fbpx

Campionato Nazionale femminile medal: domina Roberta Liti

  25 Aprile 2013 News
Condividi su:

Roberta Liti (nella foto) ha dominato nel Campionato Nazionale Femminile Medal, intitolato alla grandissima campionessa azzurra Isa Goldschmid, che si è disputato sul percorso del Golf Club Verona (par 72). La portacolori del GC L’Abbadia ha concluso con 292 colpi (76 71 72 73, +4) distaccando nettamente Martina Flori (Montelupo), seconda con 298 (76 75 73 74, +10), e Virginia Elena Carta (Udine), terza con 299 (74 72 80 73, +11). In quarta posizione con 303 (+15) Camilla Mazzola (Villa d’Este) e Bianca Maria Fabrizio (Villa Condulmer), quindi con 305 (+17) Carlotta Ricolfi (Sanremo), con 306 (+18) Angelica Moresco (Vicenza), con 308 (+20) Ludovica Farina, con 310 (+22) Eugenia Ferrero (Torino) e con 311 (+23) Stefania Avanzo (Villa Condulmer), Camila Mortigliengo (Sanremo) e Vittoria Gatti (Torino). Al 20° posto con 322 (+34) Alessandra Braida (Royal Park I Roveri), al 25° con 324 (+36) Camilla Acquarone (Rapallo) e al 30° con 326 (+38) Francesca Avanzini (Monticello). La Liti, 18 anni nel prossimo luglio, ha iniziato il torneo al quarto posto con un 76 (+4) a due colpi dalla Carta, leader in una giornata di maltempo che ha costretto anche a un sospensione, ma è partita all’attacco nel secondo giro con un 71 (-1) unico score sotto par di tutto l’evento su un tracciato rivelatosi piuttosto ostico per le concorrenti. La Carta è riuscita a mantenere la leadership, reagendo con un 72 (par), ma nel terzo giro ha dovuto lasciare strada alla vincitrice che ha marciato su ritmi insostenibili (sequenza 72 -73) per le altre. La Liti è al quinto titolo individuale dopo essersi imposta nei tricolori Baby Under 12 (2007), Pulcine (2009), Ragazze medal (2011) e Ragazze Match Play (2011). Lo scorso anno ha difeso i colori azzurri ai Campionati Mondiali a squadre insieme a Bianca Maria Fabrizio e a Giulia Molinaro (Italia undicesima). Terzo giro – Roberta Liti (L’Abbadia) è passata al comando con 219 colpi (76 71 72, +3) e ha messo una seria ipoteca sul tricolore nel Campionato Nazionale Femminile Medal, intitolato a Isa Goldschmid, una grandissima del golf italiano, che si conclude sul percorso del Golf Club Verona (par 72). La Liti, con un giro nel 72 del par, ha preso ben cinque colpi di vantaggio su Martina Flori (224 – 76 75 73, +8), del GC Montelupo, e sette su Virginia Elena Carta (226 – 74 72 80, +10), del GC Udine, che era rimasta al comando nei primi due turni. Nella corsa al titolo sembrano ormai tagliate fuori Camilla Mazzola (Villa d’Este) e Bianca Maria Fabrizio (Villa Condulmer), quarte con 228 (+12), mentre sono decisamente out Angelica Moresco (Vicenza) e Carlotta Ricolfi (Sanremo), seste con 230 (+14), Camilla Mortigliengo (Sanremo), ottava con 231 (+15), e Ludovica Farina (Villa Condulmer), nona con 234 (+18). Più attardate Alessandra Braida (Royal Park I Roveri) e Lucrezia Colombotto Rosso (Sanremo), 10.e con 236 (+20), Eugenia Ferrero (Torino), 12ª con 237 (+21), Stefania Avanzo (Villa Condulmer), 13ª con 238 (+22), Francesca Avanzini (Monticello) e Camilla Acquarone (Rapallo), 24.e con 245 (+29). Il taglio, dopo 54 buche, ha lasciato in gara per il giro finale sessanta concorrenti. Secondo giro – Virginia Elena Carta (nella foto) è rimasta da sola al comando con 146 colpi (74 72, +2) nel Campionato Nazionale Femminile Medal, intitolato a Isa Goldschmid, una grandissima del golf italiano, che si sta svolgendo sul percorso del Golf Club Verona (par 72). La portacolori del Golf Club Udine precede di un colpo Roberta Liti (L’Abbadia), salita in seconda posizione con 147 (76 71, +3), dopo essere stata l’unica giocatrice ad aver effettuato un giro sotto par (71,-1) nelle due giornate. Al terzo posto con 151 (+7) Martina Flori (Montelupo), al quarto con 153 (+9) Bianca Maria Fabrizio (Villa Condulmer) e Camilla Mazzola (Villa d’Este), al sesto con 154 (+10) Carlotta Ricolfi (Sanremo), al settimo con 155 (+11) Camilla Mortigliengo (Sanremo) e Angelica Moresco (Vicenza). Sono pesanti i ritardi di Alessandra Braida (Royal Park I Roveri), decima con 159 (+15), di Stefania Avanzo (Villa Condulmer), 17ª con 162 (+18), di Camilla Acquarone (Rapallo), di Francesca Avanzini (Monticello) e di Federica Maria Costantini (Golf Nazionale), 28.e con 166 (+22). Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 54 che lascerà in gara le prime 60 classificate e le pari merito al 60° posto. Primo giro – Virginia Elena Carta (Udine) e Camilla Mazzola (Villa d’Este) sono al comando con 74 (+2) colpi nel Campionato Nazionale Femminile Medal, intitolato a Isa Goldschmid, una grandissima del golf italiano, iniziato sul percorso del Golf Club Verona (par 72). La coppia di testa è seguita con 75 (+3) da Angelica Moresco (Vicenza), con 76 (+4) da Ludovica Farina (Villa Condulmer), Roberta Liti (L’Abbadia) e da Martina Flori (Montelupo)  con 78 (+6) da Alessandra Fanali (Fiuggi Terme), Camilla Mortigliengo /Sanremo) e da Bianca Maria Fabrizio (Villa Condulmer). Più indietro Stefania Avanzo (Villa Condulmer), 12ª con 80 (+8), Federica Maria Costantini (Golf Nazionale), 13ª con 81 (+9), Francesca Avanzini (Monticello), 16ª con 82 (+10), Alessandra Braida (Royal Park I Roveri) e Camilla Acquarone (Rapallo), 19.e con 83 (+11). Le cattive condizioni meteorologiche, che hanno costretto anche a una sospensione del gioco, hanno inciso sugli score piuttosto alti. Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 54 che lascerà in gara le prime 60 classificate e le pari merito al 60° posto. Prologo – Sul percorso del Golf Club Verona è in programma dal 22 al 25 aprile il Campionato Nazionale Femminile Medal, intitolato a Isa Goldschmid, una grandissima del golf italiano. Vi sono iscritte 81 concorrenti tra le quali sono numerose le candidate al titolo. Tra le altre citiamo Bianca Maria Fabrizio, Stefania Avanzo (nella foto) e Ludovica Farina (Villa Condulmer), Virginia Elena Carta (Udine), Alessandra Braida (Royal Park I Roveri), Camilla Mortigliengo (Sanremo), Robert Liti (L’Abbadia), Camilla Acquarone (Rapallo), Federica Maria Costantini (Golf Nazionale) e Francesca Avanzini (Monticello). Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 54 che lascerà in gara le prime 60 classificate e le pari merito al 60° posto.   I risultati