fbpx

Campionato Nazionale Open con Canonica e Tadini

  13 Novembre 2012 News
Condividi su:

​Al Golf Nazionale si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli in attesa del Campionato Nazionale Open (ex Omnium), torneo che chiude la stagione del Pilsner Urquell Pro Tour. All’evento (15-18 novembre), giunto alla 73ª edizione e il più longevo nel calendario nazionale, secondo per importanza solo all’Open d’Italia, prenderanno parte 80 concorrenti, tra i quali quasi tutti i migliori professionisti del momento,

La gara sarà anticipata mercoledì 14 novembre dalla Under Armour Pro Am alla quale sono iscritte 33 squadre composte da un professionista, che poi parteciperà all’Open, e da tre dilettanti. Si giocherà sulla distanza di 18 buche con formula ‘Par is the amateur’s friend” e per la classifica saranno validi solamente birdie, eagle ed eventuali albatross realizzati. Partenza shot gun, ossia tutti insieme, alle ore 10,30. Il torneo, come detto, fa parte del Pilsner Urquell Pro Tour, il circuito delle gare nazionali gestito dal Comitato Organizzatore Tornei dei Professionisti della FIG. Oltre che dal brand che fa capo al gruppo Birra Peroni, il Pro Tour è sponsorizzato dal Major sponsor CartaSi, dal Fornitore ufficiale Under Armour, dal Partner ufficiale Webgolf. Media partner: Sky Sport HD; Commercial advisor: RCS Sport. Nel Campionato Nazionale Open farà il suo ingresso nel mondo dei tornei golfistici come Major sponsor, Continental, primo produttore europeo di pneumatici e nuovo Fornitore ufficiale della Federazione Italiana Golf. Nei giorni di gara l’ingresso sarà gratuito. Sul difficile tracciato del Golf Nazionale (ex Golf Club Le Querce) sarà particolarmente significativa la presenza di Emanuele Canonica (nella foto), un vero valore aggiunto della gara con la sua lunga esperienza maturata nell’European Tour dove ha ottenuto un titolo (Johnnie Walker Championship, 2005). Altro favorito Alessandro Tadini (suo il Campionato Open nel 2009), che ha appena ottenuto la ‘carta’ per il circuito continentale al termine di un’ottima stagione nel Challenge Tour, dove in carriera è andato a segno quattro volte, l’ultima (Ecco Tour Championship) quest’anno. Difenderà il titolo Nino Bertasio, 24enne nato a Zurigo ma italiano a tutti gli effetti che vanta nel palmares un altro successo conquistato a inizio 2011 (Cimar Open Samanah Open, EPD Tour) alla prima apparizione da professionista. Altri giocatori che possono dire la loro per il titolo o, comunque, proporsi in alta classifica sono Marco Crespi, anch’egli con una vittoria stagionale nel Challenge Tour (Telenet Trophy), Matteo Delpodio, un successo nell’Alps Tour, Andrea Zanini, primo nel Campionato PGAI, Alessio Bruschi, Gregory Molteni, Andrea Signor, Andrea Maestroni, Joon Kim e Andrea Rota insieme ai laziali Gianluca Pietrobono, Marco Bernardini, Ascanio Pacelli, Emmanuele Lattanzi, Nunzio Lombardi e Mattia Miloro. Sei gli amateur ammessi: Renato Paratore, Valerio Pelliccia, Enrico Di Nitto Andrea Saracino, Jacopo Vecchi Fossa e Michele Ortolani. Il torneo si svolgerà sulla distanza di 72 buche, con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 40 classificati, i pari merito al 40° posto e i dilettanti che rientreranno nel punteggio di qualifica. Il montepremi è di 50.000 euro dei quali 7.250 euro andranno al vincitore. II Golf Nazionale è stato inaugurato nel 1990. Dispone di 18 buche da campionato con un driving-range e tre buche di pratica. Il percorso, molto tecnico, si snoda su un terreno ondulato, con due laghi e grandi alberi, soprattutto querce secolari. Il club ha ospitato nel 1991 la 37ª edizione della Coppa del Mondo di Golf, nel 1992 il Campionato Europeo Dilettanti, oltre ad altri campionati a livello nazionale e internazionale ed è sede permanente del Campionato a Squadre Serie A/1 maschile e femminile.