fbpx

Challenge: si rivede Robert Dinwiddie, 25° Tadini

Tadini Alessandro
  05 Settembre 2019 News
Condividi su:

Alessandro Tadini, 25° con 71 (+1) colpi e alla seconda gara stagionale sul Challenge Tour, è l’italiano meglio classificato nell’Open de Bretagne, che si sta svolgendo al Golf Bluegreen de Pléneuf Val André (par 70), nella città da cui il circolo prende nome in Francia, e dove è al vertice con 66 (-4) Robert Dinwiddie.

Sono al 38° posto con 72 (+2) Jacopo Vecchi Fossa e Michele Cea, al 58° con 73 (+3) Stefano Mazzoli alla seconda gara da professionista, al 92° con 75 (+5) Lorenzo Scalise e Andrea Saracino e al 142° con 80 (+10) Francesco Laporta.

Robert Dinwiddie, 37enne nato a Dumfries in Scozia ma inglese a tutti gli effetti, vanta tre titoli nel circuito, l’ultimo datato 2010. Con cinque birdie e un bogey ha tenuto alla minima distanza gli islandesi Gudmundur Kristjansson e Birgir Hafthorsson (67, -3). In quarta posizione con 68 (-2) il danese Marcus Helligkilde, il francese Frederic Lacroix, l’inglese Dale Whitnell, vincitore domenica scorsa del KPMG Trophy, il neozelandese Josh Geary e lo svedese Niclas Johansson. Il montepremi è di 200.000 euro con prima moneta di 32.000 euro.

I RISULTATI