofeo Mario Camicia – conduce con 70 (-2) colpi Gianluca Bolla (Modena), uno dei favoriti, che precede Rodolfo Pesati (Alpino), secondo con 71 (-1), e Marco De Rossi (Milano), terzo con 72 (par). Al quarto posto con 73 (+1) Franco Tosi (La Pinetina), Marco Gnalducci (Crema) e Federico Goj (Bergamo) e al 12° con 76 (+4) Niccolò De Lucis (Milano), campione in carica.   Nel campionato femminile – Trofeo Maria Pia Gennaro – è al comando con 72 (par) Tullia Calzavara (Villa Condulmer), che ha lasciato a cinque colpi Barbara Arlati (Villa d’Este) e a sette Eleonora Maria Masi De Vargas (Monticello) e Lucia Stach (Molinetto), In quinta posizione con 80 (+8) Valentina Rovere (Cherasco), in sesta con 81 (+9) Alessandra Piragino (Royal Park I Roveri) e in settima con 83 (+11) Camilla Dettori (Castelconturbia), campionessa uscente.   Prologo –  Sul percorso del Golf Club Monticello, a Cassina Rizzardi (CO), si disputano i Campionati Nazionali Mid Amateur (3-5 luglio, 54 buche) dedicati alla memoria dei giornalisti Mario Camicia e Maria Pia Gennaro, che tanto hanno fatto per la causa del golf.   Nel torneo maschile – Trofeo Mario Camicia – difende il titolo Niccolò De Lucis (Milano) dal presumibile attacco di Franz Pfoestl (Passiria Merano), Matteo Natoli (Parco di Roma), Rodolfo Pesati (Alpino) e di Gianluca Bolla (Modena), che di recente ha conquistato il tricolore seniores e che ha fatto suo più volte questo scudetto, l’ultima nel 2013.   Nel campionato femminile – Trofeo Maria Pia Gennaro – proverà a bissare il successo dello scorso anno Camilla Dettori (Castelconturbia). Tra le antagoniste più agguerrite Tullia Calzavara (Villa Condulmer), Giuliana Colavito (Monticello), che può sfruttare la perfetta conoscenza del campo, Barbara Arlati (Villa d’Este) e Lucia Stach (Molinetto). Risultati torneo maschileRisultati torneo femminile